Articoli filtrati per data: Lunedì, 13 Maggio 2019 - Rete Gargano

Avviato alla settima edizione di Roma, Excellence Magazine ha deciso di varcare i confini e arrivare a Bari: promuovere e valorizzare i prodotti enogastronomici del Belpaese, stimolare chef stellati e non in cooking show, e mettere a confronto gli interpreti del mondo food&wine. Questi gli eventi che Excellence organizza, mantenendo viva la vocazione al B2B.

La prima edizione di Excellence Taste of Sudvoluta da Excellence Magazine per valorizzare e promuovere le eccellenze enogastronomiche pugliesi, realizzata con la collaborazione di Regione Puglia e Puglia Promozione, accende i riflettori sulla regione e fa scendere in cucina chef stellati e non, chef associati a JRE, interpreti del territorio e dal resto d’Italia, insieme a chef pugliesi che mantengono alta la ristorazione raccontando la tradizione gastronomica.
In due cooking station si avvicenderanno gli chef confrontandosi sul tema proposto: la sostenibilità, interpretando gli ingredienti in un confronto a quattro mani, come stimolo per innovarsi e contaminarsi, e in alcuni cooking show stellati.

 

Domenica 19 maggio – contest “Race to the Star”

Contest riservato ai giovani cuochi pugliesi, di nascita o di residenza, che non abbiano compiuto 30 anni; nella competizione si sfideranno sul tema della sostenibilità, intesa come cucina circolare, lotta agli sprechi, valorizzazione della stagionalità e degli ingredienti locali che provengano da produzioni ecosostenibili.

Inizio competizione ore 18:30

Lunedì 20 maggio – programma cooking show

Food Experience
h 11:30 – Chef Teresa Galeone del ristorante stellato “Già sotto l’Arco” di Carovigno
h 12:30 – Chef Domingo Schingaro del ristorante stellato “Due Camini” di Borgo Egnazia
h 13:30 – Chef Paolo Gramaglia del ristorante stellato “The President” di Pompei
h 14:30 – Chef Paolo Trippini del ristorante Trippini a Civitella del Lago (JRE)
h 14.45 – Chef Faby Scarica del ristorante “Villa Chiara Orto & Cucina” di Vico Equense (JRE)
h 15.30 – Chef Vinod Sookar del ristorante “Al Fornello da Ricci” di Ceglie Messapica (JRE)
h 16.15 – Chef Leonardo Vescera del ristorante “Il Capriccio” di Vieste (JRE)
h 17.00 – Chef Angelo Sabatelli del ristorante “Sabatelli” di Putignano
h 18.30 – Cooking show
h 19.30 – Cooking show

Food Contamination
h 11:00 – Chef Yamamoto Eiji del ristorante “Sushisen” di Roma
h 12.00 – Cooking show
h 13.00 – Chef Cristina Montellanico, Queen of Healthy Food
h 14.00 – Cooking show
h 15.00 – Chef Federico Delmonte del ristorante “Acciuga” di Roma con Chef Domenico Di Tondo del ristorante “Le Lampare al Fortino” di Trani
h 15.45 – Chef Ettore Moliteo del ristorante “Mater Terrae” di Roma con Chef Antonio Scalera del ristorante “La Bul” di Bari
h 16.15 – Chef Fundim Gjepali del ristorante “Antico Arco” di Roma
h 17.00 – Chef Gegè Mangano del ristorante “Li Jalantuùmene” di Monte Sant’Angelo con Chef Alessio di Micco del ristorante “Corteinfiore” di Trani
h 18.00 – Chef Riccardo Barbera di “Masseria Barbera” a Minervino Murge con Chef Gigi Di Feo del ristorante “L’Officina del Vino” di Trani
h 19.00 – Chef Giacinto Fanelli del ristorante “Biancofiore” di Bari con Chef Mario Musci del ristorante “Gallo Restaurant” di Trani

Pubblicato in Manifestazioni
15mila presenze e una piazza Giannone gremita di gente per il gran finale della Festa Patronale dei Santi Michele e Cataldo a Cagnano Varano, lo scorso 10 maggio. Dopo una giornata ricca di fede e tradizione, con la celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Franco Moscone e la tradizionale processione, la serata è iniziata con l’estrazione della lotteria legata alla Festa e un momento di raccoglimento per il maresciallo Vincenzo Di Gennaro, ucciso un mese fa. "Questa Festa Patronale è stata diversa rispetto agli altri anni – ha spiegato in apertura del concerto i l presidente del Comitato Giuseppe Sanzone- Diversa perché abbiamo sentito la mancanza di una persona speciale che in questi anni ha dato un contributo operativo per la sicurezza durante i festeggiamenti. Non è stato facile organizzare una festa, seppur religiosa, dopo quello che è successo ad aprile. Questa sera vogliamo dedicare questa serata al nostro maresciallo Vincenzo Di Gennaro e vorremmo dedicargli un lungo applauso". Anche Luca Carboni, durante il suo concerto ha ricordato il tragico fatto: “Ringrazio il Comitato Feste per essere qui questa sera, immagino non sia stato facile dopo quello che è successo organizzare questo concerto”. Hit storiche e successi contemporanei hanno contraddistinto il concerto del cantante bolognese. Non solo, gli ospiti hanno potuto ammirare anche Corso Giannone illuminato e giorno e gli spettacolari fuochi artificiali di chiusura. Soddisfatto il Comitato Feste: “Il successo di presenza e di ‘critica’ dei nostri conterranei conferma che il percorso intrapreso da quattro anni dà i suoi frutti- commenta il presidente del Comitato Feste Giuseppe Sanzone- ai successi con Raf, Sud Sound Systems, Sergio Sylvestre e Le Vibrazioni aggiungiamo la soddisfazione di questa Festa con Luca Carboni. Un percorso che, attraverso la trasparenza della lotteria per la raccolta delle donazioni, ha portato anche quest’anno Cagnano sotto i riflettori, anche se non è stato facile”.
Pubblicato in Manifestazioni
L’invecchiamento attivo e in buona salute, finalmente, è legge. Il Consiglio regionale della Puglia ha approvato all’unanimità la proposta di Cgil, Cisl e Uil e dei sindacati unitari dei pensionati. Gli effetti concreti della nuova legge regionale saranno illustrati oggi, lunedì 13 maggio, alle ore 18.30, nell’auditorium della Camera del Lavoro in via della Repubblica 68, a Foggia. A introdurre il tema dell’incontro sarà Franco Persiano, segretario generale Spi Cgil Foggia. A seguire, gli interventi del segretario generale Cgil Foggia, Maurizio Carmeno; dell’assessore al Bilancio della Regione Puglia, Raffaele Piemontese; del presidente provinciale dell’Auser, Vittorio Cucci; e del segretario generale Spi Cgil Puglia, Giovanni Forte. Sono 11 gli articoli della proposta, trasformatasi in legge regionale, su “Invecchiamento attivo e Buona Salute”. Si tratta di uno strumento normativo in favore degli anziani e delle famiglie pugliesi. All’articolo 1, la legge sancisce che la Regione Puglia riconosce e valorizza il ruolo delle persone anziane. Significa che la Regione si impegna ad attivare programmi e azioni concreti per restituire dignità al ruolo svolto oggi dalle donne e dagli uomini ultra 65enni. “Oggi”, ha spiegato Franco Persiano, segretario generale SPI Cgil Foggia, “il meccanismo interno di solidarietà e sostegno morale ed economico poggiano in gran parte sulle spalle dei nostri anziani. La gestione dei bambini, l’affiancamento alle mamme e ai papà che lavorano e le cure a tanti over 65 anni sono il lavoro quotidiano di moltissimi anziani, soprattutto donne che assistono i loro compagni di vita e accudiscono i nipoti”, ha ricordato Persiano. IL DIRITTO ALLA SALUTE. L’aspettativa di vita dei nostri anziani, negli ultimi 20 anni, è andata aumentando. C’è un problema enorme, tuttavia, sulla qualità della vita degli over 65 anni. In che stato di salute psicofisica e in quali condizioni sociali ed economiche si arriva oltre la soglia della cosiddetta “terza età”? Il punto è proprio questo. La legge regionale sull’invecchiamento attivo mette al centro la prevenzione, la cura e tutela della salute, l’uscita dalla “morte sociale” attraverso la formazione permanente, l’accesso facilitato a eventi musicali, teatrali, cinematografici e artistici, la fruibilità e la vicinanza dei servizi sociosanitari, la necessità di favorire un ruolo attivo degli anziani in buona salute nelle attività di promozione e turismo sociale, sport, tempo libero, impegno civile. IL LAVORO DEI PENSIONATI. In Italia, fonte Istat, vivono 11.500.000 di nonne e nonni. Una ricerca specifica sul valore del lavoro svolto dai nonni ha registrato un risultato sorprendente. Il lavoro dei nostri anziani vale 18,3 miliardi di euro all’anno, circa 1,2 punti del Pil, il Prodotto Interno Lordo. La stessa ricerca ha appurato che il lavoro di cura svolto dagli anziani verso i loro nipoti consente a 800.000 donne di andare a lavorare e di produrre una ricchezza pari al 2,4% del Pil, vale a dire 36,6 miliardi di euro. A FOGGIA E IN CAPITANATA. Considerando le difficoltà vissute in provincia di Foggia, il valore delle mansioni svolte da nonne e nonni di Capitanata è certamente superiore alla media italiana. Basti pensare al numero degli asili nido comunali e al costo di quelli privati, certamente inadeguati a sostenere il fabbisogno delle famiglie, soprattutto quelle con mamma e papà costretti a barcamenarsi tra lavori precari che assorbono tempo ed energie. Senza l’impegno dei nonni, soprattutto per le giovani madri, spesso diventa proibitivo cercare un lavoro o tenerselo stretto. Circa 870mila over 65enni in Puglia, oltre 180mila in provincia di Foggia: un “esercito” pacifico, àncora di salvezza per migliaia di giovani famiglie, risorsa strategica inutilizzata e trattata come un problema invece di essere considerata una opportunità. Alla raccolta firme che ha lanciato la proposta di legge hanno partecipato anche Auser, Anteas, Ada, Centro di Servizi al Volontariato San Nicola, Csvnet e Forum del Terzo Settore.
Pubblicato in Società

Il video racconto "L'ultimo posto" sulla vita del Servo di Dio don Antonio Spalatro, realizzato dagli alunni dell'I.C. "Rodari-Alighieri Spalatro" di Vieste è tra i finalisti di “PoliCultura 2019”, un concorso internazionale di digital storytelling promosso dal Politecnico di Milano. Ecco il VIDEO dei ragazzi viestani. Per votarlo bisogna CLICCARE QUI. Votate, votate!!!

Pubblicato in Società

Un contributo alla diffusione della cultura del soccorso per la promozione alla VITA

Pubblicato in Società

Turismo: analisi e proposte” è il tema del Convegno promosso ed organizzato da Confindustria Foggia che si terrà a Vieste martedi’14 maggio con inizio alle ore 16 presso l’Hotel “I Melograni”. L’iniziativa - ha dichiarato il Presidente di Confindustria Foggia, Gianni Rotice - illustrerà indicazioni e proposte per l’ulteriore sviluppo di un comparto economico strategico per l’economia di Capitanata e per l’intera Puglia, unitamente alle iniziative degli Enti pubblici e del sistema bancario a supporto dei settore turistico”. Interverranno, tra gli altri: Loredana Capone; Antonio De Vito, Direttore Generale Puglia Sviluppo Spa; Fabio Porreca, Presidente Camera di Commercio Foggia; Massimo Salomone, Gruppo Tecnico Turismo Confindustria Puglia.

Pubblicato in Turismo

Il countdown per lo show di Danza più atteso della stagione si fa sempre più martellante. Trattasi del saggio-spettacolo di fine anno accademico dell'Asd "Fitness Dance Company" di Peschici, capitanata magistralmente dal Maestro Antonello Bonsanto. 

I piccoli e giovani allievi-talenti si stanno perfezionando nelle affascinanti coreografie da portare sul palcoscenico di "Passion For Dance 2019", domenica 16 giugno  alle ore 21.30 in P.zza Pertini. 

A firmare il progetto artistico, oltre al capo sopra citato, ci sono anche: Alessandro D'abramo, Emanuela Lupi, Eliana Masella, ovvero i maestri-professionisti della palestra. 

Peschici c'è. 

Pubblicato in Spettacolo
Fervono i preparativi in vista dell'evento "Serenata alla Tarantella", il grande appuntamento dell'estate in programma ad Agosto sulla spiaggia di Vieste. Anche quest'anno tante novità e il meglio della musica popolare. Intanto l'associazione culturale "Serenata alla Tarantella" e il Gruppo folklorico "La Vestesene" presenta Gargano Food and Tarantella, un convegno che si terrà venerdì 17 maggio con inizio alle ore 10 presso l'Istituto Alberghiero di Vieste. Una giornata dedicata a due temi che da sempre caratterizzano il Gargano tra cultura e trdizione: l'enogastronomia e la tarantella garganica. L'idea è del noto etnomusicologo Franco Nasuti, e vedrà il coinvolgimento anche dei musicisti Matteo Gabriele, Matteo Trufini e Giovanni Lauriola, e soprattutto del maestro Giovanni Delle fave, autore delle musiche del gruppo La Vestesene e di tutti gli arrangiamenti di Serenata alla Tarantella.. Ospite d'onore Toni Santagata. Per la parte dedicata al food, spazio allo chef Domenico Cilenti del Ristorante Porta di Basso di Peschici. Ad animare il dibattito, il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, il vicepresidente del Parco Nazionale del Gargano, Claudio Costanzucci, il vice presidente del Consiglio regionale della Puglia, Giandiego Gatta e il dirigente dell'Ipssar di Vieste, Paolo Soldano. Altermine dei lavori, l'esibizione del Gruppo folklorico La Vestesene.
Pubblicato in Cultura

ReteGargano consiglia...

Reporter della tua città

12 Agosto 2019 - 15:39:52

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Regine. Carolina e Antonietta di Paolo Sciortino

Alla corte di Vienna, dove sono nate entrambe, arciduchesse, figlie dell'imperatrice Maria Teresa d'Austria, l'infanzia di Carolina e Maria Antonietta scorre serena, tra i…

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -