The news is by your side.

VIESTE/ SERVIZIO TRIBUTI DA MILANO. ARRIVA LA NUOVA CONCESSIONARIA CRESET SPA. PRIMA VOLTA IN CAPITANATA, OLTRE 300 ENTI GESTITI.

283

Arriva da Milano il nuovo concessio­nario del servizio tributi del Comune di Vieste. Si tratta di Creset spa, che si è aggiudicata la gara europea per l’affi­damento in concessione del servizio di accertamento e riscossione coattiva delle en­trate tributarie dell’ente per la durata di 5 anni, procedura che partiva da un importo di 728.760,34 euro IVA esclusa e seguiva il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

La gara è stata svolta mediante la Stazio­ne unica appaltante della Provincia di Fog­gia, coordinata dall’ingegner Giuseppe Cela.L’aggiudicazione è diventata effica­ce il 5 ottobre scorso, dopo che Creset – Crediti, Servizi e Tecnologie spa – ha tota­lizzato 93,77 punti e ha offerto un ribasso pari al 36%. Ciò significa che il corrispetti­vo riferito al servizio 1 è pari ad un aggio del 12,8%, mentre il corrispettivo riferito al ser­vizio 2 è pari ad un aggio del 19,2%. Nel ca­so in cui la riscossione avviene a seguito di procedura coattiva attivata per mancato pagamento degli avvisi di accertamento, agli aggi risultanti daH’offerta economica sarà sommato quello del 6%. L’aggio del 6% non è soggetto a ribasso.

Alla gara hanno partecipato sette operato­ri: oltre a Creset (perla quale ha seguito le sedute Walter Cirillo), c’erano M.T. (spa di Santarcangelo di Romagna, referente il sipontino Gianluca Del Bravo), S.O.G.E.T. spa (Mario Caso), la catanese Studi e ser­vizi alle imprese srl, la trentina Municipia (Antonio Galiucci), Andreani tributi srl (im­presa di Macerata molto attiva in Capita­nata, referente Antonio Musei) e la pado­vana Abaco spa. Seconda è arrivata An­dreani col punteggio di 87,107.

La commissione di gara nominata dall’ingegner Cela ha visto come presidente Gelsomina Scattino, funzionaria del Servizio Tributi del Comune di Vieste, componenti la sua collega Nicodema De Luca, il pro­fessionista Roberto Jean Pierre Dellisanti e Marina Calabrese, istruttrice am­ministrativa dell’Ufficio appalti.

Per Creset si tratta del primo Comune in provincia di Foggia, ma la spa è già pre­sente in Puglia, dove svolge il servizio del­la riscossione e accertamento per conto del Comune di Bari (in Ati con altre impre­se), del Comune di Brindisi e del Consor­zio Terre d’Apulia.

Nel 2019 la spa milanese ha registrato nu­meri considerevoli: oltre 300 enti locali ge­stiti in Italia, 300mila avvisi di pagamento per tributi e servizio idrico per un volume di oltre 50 milioni di euro, 10.500 avvisi di ac­certamento per un totale di oltre 35 milioni di euro, 103mila intimazioni di pagamento e ingiunzioni fiscali emesse per un impor­to complessivo di circa 48 milioni di euro, 12mila attivazioni di procedura di fermo amministrativo.

“Creset è nata nel 2006 dal trasferimento del ramo della fiscalità locale della Rileno spa, società concessionaria del servizio nazionale di riscossione tributi per le pro­vince di Como e Lecco”, spiegano dalla spa. “L’acquisizione da parte della società Fire Group spa, leader nel settore della gestione e recupero crediti stragiudiziale, ha permesso di ampliare sia la gamma i servizi offerti che il posizionamento territoriale della società al di fuori dell’ambito tradizionale. Sono stati inoltre lanciati nuovi servizi di gestione del credito e di informazioni commerciali per gli operatori economici. La contrazione delle entrate da trasferimenti erariali, una normativa in continua evoluzione ed i vincoli di contenimento della spesa costringono spesso gli enti locali a dover gestire le proprie entrate in uno scenario, presente e futuro, di grande complessità. Oltre a questi fattori, legati al sistema Paese, la crisi economica globale ha determinato un abbattimento delle performance di riscossione andando ad incidere ulteriormente sulle risorse finanziarie dell’ente. La nostra spa, società a socio unico iscritta all’Albo Nazionale dei concessionari, rappresenta, da oltre ventanni, il punto di riferimento per centinai di pubbliche amministrazioni sul territorio nazionale con servizi che permettono la gestione integrata dell’intero processo di riscossione di qualsiasi entrata. Inoltre piena sintonia con la propria strategia di consolidamento e crescita sul mercato italiano, la controllante Fire Group spa ha permesso alla società di ampliare la gamma di servizi offerti creando proposte innovavi capaci di coniugare l’esigenza della riscossione con la tutela del contribuente.

Lucia Piemontese

l’attacco


I commenti sono chiusi.

error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright