banner_Edicola Mastromatteo
Articoli filtrati per data: Martedì, 29 Ottobre 2019 - Rete Gargano

Mancano solo tre giorni per mettersi in regola con i vaccini a scuola. Entro il 31 ottobre infatti i dirigenti scolastici sono chiamati a trasmettere alle Asl le classi con più di due minori non vaccinati.

Per i bambini da 0 a 6 anni, l'obbligo di legge è requisito necessario per l’ammissione alle scuole dell’infanzia, mentre per i bambini e gli adolescenti tra 6 e 16 anni non comporta l’esclusione della frequenza scolastica ma, appunto, sanzioni pecuniarie da 100 a 500 euro per i genitori inadempienti. 

Pubblicato in Società

Seconda sconfitta casalinga per la Sunshine che cede all’Angel Manfredonia per 57 a 59.

Una partita non certo spettacolare quella vista domenica sul parquet viestano in quanto si sono affrontate due squadre che avevano più paura di perdere che voglia di vincere. Partita caratterizzata dagli innumerevoli errori al tiro (e il punteggio basso lo dimostra) e difese molto attente.

Il primo quarto si chiude sul 12 – 9 per i padroni di casa con Compagnoni per i locali e Obiekwe per gli ospiti(che sarà il miglior marcatore dell’incontro con 20 punti) sugli scudi.

Nel secondo periodo non cambia sostanzialmente niente, con i viestani che cercano lo strappo con Scozzaro e i sipontini che si riportano puntualmente sotto con l’ex Vorzillo. Si va all’intervallo lungo con un tesoretto di 6 punti per La Bisanum Viaggi Vieste sul 27 – 21.

Al ritorno in campo la musica non cambia, con i viestani che sbagliano i giochi soprattutto in attacco non chiudendo gli schemi e forzando i tiri da oltre l’arco e con gli ospiti che rosicchiano altri 3 punti chiudendo il quarto sul 41 – 39.

Negli ultimi 10 minuti per 7 minuti da Sunshine mantiene il vantaggio, ma negli ultimi 3 primi con Malpede sotto le plance e con Alvisi da oltre l’arco l’Angel mette il naso avanti e porta a casa la vittoria con il punteggio di 57 – 59.

La disanima di coach Gianpio Ciociola è molto chiara:“è stata una gara molto nervosa decisa da alcuni episodi finali pur avendo avuto la supremazia nel punteggio fino a circa 3 minuti dal termine, poi ci siamo fatti prendere da Manfredonia che ha gestito in maniera impeccabile gli ultimi possessi della partita. Abbiamo fatto un passo indietro rispetto alla gara fatta con Lecce sia sotto l’aspetto difensivo ma soprattutto sotto l’aspetto offensivo dove abbiamo avuto poca circolazione di palla abusando spesso con la soluzione del tiro da tre punti in situazioni in cui dovevamo gestire il possesso per portare a casa tiri sicuri,  questo non ci ha permesso nei minuti centrali  del  terzo e del quarto periodo di staccarci da Manfredonia e quindi poter gestire con un buon vantaggio i minuti finali del match. Dobbiamo rimetterci a lavorare e pensare adesso a portare a casa la partita casalinga con l’Altamura.

Bisanum Viaggi Vieste 57 Angel Manfredonia 59 (12-9 15-12 14-18 16-20)

Arbitri: Calisi Francesco, Anselmi Francesco.

Bisanum Viaggi Vieste: Guzzon 6, Nicosia, Monier 7, Compagnoni 7, Ordine 10, Vranjikovic 11, Scozzaro 16.0 Tavaglione ne, Bentrad ne, Hoxha.

Angel Manfredonia: Ba, Gramazio 2,0 Malpede 14, Obiekwe 20,0 Alvisi 6, Virgilio ne, Vorzillo 10, Mezzarabba, Kraljic 7, Ferraretti.

Pubblicato in Sport

Militari della Guardia Costiera di Lesina appartenenti all’aliquota del nucleo operativo di Polizia Ambientale (nopa) della Direzione Marittima di Bari durante un’attività di monitoraggio e vigilanza lungo il litorale di competenza, hanno condotto due diverse operazioni finalizzate al contrasto dei reati commessi contro l’ambiente.

Nella prima operazione, in località Marina di Lesina, i militari operanti hanno rinvenuto, in un’area boschiva privata, una discarica abusiva di rifiuti. All’interno della suddetta area sono stati rinvenuti diversi rifiuti speciali pericolosi, tra di essi anche numerose lastre di eternit (alcune già sminuzzate con il concreto rischio di dispersione di pulviscolo nell’ambiente) e numerose reste utilizzate per l’allevamento di mitili. L’attività d’indagine ha permesso di identificare i proprietari dell’area che sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per gli illeciti ambientali riscontrati.

Nella seconda operazione, sempre in località Marina di Lesina, ma in un’area pubblica, i militari hanno accertato un’altra area adibita a discarica di rifiuti speciali di vario genereper un ingombro totale di circa 100 mq.

Per quanto sopra, al fine di scongiurare il protrarsi delle conseguenze ovvero agevolare la commissione di altri reati, i militari su conforme avviso dell’autorità giudiziaria, provvedevano a porre sotto sequestro penale urgente le due aree interessatedall’abbandono indiscriminato dei rifiuti.

Le indagini proseguiranno, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Foggia, al fine di identificare gli autori dei reati.

Pubblicato in Ambiente

Una nuova rotatoria sta per essere realizzata a Vieste, esattamente all’intersezione tra via dell’Antico Porto Aviane e viale Italia. Questo nuovo svincolo agevolerà la viabilità in una zona del paese caratterizzato dalla presenza di numerosi alberghi, di un ipermercato e del capolinea dei bus, oltre che di numerose abitazioni. A proposito della fermata degli autobus, è anche previsto lo spostamento dell’entrate e dell’uscita su Viale Italia, all’altezza dello scheletro della piscina coperta.

Da quanto risulta dall’ordinanza emessa in data odierna dal Sindaco Giuseppe Nobiletti, i lavori saranno svolti da oggi fino a metà dicembre; per permetterne il regolare svolgimento, il traffico sarà limitato con un senso unico alternato e ci sarà il divieto assoluto di sosta con rimozione delle auto in sosta.

Pubblicato in Avvisi

Restano ai domiciliari l’ex parlamentare dell’Udc Ange­lo Cera e il figlio Napoleone consigliere regionale dei Popo­lari arrestati lo scorso 17 ot­tobre con l’accusa di tenta­ta concussione. Ieri il Gip del tribunale di Foggia Armando Dello Iacovo si è pronunciato rigettando l’istanza di scarcer­azione presentata dai lega­li dei due esponenti politici, gli avvocati Francesco Paolo Sisto e Michele Curtotti.

Sec­ondo il giudice foggiano per­mangono le esigenze caute­lari. I due legali fanno sapere di aver depositato istanza per l'annullamento dell’ordinan­za al Tribunale del Riesame. I Cera sono accusati dalla Procura di Foggia di aver es­ercitato pressioni nei confron­ti del Presidente, del direttore Generale e del direttore dell’Area Agraria del Consor­zio di Bonifica di Capitanata affinché assumessero alcune persone loro di conoscenza.

Pubblicato in Cronaca

Il weekend di Ognissanti si preannuncia ghiotta occasione per gite fuoriporta e sorprese inaspettate come quelle che vi può offrire il Garganofuori stagione con lunghe passeggiate attraverso il Parco Nazionale.

Per sabato 2 e domenica 3 novembre le guide turistiche Domenico Antonacci e Matteo Prencipe propongono un itinerario di 30 km che parte da Mattinata inoltrandosi nel Gargano interno per giungere di nuovo sulla costa e precisamente nella cittadina di Vieste.
Andremo, dunque, alla scoperta della vera ricchezza di questo territorio sconosciuto, la sua incredibile diversità di flora, fauna e architetture.

Partiremo dal mare di Mattinatella per salire, in pochi chilometri, fino a 500mt di quota attraverso paesaggi terrazzati, pascoli, oliveti, macchia mediterranea bassa e infine valli boscate con aceri e cerri.Il percorso è molto suggestivo dal punto di vista paesaggistico e naturalistico, con una incredibile varietà di habitat diversi, adatto a chi ama nutrire gli occhi di bellezza e il corpo di chilometri macinati sotto i piedi.
A darci ristoro dopo il primo giorno di cammino sarà l'accoglienza in un'antica masseria restaurata dove oggi si allevano le vacche podoliche dalle quali si ricava uno squisito caciocavallo riconosciuto presidio SlowFood.

Il secondo giorno cammineremo lungo un percorso panoramico spettacolare di circa 10 km per raggiungere la perla del Gargano, Vieste con il suo Pizzomunno; qui termineremo la due giorni di traversata con una visita guidata al bellissimo centro storico di origini medievali.

Info e iscrizioni al 3931753151 e su http://bit.ly/trekkingognissantigargano

Pubblicato in Turismo

L’Associazione Arma Aeronautica Jacotenente con il patrocinio del Comune di Vieste, in collaborazione con il Comando del 32° Stormo di Amendola, ha organizzato una giornata commemorativa in memoria del cittadino viestano Riccardo Spina, S.M. Pilota Medaglia d’Argento al Valore Militare.
Oggi, martedì 29 ottobre, dalle ore 9.30, benedizione e deposizione di una corona d’alloro al Monumento dei Caduti. Alle ore 10.30, presso il Cine Teatro Adriatico, incontro con le autorità civili e militari.
Interverranno: Giuseppe Nobiletti, Sindaco di Vieste, i Dirigenti Scolastici, Pasquale Romano ed Ettorina Tribò.
Relazioneranno: Col. Michele Bettuelli, Ai. Giuseppe Chiucini. Concluderà i lavorio il Comandante del 32° Stormo di Amendola Col. Stefano Castelnuovo.

Pubblicato in Personaggi

Faccino e non basta e il vino che si fa per tutto aprile e meglio il tempo d’estate, il vino che viene da Vico per sussidio dei cittadini e di olio si tiene un anno e contenuto per quattro o cinque anni e no per entrata di vino o di olio e di vino non arriva a mille stava in questa teca come sopra.

Segno di croce per mano e lettera nel giorno predetto per il mag.co capitano.

Hon le Francesco Antonio de Lella della terra di Rodi con detta età di anni 57 come detto e come appare per mezzo del suo interesse e per le provvisioni regie e memoriale detto ad interesse che tennero a saper essere per il territorio dal suo ricordo per quattro o cinque anni e più che quella terra di Rodi per questa e i cittadini di essa che non vivevano di altra entrata né di altra industria sennò di agrumi, limoncelle e arance li quali grumi e frutti si smaltiscono ai forestieri che navigano e navigano in questa parte e marina e si estingono in Venezia, Ferrara e altri luoghi di questo regno e del denaro che se ne ricava dai detti- Continua.

Giuseppe Laganella.

Pubblicato in Cultura

È tempo di première per “La casa del padre”.

Il film di Vincenzo Totaro, con Antonio Del Nobile e Manuele Boccanera, sbarcherà per la prima volta sul grande schermo martedì 29 ottobre alle ore 19.00 presso il cinema Paris di Vico del Gargano.

Dopo circa vent'anni Antonio torna nella casa in cui ha trascorso la sua infanzia: i genitori non ci sono più, e le stanze sono rimaste come congelate, ferme nel tempo che fu. Suo fratello vorrebbe venderla il prima possibile, e approfitta della presenza di Antonio per permettere ad Angela, una potenziale cliente, di vedere la casa. La donna arriva pochi istanti prima che si scateni un tremendo temporale...

Ospiti della serata saranno Giuseppe D’Urso, presidente del Teatro Pubblico Pugliese, e Anna Rita Caracciolo, direttore artistico del film festival Corto e Cultura. 

Presente in sala parte del cast artistico e tecnico del film. 

SAVE THE DATE.

Pubblicato in Spettacolo

ReteGargano consiglia...

Reporter della tua città

16 Gennaio 2020 - 11:10:54

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Meglio che sto zitto di Lucio Palazzo

Perchè? La domanda d’obbligo. Perché scriverci un libro? E che ne so? In realtà non avevo nessuna intenzione di scrivere un libro, ma alla fine, messe insieme, sono risultate…

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -