Articoli filtrati per data: Venerdì, 05 Aprile 2019 - Rete Gargano

Finalmente emessa la sentenza del Tribunale Amministrativo Regionale relativa ai ricorsi che hanno bloccato per oltre un anno i bandi della regione Puglia per il sostegno agli investimenti nelle aziende agricole. La sentenza prende atto del lavoro svolto dall’Amministrazione regionale per valutare nel merito le proposte pervenute e scaturito nella determina di modifica della graduatoria contestata dichiarando improcedibili i ricorsi pervenuti.

 “La sentenza del TAR – dichiara l’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia - restituisce onore alla Regione Puglia e al lavoro svolto in questi anni. Purtroppo molti, taluni perché in mala fede altri per aver esasperato i contenziosi amministrativi, hanno limitato la nostra possibilità di esser veloci ed efficaci. Oggi con questa sentenza, che di fatto fa decadere tutte le pretese dei ricorrenti, riconosce la bontà delle procedure e delle istruttorie della Regione Puglia e ci conferma che il bando ha una logicità ed una corretta selettività. Questa decisione ci permette di rimettere in pista in tempo utile le procedure al fine di poter essere ancora più performanti e utili al progresso della nostra agricoltura regionale. Confido che, con l’occasione, si possa finalmente ripristinare un clima di fiducia nelle istituzioni e ridurre il clima di litigiosità tra operatori che ha caratterizzato gli ultimi mesi. In questo modo si potrà far sì che i beneficiari individuati possano completare gli investimenti in tempi rapidi e che si possano cogliere quanto prima le opportunità che arriveranno dai nuovi bandi, dove tutti gli esclusi potranno trovare nuove occasioni. Oggi parte un nuovo inizio per la nostra agricoltura".

Pubblicato in Notizie

È di 4 milioni di euro la spesa autorizzata dalla Regione Puglia per sostenere i comuni nelle attività volte alla rimozione di rifiuti presenti su aree costiere. L’assessore alla Qualità dell’Ambiente,Gianni Stea, esprime grande soddisfazione per questo nuovo intervento «che - si legge in una nota stampa - consentirà di finanziare 67 comuni costieri per interventi di rimozione dei rifiuti marini presenti sulle aree costiere. Un’iniziativa volta alla salvaguardia della bellezza delle spiagge e la tutela delle coste». Questo  il contenuto della delibera approvata dalla Giunta regionale, sulla base dell’istruttoria espletata dalla Sezione Ciclo Rifiuti e Bonifiche, e convalidata dal Direttore del Dipartimento Mobilità, Qualità urbana, Opere Pubbliche. La Puglia è tra le regioni italiane con maggiore sviluppo costiero (circa 900km) ed una regione notoriamente ad altissima vocazione turistica, meta sempre più apprezzata anche a livello internazionale. Nel provvedimento approvato sono stati stabiliti i criteri e le modalità per l’attribuzione delle risorse che prevedono il 75% delle risorse ripartito tra tutti i Comuni costieri pugliesi in modo direttamente proporzionale rispetto ai metri lineari di costa ed il restante 25% distribuito, invece, ai Comuni costieri pugliesi dove sono presenti aree naturali protette. L’importo massimo concepibile del contributo è di 150 mila euro.

Pubblicato in Ambiente

Il servizio, che rientra nel programma di prevenzione del tumore della mammella avviato dalla ASL Foggia, consente alle donne di effettuare, dietro formale invito ricevuto a domicilio, una mammografia gratuita senza bisogno dell’impegnativa del medico curante. A San Marco in Lamis le attività di screening sono effettuate, nel servizio di Radiologia, il martedì e il giovedì, a partire dalle ore 14,00, con la supervisione di Michele La Porta, Direttore della Struttura Complessa di Neuroradiologia dell’Ospedale di San Severo-Lucera. Inoltre nei pomeriggi di martedì e giovedì, è possibile effettuare la “Orto panoramica delle arcate dentali” previa prenotazione al CUP attraverso il numero verde 800 466222.

Pubblicato in Sanità

Solo il ferro di Markovic al termine della gara ha tolto la gioia alla Bisanum Viaggi Vieste di portare a casa gara 1 di domenica scorsa a Mola, gara che si è conclusa con un passivo di un solo punto. Domenica si replica sul parquet dell’Omnisport con la grande voglia da parte di tutti (dirigenza, staff tecnico e giocatori) di andare a Mola il 14 aprile per giocare gara 3 e mantenere la categoria. Il 7 aprile alle 17.45 c’è la partita delle partite, uno di quei match che va giocato senza sbavature, senza lasciare nulla al caso, senza errori. Uno di quei match in cui il supporto del pubblico è fondamentale per portare a casa il risultato.

Domenica riempiamo il pallazzetto.

Pubblicato in Sport

Si chiude il percorso di certificazione positivamente per i 2 operatori economici che hanno fatto domanda per entrare nel network Puglia loves family.

Il primo family hotel marchiato PLF si trova sul Gargano, a Vieste, ed è perfetto per coloro che desiderano servizi studiati apposta per le famiglie, senza rinunciare alle comodità, al comfort ed al divertimento di tutta la famiglia. Si tratta del Gattarella Resort, una struttura alberghiera con una gamma ampissima di servizi destinati al target famiglie: spiaggia sabbiosa, piscine scoperte, parco giochi al coperto e campi da tennis e da basket, oltre a tiro con l’arco, skate park, noleggio biciclette e barche, asilo per i più piccoli.

E sempre sul Gargano, a San Nicandro, anche il primo ristorante ad ottenere la certificazione “Puglia Loves Family”: Pane e Olio di Matteo Florio. Un luogo attrezzato per accogliere con comodità anche i più piccoli, con cibo di alta qualità, menu bambino, spazi adeguati, piccoli dispositivi nelle toilette per una fruizione semplice da parte dei più piccoli, oggetti di cortesia che facilitano lo spostamento da casa delle famiglie.

Pubblicato in Turismo
Venerdì, 05 Aprile 2019 14:52

La Puglia al VINITALY 2019 - 7-10 aprile

L’eccellenza vitivinicola pugliese protagonista della 53esima edizione del Vinitaly, Salone internazionale del vino e dei distillati, che si svolgerà a Verona dal 7 al 10 aprile 2019. 

La Puglia, nello storico Padiglione 11, accoglierà gli oltre 150 mila visitatori, tra buyers, wine lovers, operatori commerciali, esperti, media operators e giornalisti di settore provenienti da tutto il mondo, che ogni anno popolano la più grande manifestazione di settore.

Sono 126 le aziende vitivinicole pugliesi presenti quest’anno nel padiglione della Regione Puglia in collaborazione con Unioncamere Puglia: oltre 400 le etichette di bianchi, rossi e rosati da far conoscere e promuovere, grazie anche ad un’area enoteca e uno spazio showcooking, che tutti i giorni accoglieranno migliaia di ospiti con degustazioni enoiche abbinate a piatti della tradizione pugliese.

Tanti gli appuntamenti in programma nello spazio fieristico dedicato alla Puglia tra conferenze stampa, degustazioni, seminari, presentazioni di progetti innovativi legati alla valorizzazione del vitivinicolo e del territorio pugliese, seminari e focus su sui vini e vitigni autoctoni, incontri BtoB. 

Tutti i giorni ci saranno degustazioni, showcooking, momenti di racconto e promozione dedicati alle cantine, interviste e tasting tra produttori e esperti. Ad accogliere i visitatori anche una mostra permanente dedicata ai ‘I luoghi simbolo della Puglia'.

Sono, inoltre, previsti anche eventi di degustazione e promozione 'fuori salone', nel cuore della città di Verona,  dedicati proprio alle eccellenze enogastronomiche pugliesi. 

Pubblicato in Turismo

Rinvenuta questa mattina sotto il costone adiacente il monolite del Pizzomunno una carcassa di una tartaruga caretta caretta. La tartaruga di 80 centimetri, ancora intatta, ma in avanzato stato di decomposizione, molto probabilmente è stata spiaggiata dalle onde la scorsa notte. Avvisati per la rimozione gli organi competenti.

Pubblicato in Ambiente

Più tutele e controlli per i produttori agricoli e agroalimentari e per i consumatori è stato siglato presso il Palazzo regionale Agricoltura, tra la Regione Puglia e il Comando regionale Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri nell’ambito delle attività di contrasto alle frodi al sistema alimentare pugliese.

L’accordo ha l’obiettivo di difendere la prevenzione e repressione delle contraffazioni delle produzioni agroalimentari e degli illeciti al fine di assicurare la sicurezza alimentare del consumatore e di tutela dei marchi di rilievo regionale, come il Marchio di Qualità Puglia, o certificati Dop e IGP. La collaborazione tra le due Regione Puglia e Carabinieri Forestali è finalizzata, altresì, a garantire la sicurezza e tutela delle produzioni agroalimentari per meglio tutelare i prodotti regionali, i prodotti garantiti dai disciplinari regionali e nazionali, i consumatori e le aziende del settore rispettose delle normative in materia .L’attenzione  è, altresì, rivolta al contrastare delle frodi al sistema alimentare, con particolare attenzione alle materie prime non regionali, che sono introdotte nel ciclo di lavorazione dei prodotti pugliesi.

I controlli sono orientati a:

- garantire il rispetto di tutte le normative regionali, nazionali e comunitarie;

- assicurare un’adeguata azione antifrode a tutela delle indicazioni geografiche e delle denominazioni di origine dei prodotti agricoli e alimentari;

- assicurare il regolare utilizzo del Regime di qualità regionale “Prodotti di Qualità”, al fine di favorirne la corretta gestione, e la più efficace attuazione delle misure di salvaguardia comunitarie, nazionali e regionali;

- verificare le dichiarazioni dei primi acquirenti latte, per garantire la tracciabilità degli stessi;

- garantire la tracciabilità delle uova nei processi di imballaggio.

Il protocollo istituisce una commissione paritetica (costituita in part da componenti Comando Regione Carabinieri Forestale “Puglia” da dirigenti e funzionari in servizio presso del Dipartimento regionale Agricoltura) con il compito di comporre bonariamente divergenze operative ed amministrative eventualmente insorte nonché stabilire eventualmente degli indicatori di valutazione da sottoporre a verifica per l'esatto adempimento dei programmi operativi stabiliti ai sensi dell’accordo.

Pubblicato in Ambiente

In fiamme stamani un autobus delle “Ferrovie del Gargano”, da Foggia diretto a Vieste. I fatti sono avvenuti verso le ore 8. Come reso noto a StatoQuotidiano, in salvi tutti i passeggeri “anche se intossicati dai fumi e ancora bloccati in strada”. Il mezzo si è fermato prima di arrivare a Vieste ma “la problematica si era manifestata già a metà viaggio”. “Nel pullman – racconta un passeggero – si erano diffusi fumi irrespirabili, le porte e la botola superiore erano bloccate. Quindi l’autista ha deciso di fermarsi. Nel fermarci i freni hanno preso fuoco e l’autista si è affrettato ad usare l’estintore”.

StatoQuotidiano.it

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 2

ReteGargano consiglia...

Lucatelli arredamento

Reporter della tua città

21 Aprile 2019 - 09:03:24

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ LIBERATORI SENZA GLORIA: I crimini alleati e le stragi partigiane di Gianfredo Ruggieri

Nel corso dei conflitti l'uomo tende a perdere la sua dimensione umana per accostarsi a quella animale. Atti eroici e nefandezze si confondono nel vortice degli eventi. Dei…
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -