Silvestri gas
Articoli filtrati per data: Venerdì, 03 Maggio 2019 - Rete Gargano

Questa mattina a Roma il sindaco di Peschici Franco Tavaglione, accompagnato da Donato Di Milo e Fabrizio Losito, ha ritirato nella sala convegni del CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) la Bandiere Blu 2019. Il riconoscimento è promosso ed organizzato dalla FEE (Foundation for Environmental Education) che valuta con 32 criteri ambientali le località che ne fanno richiesta per assegnare le bandiere. Ne arriva una nuova e ne escono ben due. Le Bandiere Blu per la Puglia quest’anno diminuiscono, passano da 14 a 13. Sono i dati 2019 del report curato dalla fondazione per l’educazione ambientale che ha premiato le migliori spiagge e gli approdi marini. Nella lista di quest’anno entra Maruggio con la spiaggia di «Acqua Dolce»: nel Tarantino si aggiunge alle Bandiere Blu di Ginosa e Castellaneta Marina. Fuori dalla lista, invece, la spiaggia di Rodi Garganico e di Melendugno (Lecce). Per la località salentina è un altro scossone dopo le preoccupazioni e i contrasti sul progettato approdo del gasdotto Tap. Riconfermate le spiagge premiate lo scorso anno: Otranto, Castro e Salve (Lecce); Fasano, Carovigno e Ostuni (Brindisi); Peschici e Zapponeta (Foggia); Polignano a Mare (Bari); Margherita di Savoia (Bat); Maruggio, Ginosa e Castellaneta (Taranto).

Pubblicato in Ambiente
Se è vero che la bellezza e l'arte salveranno il mondo noi ci proviamo con una grande serata di Danza, Teatro e BENEFICENZA. Le Associazioni - Associazione MoliRARI Onlus - i bambini di antonio gallo - Fondazione Emaus - GAMA Oncologico - Associazione Onlus vi aspettano domenica 19 maggio alle ore 20:00 al Teatro Umberto GIORDANO di Foggia per una piacevolissima e divertentissima serata in compagnia della Scuola di Ballo ASD Lucy Dance Lucera e l'Associazione Culturale Gli Squinternati Di Rodi Garganico e la loro commedia giallo dal titolo "Dov'è Battista?" Sarà una grande occasione per ridere, divertirsi, condividere i nostri progetti e, soprattutto FARE DEL BENE. Per info: 339.1418370 - 320.2913323
Pubblicato in Spettacolo

Doppio appuntamento a Peschici presso l’auditorium comunale “P. Granieri” di via Matteotti: nei prossimi giorni è in programma un seminario di aggiornamento e formazione sul tema “Corso sul codice dei contratti pubblici nella prospettiva di riforma” organizzato dall’Università di Foggia (Formap e Dipartimento di Giurisprudenza). Il seminario è accreditato per 12 crediti formativi presso il consiglio dell’ordine degli avvocati di Foggia e si svolgerà in due eventi. Il primo è in calendario dal 10 all’11 maggio, mentre il secondo dal 17 al 18 maggio 2019. Coordinatore della segreteria organizzativa è l’avvocato Gianni Maggiano che venerdì 10 maggio introdurrà i lavori alle ore 15,00. Lavori che andranno avanti fino alle ore 19,00 con gli interventi dei docenti Marco Follieri (ore 15,30- 17,30) e Vera Fanti (ore 17,30-19,00). Il primo parlerà sul “contratto di avvalimento”, mentre la seconda di “nomina, ruolo e compiti del responsabile del procedimento”. Il seminario riprenderà l’indomani sabato 11 maggio, alle ore 9,30 del mattino (e fino alle ore 11,30) con Rosaria Russo che relazionerà sul tema “sistemi di realizzazione dei contratti e selezione delle offerte” e successivamente con Graziana Urbano (ore 11,30-13,30) su “esecuzione del contratto, contabilità, sospensione e penali”. Prima del secondo round, pausa di una settimana. Il seminario riprenderà il successivo venerdì 17 e sabato 18 maggio sempre all’auditorium di via Matteotti a Peschici. Venerdì alle ore 15,00 (e fino alle 16,20) “aprirà” Antonio Guantario con “direzione dei lavori e dell’esecuzione”, poi sarà il turno – dalle ore 16,20 alle 17,40 - del già presidente della sezione della Corte di Appello di Bari Giancarlo Pecoriello sui “reati contro la Pubblica Amministrazione” ed infine chiuderà la prima giornata l’intervento – dalle ore 17,40 alle ore 19,00- di Giuseppe Ronzino, giudice monocratico penale del tribunale di Foggia su “art. 80 decreto legislativo n. 50/2016 requisiti degli operatori economici e cause di esclusione a seguito di una condanna penale.” Sabato 18 maggio l’ultimo atto del seminario: alle ore 9,30 (e fino alle 11,30) intervento di Francesco Follieri su “affidamento dei contratti di importo inferiore alle soglie di rilevanza comunitaria, indagini di mercato, formazione e gestione degli elenchi di operatori economici, e successivamente l’ultimo intervento in scaletta – dalle ore 11,30 alle ore 13,30- di Michele Trimarchi sui “lavori riguardanti i beni culturali”.      

Francesco Trotta

Pubblicato in Società
Venerdì, 03 Maggio 2019 14:50

Cagnano Varano/ Arrestato 38enne

Proseguono senza sosta le attività dei carabinieri nel territorio di Cagnano Varano. I militari della Compagnia di Vico del Gargano, con l’ausilio dei colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Puglia, hanno eseguito due arresti in flagranza di reato in due distinte operazioni. Nella mattinata di ieri, nel corso di una serie di perquisizioni e rastrellamenti in aree impervie ed isolate, i militari dell’Arma hanno arrestato il 38enne Michele Di Cataldo per detenzione illegale di esplosivi e munizionamento e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri, nel corso di una perquisizione presso la masseria di Di Cataldo, in contrada “Coppa Sant’Agata” di Cagnano Varano, hanno rinvenuto e sequestrato un ordigno artigianale di micidiale potenza contenente 120 grammi circa di esplosivo, un caricatore per pistola calibro 7,65, 3 cartucce per arma militare calibro 7,62, 3 cartucce per pistola calibro 9, una cartuccia militare per arma da guerra calibro 12,7, 5 cartucce per fucile calibro 8 e 4 cartucce per fucile calibro 12, oltre ad una canna per fucile tagliata, completa di strozzatore artigianale. Tutto il materiale era stato abilmente nascosto in un manufatto di cemento adibito a deposito di mangimi per animali. Le operazioni di perquisizione, estese poi alla casa dell’uomo, hanno permesso poi di recuperare e sequestrare 20 grammi circa di marijuana, circa 8 di hashish e 2 bilancini di precisione. Di Cataldo, dopo le operazioni di rito, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Foggia, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Questa operazione non è l’unica effettuata a Cagnano Varano dai carabinieri negli ultimi giorni. Sabato scorso, infatti, i militari della Compagnia di Vico hanno tratto in arresto per evasione il 27enne Patrizio Fini. L’uomo, agli arresti domiciliari in seguito all’esecuzione dell’operazione “Far West” dello scorso 8 febbraio, è stato sorpreso fuori dalla sua abitazione senza giustificazione alcuna. Fini, prontamente bloccato ed arrestato dai militari, dopo la convalida dell’arresto è stato nuovamente sottoposto al regime degli arresti domiciliari.
Pubblicato in Cronaca

Riservato ai ragazzi nati dal 2000 al 2008, sarà condotto da:

Coach GIANPIO CIOCIOLA

classe 1971, nato a Manfredonia, da quasi 25 anni allenatore FIP e istruttore di Minibasket. Nel 2002 è tra i fondatore dell'ASD Basket "G. Angel" di Manfredonia, società nata con l'obiettivo della formazione giovanile. Già capo allenatore della Virtus Manfredonia in DNC, attualmente è head coach della Sunshine Basket Vieste (C gold) e coordinatore tecnico del settore giovanile e centri mini basket della SSD Angel Manfredonia.

Coach DRAGOSLAV MARKOVIC

Personal Coach per miglioramento individuale del giocatore. Ha giocato a Basket a livello professionale per 20 anni (Serbia, Macedonia, Ucraina, Romania). E' stato uno dei centri più forti del campionato serbo, al momento è anche preparatore atletico e fitness per il miglioramento individuale dei giocatori Serbi che militano nei migliori campionati in Europa (Marianovic e Teodosic tra i tanti).

LJUBISA MARKOVIC

Centro Della Sunshine Basket Vieste

 A SORPRESA GIOCATORE SERIE A SERBA

 Il Serbian Camp si pone come obiettivi

Miglioramento del tiro - Aspetti e Meccanica

Miglioramento del Passaggio

Utilizzo del palleggio per prendere vantaggi

Difesa - 1 c 1 con e senza palla - difesa di squadra

Giornata tipo:

07:30              SVEGLIA

08:00               PRIMA COLAZIONE

09:00               RIUNIONE TECNICA

09:30-11:30    PRIMO ALLENAMENTO

12:00               SPAZIO BASKET (cortometraggio e documentario sul Basket con Dibattito)

13:30               PRANZO

14:00-16:30    TEMPO LIBERO

16:30               RIUNIONE TECNICA

17:00-18:30    SECONDA SESSIONE ALLENAMENTI

18:30-20:00    GARE

20:30               CENA

21:00-23:00    TEMPO LIBERO

Il camp è aperto anche ai ragazzi residenti o in vacanza in zona con la formula del day camp (che non prevede i pernottamenti e i pasti).

Per informazioni ed iscrizioni ASD Sunshine Basketball Vieste - Tel Gianluca 3276979184 - Francesco 3498090153

Pubblicato in Sport

Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che abbiamo fatto per gli altri resta, è la spinta ad aiutare la CASA DI RIPOSO GESU’ MARIA DI VIESTE. La Casa di riposo Gesù e Maria nasce nel 1929 per volontà di uomini generosi, e sorge nel posto più bello di Vieste, di fronte alla spiaggia compresa tra le penisolette di Santa Croce e San Francesco. La CASA è protagonista nel settore assistenziale dove da tempo garantisce ai suoi ospiti e residenti un elevato livello di assistenza nel pieno rispetto della dignità, dell’autonomia e della riservatezza personale, gestite attraverso l'altissima qualità dei servizi resi e l'estrema competenza di uno staff selezionato e qualificato. Da sempre in religioso silenzio dalla parte dei più deboli. Per questo vi chiediamo un atto d’amore. Ci basta il Vostro 5X MILLE. Le persone possono dimenticare ciò che hai detto, le persone possono dimenticare ciò che hai fatto, ma le persone non dimenticheranno mai come le hai fatte sentire. Donateci una goccia del Vostro amore. DATECI IL VOSTRO AIUTO!

Pubblicato in Società
“I Comuni si adoperino per rendere operativa la legge che stabilisce le norme per l'accesso degli animali sulle spiagge, individuando i tratti di spiaggia su cui venga consentito l’accesso e la permanenza agli animali accompagnati”. È quanto chiede il consigliere del M5S Gianluca Bozzetti, che sollecita tutti gli amministratori dei Comuni delle fasce costiere adriatiche e ioniche pugliesi a dar seguito alle disposizioni della norma approvata all’unanimità dal Consiglio regionale lo scorso novembre. La legge “Norme per l’accesso alle spiagge degli animali da affezione” prevede che entro il 30 marzo di ogni anno siano gli stessi Comuni ad individuare i tratti spiaggia libera o da dare in concessione, nel quale sia possibile portare con sé i propri animali. Analoga richiesta è rivolta anche ai concessionari delle spiagge che devono invece comunicare al proprio Comune di appartenenza la volontà di voler attrezzare aree dedicate e le relative modalità di accesso e permanenza agli animali sulle spiagge. “Con l'approvazione di questa legge – spiega Bozzetti – la Regione Puglia è diventata la seconda in Italia ad adottare una norma specifica con cui è stato regolamentato l'utilizzo e l’accesso dei cani sulle spiagge. Purtroppo, nonostante la solerzia dell'approvazione in consiglio Regionale, i Comuni sembrano non essersi ancora adeguati ad individuare le aree da dedicare ai nostri amici a quattro zampe, precludendo di fatto la possibilità di dare un'offerta turistica balneare unica, e l’opportunità di fare impresa a chi decida di investire in tal senso. L'estate è alle porte e in Puglia una persona su due possiede un animale domestico, pertanto è quanto mai opportuno – conclude Bozzetti - che le amministrazioni comunali ottemperino immediatamente a quanto previsto dalla legge. Questo per la tutela della salute pubblica, per la protezione degli animali e per l’educazione al loro rispetto”.
Pubblicato in Ambiente
Numerose le domande già presentate dalle imprese del territorio sul bando voucher digitali I4.0 della Camera di Commercio di Foggia che scade il prossimo 30 di maggio. Un bando che punta a promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medio imprese. Nello stesso ambito d'intervento il PID (Punto Impresa Digitale) dell'Ente guidato da Fabio Porreca ha organizzato in collaborazione con la Banca d'Italia un importante e qualificato momento di approfondimento e conoscenza per le imprese e i professionisti del territorio sulle tematiche riguardanti la sicurezza informatica dei dati e delle transazioni commerciali on line. L’appuntamento è in programma per martedì 7 maggio alle ore 15,30 presso la Cittadella dell’Economia. Cyber security, sicurezza nei sistemi di pagamento, identità digitale e block chain, questi, i principali temi che saranno affrontati dai relatori. Emanuela Cerrato e Sabina Di Giuliomaria della Banca d’Italia, Andrea Negroni responsabile Cisco cyber security per il Sud Europa, Alessio Misuri di Dintec, il Consorzio nazionale per l’innovazione tecnologica del sistema delle Camere di Commercio e Giovanni Tarquinio per Infocamere. Il workshop servirà anche per illustrare le modalità di contrasto alle truffe ed agli altri crimini informatici messe in campo dalla Polizia di Stato. Ad intervenire saranno Ida Tammaccaro e Andrea Carnimeo del Compartimento Polizia Postale Puglia. A fare da padroni di casa e ad introdurre i lavori ci saranno il presidente della Camera di Commercio di Foggia, Fabio Porreca e il Direttore Banca d’Italia Foggia, Maurizio Mincuzzi. L’appuntamento formativo è patrocinato dagli Ordini professionali provinciali: degli Avvocati, dei Dottori Commercialisti e Revisori Contabili e da quello dei Consulenti del Lavoro. Per favorire i processi di innovazione del sistema economico e i servizi a questi connessi, martedì pomeriggio saranno attivati anche presidi specifici per il rilascio gratuito dello spid e del cassetto digitale e, alle prime 10 imprese che si presenteranno al desk, saranno inoltre rilasciati gratuitamente i nuovi dispositivi di firma digitale wireless.
Pubblicato in Economia

A proposito del fatidico concorso svolto a Vieste per quanto riguarda l’assunzione di nuovi vigili urbani, cambiano le modalità ma non si curano le vecchie cicatrici create. A distanza di alcuni mesi dalla prima denuncia da parte di noi candidati che siamo stati ingannati e presi in giro, dove avevamo semplicemente richiesto il rimborso della tassa di partecipazione, arriva un nuovo schiaffo da parte dell’amministrazione comunale. Dopo una lunga battaglia ci era stato finalmente promesso e garantito che bastava fare richiesta all’ente competente per riavere il rimborso, ma una volta presentati in comune ci siamo ritrovati a girare di ufficio in ufficio per sentirci dire dall’ente che non avevano avuto autorizzazione da nessuno per poterci rimborsare. Quindi ecco l’ennesima presa in giro, è davvero il caso di dire che è stata creata la solita messa in scena per apparire puliti e fare la parte dei paladini della giustizia, dove giustizia non fu, solo chiacchiere, inganni e scaricabarile, dove come al solito a rimetterci sono i poveri giovani cittadini come me che credono in un concorso, che cercano di crearsi un lavoro, che vogliono credere nello stato e nella legalità, ma di punta in bianco si ritrovano nella classica barzelletta italiana, fatta di corruzione e prese in giro! Ad oggi non ci resta che fare un ultimo appello, sottoscrivendo che è un nostro sacrosanto diritto richiedere il rimborso, o perlomeno essere ammessi al nuovo bando indetto senza pagare la tassa di concorso, visto che abbiamo già pagato senza ricevere nessun risultato e nessun servizio! Siamo stanchi di essere presi in giro, siamo stanchi di assistere inermi davanti a queste pagliacciate, siamo stanchi di restare a guardare senza far niente. Avete esclamato a gran voce che 800€, che in realtà sono quasi 2000€, sono irrisori per un bilancio comunale, perciò restituiteceli! Non a chiacchiere, ma con i fatti, perché così facendo state dando solamente dimostrazione di incompetenza, non lealtà e non rispetto nei confronti dei cittadini che vi hanno portati al governo credendo che davvero ci sarebbe stata la svolta e il tanto conclamato cambiamento!

In attesa di un riscontro civile,

saluto cordialmente,

Luca Rinaldi

Pubblicato in Società

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Foggia, durante le ultime festività, ha disposto l’esecuzione di mirati interventi finalizzati a contrastare il fenomeno del lavoro nero ed irregolare nonché la connessa evasione fiscale e contributiva, che hanno consentito di accertare l’impiego di 35 lavoratori in nero e 7 irregolari. In particolare, in relazione al notevole incremento dei flussi turistici registrati nell’ultima settimana, i Finanzieri della Compagnia di Manfredonia hanno condotto una specifica analisi di rischio, che ha tratto spunto anche da alcune segnalazioni pervenute al numero di pubblica utilità “117”, individuando alcune strutture operanti soprattutto nei settori della ristorazione e dell’intrattenimento, in cui erano presenti un numero di dipendenti notevolmente superiore a quello dichiarato al centro per l’impiego. Nel corso del primo controllo, effettuato presso una struttura di Manfredonia, sono stati individuati ben 20 lavoratori, tutti impiegati “in nero”. Nella giornata del primo maggio, “festa dei lavoratori”, invece, è stato eseguito un ulteriore controllo, presso una struttura di Monte Sant’Angelo, al cui esito è emersa la presenza di 15 lavoratori “nero” e 7 impiegati in maniera irregolare su un totale di 38 dipendenti. Nei confronti delle due aziende, oltre alle sanzioni amministrative previste, è stata richiesta l’emissione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale da parte dell’Ispettorato del Lavoro. I due titolari dovranno, inoltre, provvedere alla liquidazione della contribuzione previdenziale ed assicurativa evasa nonché alla regolarizzazione ed alla ricostruzione del rapporto di lavoro a favore dei dipendenti. Il sommerso da lavoro è una forma di illegalità assai insidiosa perché, oltre a danneggiare le aziende che operano nella legalità costrette a fronteggiare la concorrenza sleale degli operatori che abbattono illegalmente i costi di gestione legati al personale, vede i lavoratori privati della certezza sulla stabilità del rapporto d’impiego e, nella maggior parte dei casi, dei propri diritti in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Pubblicato in Economia
Pagina 1 di 2

ReteGargano consiglia...

Reporter della tua città

20 Maggio 2019 - 09:19:05

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Il nostro ampio presente di Hans Ulrich Gumbrecht

Disneyland, una piccola città della Louisiana, il centro di Vienna durante i campionati europei di calcio, la Silicon Valley: tutti luoghi apparentemente slegati che in questo…
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -