Articoli filtrati per data: Venerdì, 01 Novembre 2019 - Rete Gargano

E' partito ufficialmente l’iter che porterà al­l’assunzione di 1132 infermieri in tutte le Asl e ospedali di Puglia. A breve verrà indetto il con­corsone regionale. Nei prossimi giorni l'avvi­so verrà inserito anche nel Burp e sulla Gazzetta Uffi­ciale: tutto entro fine anno.

In questo modo la graduato­ria che verrà prodotta dopo il concorso potrà essere uti­lizzata per reclutare nuovi infermieri per i prossimi tre anni. L'ultima, consideran­do che le norme dall’anno prossimo non lo consenti­ranno più. All’ASL Foggia spetteranno un totale di 91 unità, al poli­clinico del capoluogo an­dranno complessivamente 150 infermieri.

In generale il 50% dei posti saranno riser­vati alla mobilità, 25% regio­nale, 25% extraregionale, per un totale di 566 posti; la restante parte andrà a con­corso. Di questa il 40% dei posti (226) sarà riservato a chi ha maturato almeno 36 mesi di servizio nelle azien­de regionali entro la data di pubblicazione del concor­so. La domanda di parteci­pazione al concorso sarà in­formatizzata, come è ormai consuetudine per i concorsi. Nella domanda sarà possibile esprimere la preferenza dell’ASL presso cui lavorare.

Pubblicato in Sanità

Si è concluso il 31 Ottobre il progetto di potenziamento e qualificazione del servizio Info Point Turistico di Peschici, che ha visto il Comune beneficiario per il terzo anno consecutivo della misura Regionale POR Puglia 2014-2020 ASSE VI AZIONE 6.8.

Un'esperienza felice quella dell'Info Point Turistico di Peschici, che ha alimentato in questi tre anni una rete territoriale virtuosa, con il coinvolgimento di maestranze ed artisti del territorio in attività di animazione gratuite rivolte ad un pubblico locale ed agli ospiti sia italiani che stranieri in vacanza sul Gargano.

Le attività dell'Info Point sono culminate in un evento finale esclusivo, il 26 Ottobre, con la riapertura al pubblico dell'antica Torre di Monte Pucci, diventata per l'occasione luogo di arte, musica e teatro, con la performance artistica di Luciano Castelluccia "L'Acquasala salverà il mondo" ed il coinvolgimento dell'attore Nazario Vasciarelli, che ha intrattenuto gli ospiti con un monologo sulla storia della torre e sul pittore Manlio Guberti, che la abitò negli anni '60.

L' iniziativa, è stata coordinata dall' Associazione di Promozione Sociale Amare, che da 3 anni affianca il Comune di Peschici nella gestione dell'Info Point.

foto di Pasquale D'Apolito

Pubblicato in Turismo

Il cielo finanziario del Comune di Manfredonia non accenna a ri­schiararsi. A provocare altri brividi sinistri è il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2018 del Comune approvato dal commissario straordinario Vittorio Pisci­telli.

I numeri esposti sono impressionanti: confermano e denunciano quanto e come sia stata mal amministrata la città in questi ultimi anni come del resto ampiamente ve­rificato dalla Corte dei conti. Sinteticamen­te: il fondo cassa è pari azero; l’anticipazione di Tesoreria non rimborsata ammonta ad euro 1.758.640,00; il conto economico si chiu­de con un risultato negativo di esercizio di euro 15.991.311,67; il patrimonio netto pre­senta una consistenza di euro 22.262.627,47.

Il conto del bilancio dell’esercizio 2018 si chiu­de con un disavanzo di amministrazione di euro 31.599.464,57. Numeri che attestano ine­quivocabilmente una situazione finanziaria ben lontana da quel risanamento dei conti comunali che si sperava di realizzare con il Piano di riequilibrio finanziario plurienna­le del comune di Manfredonia giudicato pe­raltro “velleitario” dalla stessa Corte di con­ti.

I fatti stanno dando ragione a questa previsione. Il disavanzo di amministrazione anziché diminuire è aumentato e, come han­no sostenuto in consiglio comunale e con­tinuano a sostenere gli ex consiglieri co­munali di opposizione, molto verosimilmente dovrà crescere. Il che porta inesorabil­mente a rendere sempre più concreta l’om­bra del dissesto finanziario del comune. L’eredità della passata amministrazione. Il documento illustrativo della gestione e dei fatti di rilievo verificatisi e dunque i criteri di valutazione del bilancio allegato al ren­diconto, è oltremodo illuminante.

Tra le al­tre notazioni evidenziate: le principali va­riazioni alle previsioni finanziarie; l’elenco, analitico delle quote vincolate e accantonate al 31 dicembre dell’esercizio precedente; le ragioni della persistenza dei residui con anzianità superiore ai cinque anni e di mag­giore consistenza, nonché sulla fondatezza degli stessi; gli esiti della verifica dei crediti e debiti reciproci con i propri enti strumentali e le società controllate e partecipate; l’elenco delle ga­ranzie principali o sussidiarie pre­state dall'ente a favore di enti e di altri soggetti ai sensi delle leggi vi­genti, con l'indicazione delle even­tuali richieste di escussione nei con­fronti dell'ente; l'elenco descrittivo dei beni appartenenti al patrimonio immobiliare dell'ente alla data di chiusura dell’esercizio cui il conto si riferisce, con l'indicazione delle ri­spettive destinazioni e degli even­tuali proventi da essi prodotti.

Il commissario straordinario ri­cordando come il 17 marzo 2019 il consiglio comunale ha approvato il Piano di riequilibrio finanziario pluriennale del co­mune di Manfredonia, rileva come “il conto della gestione reso dal Tesoriere comunale, debitamente sottoscritto, risulta parificato solo ai fini delle entrate e delle spese in termini di riscossione e pagamenti e non anche per competenza e residui”.

Michele Apollonio

Pubblicato in Economia

In preparazione una grande manifestazione per la legalità il prossimo 5 dicembre. L’evento “Foggia terra di legalità” sarà presentato in conferenza stampa il 13 novembre

“Siamo molto preoccupati, come genitori, cittadini e sindacalisti da un susseguirsi di notizie che ci restituiscono l’immagine di una Capitanata messa in ginocchio dalla percezione di una crescente insicurezza delle città - per i molteplici episodi legati all’escalation criminale ma anche ad episodi di bullismo e vandalismo - dal propagarsi di fenomeni che denotano un progressivo declino del vivere civile, del senso civico e di tutti quei pilastri e dei “collanti” che rappresentano la linfa vitale di una comunità”.
Lo dichiarano i segretari generali di CGIL, CISL e UIL Foggia, Maurizio Carmeno, Carla Costantino, Gianni Ricci, in una lettera/appello inviata a sindaci, associazioni, parrocchie, scuole, imprese e istituzioni della Capitanata.
“Ai brillanti risultati che, di giorno in giorno, caratterizzano il lavoro delle Forze dell’Ordine e della Magistratura, non fa ancora da naturale contraltare una reazione altrettanto vigorosa della parte sana della nostra comunità.
Siamo convinti che la lotta alla criminalità organizzata, al bullismo, al vandalismo, potrà essere più efficace e risolutiva solo quando i tanti cittadini perbene della Capitanata, le associazioni, le parrocchie, le scuole, le istituzioni, saranno in grado di fare rete e di essere parte attiva in questo percorso di “liberazione” e di ripristino della legalità”, aggiungono Carmeno, Costantino e Ricci che proseguono: “è a questo tassello fondamentale della nostra società che noi rivolgiamo il nostro appello e chiamiamo a raccolta. Abbiamo bisogno delle energie migliori della Capitanata per restituire ai nostri territori sicurezza, legalità, partecipazione, trasparenza”.
Di qui l’invito alla conferenza stampa di lancio di un evento pubblico per la legalità: “Per raggiungere questi obiettivi CGIL, CISL e UIL Foggia, terranno una conferenza unitaria il prossimo 13 novembre alle ore 10.30 a Palazzo Dogana che sarà propedeutica ad una grande manifestazione di piazza, “Foggia terra di legalità”, prevista per il 5 dicembre in Piazza Battisti a Foggia.
Non sarà la “solita” manifestazione di piazza ma una grande festa di suoni, luci, colori e sapori per riscoprire la “grande bellezza” e il senso di appartenenza alla nostra comunità. Dobbiamo tornare a stare insieme e a contribuire tutti attivamente a costruire un futuro diverso per le nostre città, per i nostri giovani, per i nostri cittadini.
Sappiamo che non sarà facile sconfiggere la paura e una cronica scarsa attenzione e partecipazione alla vita pubblica. Ma se vogliamo che le cose cambino dobbiamo tutti “sporcarci le mani” e metterci in gioco.
Ai giovani, ai pensionati, alle associazioni, alle scuole, ai sindaci e a tutte le istituzioni chiediamo di sostenerci e di essere parte attiva. Dobbiamo riappropriarci di tutti gli spazi di partecipazione!”.

Pubblicato in Società
Venerdì, 01 Novembre 2019 08:10

A Ischitella la Fiera di Ognissanti

Maschere, giostrine, mercatini, caldarroste e persino la pista di pattinaggio. Sarà un lungo weekend ricco di eventi quello in programma a Ischitella dal 31 ottobre al 3 novembre in occasione del Ponte di Ognissanti. Nella cittadina garganica si terrà infatti la Fiera della Festa di Ognissanti, organizzata dall’Associazione culturale “Mercanti in Piazza” A.M.I.P.” di San Severo con il Patrocinio del Comune di Ischitella.

La manifestazione si svolgerà nella piazza centrale di Ischitella dove per quattro giorni saranno allestiti stand con articoli natalizi, gastronomia, prodotti tipici, idee regalo, ma anche giostrine, gonfiabili e attrazioni per i bambini.

Per l’occasione sarà presente anche una pista di pattinaggio, per il divertimento di grandi e piccoli, collocata in piazza Cesare Battisti e accessibile durante tutti i giorni della manifestazione, dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 22.00

Il primo giorno dell’evento, il 31 ottobre, sarà dedicato alla notte più paurosa dell’anno, con uno “Speciale Halloween” che prevede alle ore 18.00 il raduno in piazza delle maschere, con musica, baby dance e premiazione della maschera più “paurosa”.

Sabato 2 novembre invece spazio ai tipici sapori autunnali con la sagra delle caldarroste, ma anche musica dal vivo e tanto intrattenimento. La fiera continuerà fino alla sera del 3 novembre con i mercatini, la pista di pattinaggio, giostrine e attrazioni per i più piccoli.

Pubblicato in Manifestazioni

ReteGargano consiglia...

Reporter della tua città

05 Novembre 2019 - 09:51:50

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Animali semplici di Ilaria Scarpiello

La storia di tre donne, tre amiche, diverse tra loro, eppure tenacemente unite a dispetto di tutto e tutti. Sabrina, Susi e Mirella crescono insieme, superando gli ostacoli…

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -