The news is by your side.

COLDIRETTI/ DALL’UE OLTRE 23 MILIONI ALLE AZIENDE DI CAPITANATA

72

Con l’emergenza Covid che ha pesanti effetti sull’economia e il lavo­ro è arrivata una importante boccata d’ossigeno per 22.780 aziende agricole in Puglia con gli anticipi dei fi­nanziamenti europei, fino al 70% degli interventi di Politica Agricola Comune (PAC). A dame notizia è Coldiretti Pu­glia, nel sottolineare che sono stati versati alle aziende agri- colequasi61 milioni di euro da Agea e sono in arrivo ulteriori decreti di pagamento per da­re liquidità agli agricoltori. Si tratta di un risultato importan­te conseguito grazie anche al pressing Coldiretti che aveva sollecitato l’erogazione degli anticipi per garantire liquidità alle aziende in un anno critico per la filiera agroalimentare pugliese. Nel foggiano, 23.177.118,36 milioni liquida­ti a fronte di 6670 aziende. “L’anticipo del premio PAC raggiunge le imprese agricole in un anno particolarmente dif­ficile, in cui le aree rurali stan­no subendo la crisi causata dall’emergenza sanitaria, con costi pesanti per il welfare aziendale, dove nelle campa­gne sono stati spesi oltre 12 milioni di euro di mascherine e gel igienizzanti, con lacarenza di personale e le mancate ven­dite di prodotti agroalimentari per la chiusura del canale di vendita dei ristoranti”, afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia. Le risorse eu­ropee vanno nella direzione già intrapresa dall’agricoltura pugliese che è sempre più green-afferma Coldiretti Puglia- e può vantare 5 oli extravergi­ne di oliva DOP e l’IGP Olio di Puglia, 2 formaggi DOP cane­strata e caciocavallo, 27 vini DOC, 4 DOCG e 6IGP e la lea­dership nel biologico.


I commenti sono chiusi.

error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright