Articoli filtrati per data: Domenica, 27 Ottobre 2019 - Rete Gargano
La banda del paese, gli stand dei prodotti tipici locali allestiti, i giovani a fare servizio d’ordine in strada, le donne a preparare il pranzo per tutti. E’ tutta la città di Panni a essersi riversata in strada, impegnata nell’accoglienza degli oltre seicento partecipanti alla prima festa di Italia in Comune Puglia, provenuti non solo dalla regione ma anche dalla Basilicata, dal Molise e dalla Calabria. Il Primo Cittadino Pasquale Ciruolo ha fatto gli onori di casa con i colleghi amministratori: solo fra i sindaci, sono presenti Michele Abbaticchio (Bitonto), Francesco Crudele (Capurso), Giuseppe Nitti (Casamassima), Davide Carlucci (Acquaviva), Tommaso Depalma (Giovinazzo) e il leader di partito, sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci. Ma presenti, anche il governatore della Regione Puglia, Michele Emiliano, il suo vice Tonino Nunziante (presidente regionale del partito), il segretario regionale Pd, Marco Lacarra, gli Onorevoli Antonio Tasso, Angelo Sanza e Nunzio Angiola, il Senatore Costantino Dell’Osso. E poi tanti amministratori locali e tantissima gente comune che ha aderito al progetto nei tanti comuni di Puglia. “Ci sembrava giusto dare luogo alla prima festa di partito in un piccolo comune che ancora crede nelle tradizioni, nell’agricoltura, nel valore dell’accoglienza che abbiamo positivamente sperimentato sulla nostra pelle oggi. L’Italia si fonda su queste realtà”, ha spiegato Rosario Cusmai, segretario regionale del partito e consigliere comunale di Foggia, che ha ricordato, con commozione, Angelo Vassallo, il ‘sindaco pescatore’ ucciso in un attentato di sospetta matrice camorrista. Decisamente politico il commento di Michele Emiliano: “Italia in Comune è il posto della modernità, un luogo decisamente molto interessante dove si sta lavorando bene. La dimostrazione di questa modernità è proprio l’aver voluto organizzare questa festa di partito in un piccolo comune. Io sono certo che è esattamente questa cura per i dettagli che serve, oggi, alla politica.” Quindi, al via i lavori con i tavoli tecnici composti da esperti e politici: quello su autonomia differenziata, quello su ambiente e cambiamenti climatici, quelli su sanità pubblica, eco-mafie, buone prassi amministrative. Decisivo il confronto dal titolo ‘Una piattaforma civica per la Puglia’ in cui il coordinatore regionale Davide Carlucci ha presentato al governatore Emiliano le istanze provenute da tutti i territori. “Ho chiesto ai referenti dei comuni di indicare le tre priorità del proprio contesto territoriale. Quindi, pubblicamente, abbiamo chiesto al Presidente delle Regione di tenerle in considerazione nella stesura nel suo programma per il futuro della Puglia. Naturalmente, siamo disponibili a estendere l’invito a implementare questo elenco di interventi necessari ad altri amministratori e progetti politici che si sentano in linea con questo nostro modo di fare”, ha detto Carlucci.
Pubblicato in Notizie

Se pensate che la filosofia sia qualcosa di noioso e astratto, e i filosofi persone che vivono fuori dal mondo, questo libro vi dimostrerà il contrario. Attraverso le storie di cento filosofi e pensatori di ogni epoca e luogo, scoprirete che la filosofia è più viva e concreta che mai. Una scatola vuota non contiene niente o contiene qualcosa che si chiama "vuoto"? Provate a riempirla di sabbia e a percuoterla: che cosa udite? E se invece la svuotate dalla sabbia, percuotendola che cosa udite? Partendo da esperienze e ragionamenti accessibili anche ai bambini, ogni storia ci lancia una piccola sfida, alla quale potremo rispondere utilizzando i ragionamenti di un grande filosofo. Insieme a Socrate, Ipazia, Kant, Voltaire e altri loro 96 colleghi di ogni epoca e luogo impareremo a riflettere sui temi più svariati, dagli eventi naturali alla natura umana, dal linguaggio all'amore, all'esistenza di Dio. Età di lettura: da 8 anni.

L’innovazione per offrire maggiore efficienza, più di­sponibilità all’ascolto dei bi­sogni della comunità, miglio­ri e più efficaci azioni di prevenzione e di promozione della salute.

È l’obiettivo con cui nasce il Piano per la Prevenzione della ASL Foggia, presentato nel corso di una giornata di studio dedicata alla “Preven­zione in tutte le politiche”. Elaborato dal Dipartimen­to di Prevenzione in colla­borazione con ARPA Puglia e Ordine dei Medici di Foggia, il Piano raccoglie una serie di progetti interdisciplinari che affrontano tutti gli aspetti della prevenzione, dalle ma­lattie infettive alla promo­zione della salute, dalla pre­venzione della cronicità alle attività di screening onco­logico, sino alle complesse relazioni tra ambiente e sa­lute.

“Abbiamo avviato in que­sti anni- ha spiegato il Di­rettore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla - un percorso virtuoso attraverso una fitta rete di collabora­zioni interistituzionali. Una rete che contribuisce a su­perare l’approccio della cura per promuovere quello della prevenzione e della salute. Sono fortemente convinto, infatti, che, per trovare le giuste soluzioni, sia neces­sario osservare un fenomeno sotto ogni aspetto. Ed è qui che entra in gioco la sinergia tra enti, istituzioni, mondo produttivo, terzo settore che permette di trovare le so­luzioni più efficaci ed op­portune, grazie proprio al­l'integrazione delle compe­tenze”. Altamente propositiva è, in tal senso, la collaborazione avviata con ARPA Puglia. “I servizi del Dipartimento di Prevenzione e ARPA Puglia - ha dichiarato il Di­rettore Generale dell'ARPA Puglia Vito Bruno - collaborano attivamente realiz­zando un positivo esempio di integrazione tra autorità am­bientale e politiche sanitarie. Ciò consente di realizzare, da un lato, campagne di pre­venzione e, dall'altro, inter­venti di controllo capillari e sinergici, integrando le no­stre competenze”. La giornata di lavoro ha visto la partecipazione anche di numerose associazioni a tutela degli animali e dell’am­biente che operano in pro­vincia di Foggia.

“Fondamentale - dichiara Luigi Urbano, Direttore del Dipartimento di Prevenzione - è il ruolo di ‘accompagna­mento’ che il nostro servizio ha nei confronti delle persone e di molteplici settori dell’economia. Ciò ci sta per­mettendo di migliorare il rap­porto con i cittadini in un’ot­tica di maggiore trasparenza, ascolto, efficienza e efficacia degli interventi”. Molti i progetti elaborati nell'ambito del Piano di Pre­venzione che affrontano te­matiche di grande attualità come la lotta alle micropla­stiche, la prevenzione dei tu­mori attraverso corretti stili di vita (Med Food Anticancer Program), il benessere negli ambienti di lavoro (WHP). E, ancora, la lotta al randagismo (Zero cani in canile), le vac­cinazioni, gli screening, l’antibiotico-resistenza, la Pet Terapy. I progetti, raccolti in un quaderno scientifico, saran­no divulgati a medici di Me­dicina Generale, farmacie, se­di dei Servizi Aziendali e as­sociazioni. La giornata ha of­ferto, inoltre, ai numerosis­simi presenti l’occasione di attivare il fascicolo Sanitario Elettronico che permette di raccogliere dati e documenti sanitari personali in formato elettronico. Ciò garantisce la tracciabilità della storia cli­nica della persona, in qua­lunque momento e in qua­lunque luogo egli si trovi, in totale sicurezza.

Pubblicato in Sanità

Lunga la trasferta di oggi per l’Atletico Vieste, scenderà in campo a Martina Franca, alle ore 16: obiettivo punti per uscire fuori dalla zona pantano. Le ultime prestazioni hanno rinfrancato l’ambiente. La squadra, pur con qualche pausa e ingenuità, sembra sempre più che stia assimilando i dettami di mister Bonetti. Intanto la Vigor Trani si è aggiudicato, in rimonta, l’anticipo dell’ottava giornata battendo per 2-1 il Gallipoli.

 

La classifica:

Corato e Audace Barletta 15

Ugento, Martina e Trani 14

Molfetta 13

Deghi 10

Gallipoli 9

UC Bisceglie 8

San Marco, Otranto e Vieste 7

San Severo 6

Barletta 1922 e F. Altamura 5

 

OGGI L’8° GIORNATA

Barletta-Corato: Luca Vittoria di Taranto (Magnifico-Cantatore)

Altamura-Deghi: Francesco Mallardi di Bari (Salvemini-Massari)

Otranto-AT San Severo: Federico Paladini di Lecce (Miceli-Turco)

San Marco-Barletta 1922: Fabrizio Consales di Foggia (Grimaldi-Latini)

Orta Nova-Molfetta: Bruno Spina di Barletta (Alessandrino-Bono)

UC Bisceglie-Ugento: Niccolò Salomone di Bari (G. Rizzi-A. Rizzi)

 

ORE 16,00

Martina-Vieste: Nico Valentini di Brindisi (Spagnolo-Battista)

Pubblicato in Sport

Dopo un anno di pausa, per via della diversa categoria degli avversari, torna il derby garganico all’Omnisport di Vieste. Partita da non prendere sottogamba, nonostante lo 0 in classifica dei sipontini, che come da tradizione sentono molto i match contro la Sunshine. Sarà la prima partita da avversario di coach Ciociola: “sto vivendo la vigilia della mia prima partita contro il Manfredonia molto sereno, alla fine è una partita come le altre, pertanto sto mettendo da parte tutte le emozioni per rispetto verso i miei ragazzi e verso la Società.

Coach Ciociola non sarà l’unico ex in campo, infatti da avversario ci sarà Maurizio Vorzillo (20 punti realizzati finora). Si dovrà fare molta attenzione al play Gramazio, sicuramente uno dei migliori dell’intera provincia di Foggia che sta viaggiando ad una media di 16 punti a partita, l’ala piccola Malpede e al centro Kraljic che ha una media di 20 punti a gara. Sicuramente sarà da tenere d’occhio anche il nuovo acquisto Kingss con il quale il Manfredonia ha chiuso gli spot degli stranieri.

L’allenatore delle Bisanum Viaggi Vieste presenta così la prossima partita: “sarà una gara molto difficile per 2 motivi, il primo deriva dalla bellissima vittoria di domenica scorsa contro una delle pretendenti più accreditate alla promozione, vittoria che potrebbe causare dei cali di tensione. Il secondo motivo è che andiamo ad affrontare una squadra che occupa una posizione in classifica bugiarda essendosi giocata le partite punto a punto, che lotterà su ogni pallone fino all’ultimo secondo per cercare di centrare il primo successo stagionale. Inoltre giocheranno per la prima volta con il nuovo acquisto Kingss che rappresenterà per noi un insidia in più”.

 

I RISULTATI DELLA 3° GIORNATA

Valentino Castellaneta - Mola New Basket 98-105

Pall. Lupa Lecce - Sunshine BK Vieste 62-86

Action Now Monopoli - N.P. Monteroni 75-83

Bk1963 Francavilla - Cestistica Ostuni 71-72

Angel Manfredonia - Libertas Altamura 55-60

Pall. Molfetta - Cus Jonico 81-75

CLASSIFICA

LA 4A GIORNATA

Mola New Basket

Pall. Molfetta

27 Ott 18:00

Libertas Altamura

Valentino Castellaneta

27 Ott 18:00

Sunshine BK Vieste

Angel Manfredonia

27 Ott 18:00

Cestistica Ostuni

Pall. Lupa Lecce

27 Ott 18:00

Cus Jonico

Action Now Monopoli

27 Ott 18:00

N.P. Monteroni

Bk1963 Francavilla

27 Ott 18:00

Pubblicato in Sport

"Centinaia di quintali di olive e uva da tavola" vengono rubati nella notte in Puglia e gli agricoltori si stanno organizzando "in ronde notturne e diurne" per fermare i malviventi che con i vari furti provocano un danno da "300 milioni di euro l'anno". Lo denuncia Coldiretti Puglia che ha già "scritto ai prefetti di tutta la regione e al governatore Michele Emiliano" chiedendo "la convocazione urgente di un incontro per circoscrivere le aree a maggior rischio e organizzare controlli delle forze dell'ordine più massicci e mirati". Coldiretti parla di "clima da far west nelle campagne" e sottolinea che "in queste ore sta raccogliendo le ennesime segnalazioni di furti di olive e uva da tavola nelle province di Bari e BAT (Barletta-Andria-Trani), con particolare intensità a Palo del Colle, Bitonto, Andria e Rutigliano".

Pubblicato in Cronaca

Franco Metta, ex sindaco di Cerignola, Comune sciolto per infiltrazioni mafiose e commissariato, in un video su Fb attacca il pm e il procuratore di Foggia, Marco Gambardella e Ludovico Vaccaro. Parlando di una "ennesima" indagine archiviata, l'ex sindaco sostiene che Gambardella, "non avendomi potuto arrestare e quindi fare una bella conferenza stampa con il suo capo Ludovico Vaccaro, un altro caro amico che qualche volta per fare una conferenza stampa si auto-arresterà, ci hanno mandato i commissari".
    "Sconcerto" per gli "attacchi personali nei confronti dei colleghi Gambardella e Vaccaro" viene espresso dalla Associazione nazionale magistrati di Bari, che ritiene "le esternazioni dell'ex sindaco Metta ancor più inaccettabili" perché "insinuano il sospetto che le iniziative dell'autorità giudiziaria siano mosse da preconcetta animosità". Nel video Metta parla dell'archiviazione di una indagine nata da una denuncia "completamente vuota", e dice di essere "vittima di queste archiviazioni".

Pubblicato in Sanità

I carabinieri forestali hanno denunciato a piede libero un foggiano, proprietario di un terreno alla periferia di Foggia, dove era in atto l'incendio di residui di coltivazione frammisti a materiale plastico da irrigazione.

Non si ferma il fenomeno dei 'roghi' notturni, nel Foggiano: ancora un caso accertato nella serata del 24 ottobre, dalla Stazione Carabinieri Forestale di Manfredonia, coadiuvata dal Gruppo Carabinieri Forestale, su di un terreno in località Di Nittis alla periferia del capoluogo Dauno.

I militari allertati dalla sala operativa regionale rinvenivano 20 metri cubi di rifiuti in combustione, costituiti da residui della coltivazione del pomodoro frammisti a materiale plastico utilizzato per l'irrigazione. Grazie alla consultazione delle banche dati degli operanti, si è riusciti a risalire al conduttore del terreno, un uomo di 50 anni, denunciato a piede libero. 

Pubblicato in Ambiente

ReteGargano consiglia...

Lilly Frutta

Reporter della tua città

16 Gennaio 2020 - 11:10:54

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Meglio che sto zitto di Lucio Palazzo

Perchè? La domanda d’obbligo. Perché scriverci un libro? E che ne so? In realtà non avevo nessuna intenzione di scrivere un libro, ma alla fine, messe insieme, sono risultate…

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -