Articoli filtrati per data: Mercoledì, 12 Giugno 2019 - Rete Gargano
Continuano le azioni ispettive dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Foggia in materia di lavoro, salute e sicurezza. Sono state effettuati accessi presso 14 ditte dislocate in tre cantieri edili di cui due nel Comune di Cerignola,mentre una nel Comune di Vieste svolta esclusivamente da ispettori del lavoro. Da tali controlli sono emerse dieci aziende irregolari su 14 e sono state riscontrate undici violazioni penali in materia di sicurezza per un importo complessivo di 23.586 euro.
Pubblicato in Società

Il Mar Tirreno è il mare più premiato. Qui le 5 vele sono state assegnate a sette comprensori. Nella classifica delle Regioni la Sardegna è al primo posto, regina dell’estate con cinque litorali al massimo del punteggio. Seguono Sicilia, Puglia, Campania e Toscana.

Si tratta delle migliori mete turistiche di mare e di lago attente all’ambiente, dove trascorrere una vacanza all’insegna della natura e dove trovare acqua pulita, ma che sono anche eccellenze enogastronomiche, con paesaggi mozzafiato e luoghi d’arte. La Puglia è ben rappresentata nella top 10, mon certo dal Gargano, anche quest'anno rimasto al palo. E non dite sempre che la colpa è degli altri. Si attribuiscono le colpe altrui quando non si è capaci, vale anche per la politica, la ferrovia. l'aeroporto, le strade. Nella speciale classifica di Legambiente c'è tanto Salento con il comprensorio dell'Alto Salento Adriatico guidato da Melendugno, c'è Nardò sempre in provincia di Lecce, la costa del Parco agrario degli ulivi secolari con Polignano a Mare, e Ostuni, tutte località che hanno ottenuto le 5 Vele di Legambiente e Touring Club Italiano. Il Gargano? Ci consoliamo con le 4 vele di Vieste, Mattinata e della marina di Monte sant'Angelo.

Pubblicato in Notizie
L'estate 2019 è arrivata e Manfredonia si fa trovare pronta mettendo in rampa di lancio la sua offerta turistica con una serie di attività del Gal DaunOfantino con "Manfredonia in Rete" (Contratto di Rete degli operatori turistico-commerciali) e Pro Loco. Le iniziative sono state presentate in una conferenza alla quale erano presenti Michele d'Errico (Presidente del Gal DaunOfantino) gli operatori di Manfredonia in Rete e Francesco Schiavone (Presidente Pro Loco Manfredonia). L'estate sipontina punta forte sulla valorizzazione e promozione delle sue risorse che si implementano perfettamente con il prodotto mare. In quest'ottica si inserisce il press tour (organizzato da Manfredonia in Rete e Gal DaunOfantino) che, da giovedì 13 a domenica 16 giugno, vedrà l'arrivo di undici giornalisti di importanti testate giornalistiche nazionali. In questa speciale quattro giorni, gli influenti giornalisti avranno modo di scoprire ed apprezzare a 360° le peculiarità culturali, storiche, paesaggistiche, enogastronomiche, folkoristiche del territorio, promuovendo Manfredonia come meta ideale per le vacanze. Durante la conferenza è stato anche presentato il potenziamento del servizio dell'Infopoint del Gal DaunOfantino di Piazzetta Mercato che, a seguito della risposta ad una manifestazione pubblica d'interesse, è stato affidato alla Pro Loco. Tra le novità, oltre agli orari prolungati ed alla distribuzione di materiale informativo presso le attività commerciali-ristorative-ricettive (avviando un’ ufficio d'informazione diffuso), c'è la fase di animazione ed eventi per offrire al turista non solo assistenza, ma un vero e proprio accompagnamento a vivere al meglio l'esperienza di vacanza in città. “In un momento delicato come questo, con una stagione estiva in partenza ed una mancanza di guida politico-amministrativa, gli operatori devono agire e reagire divenendo protagonisti per il bene della città – ha dichiarato il Presidente d’Errico -. Dobbiamo far emergere le potenzialità e le qualità di Manfredonia, per questo motivo abbiamo scelto questo periodo per lo svolgimento del Press tour di caratura nazionale. Non bisogna sempre e solo lamentarsi, puntare il dito contro gli altri. Un appello ai cittadini e a chi ha a cuore la città: i problemi vanno affrontati e risolti in maniera concreta; la denigrazione è controproducente, non serve a nulla, se non a diffondere informazioni ingannevoli e non del tutto veritiere. Bisogna essere propositivi, portare soluzioni utili, amare la propria città ed impegnarsi per la sua valorizzazione”. PROGRAMMA PRESS TOUR MANFREDONIA 13 - 16 GIUGNO 2019 (organizzato da “Manfredonia in Rete – Contratto di Rete degli operatori turistico-commerciali” e “Gal DaunOfantino”) 13 giugno (giovedì) - arrivo a Manfredonia - accoglienza c/o Infopoint Gal Daunofantino in Piazzetta Mercato con aperitivo benvenuto con prodotti tipici - visita guidata al Castello, Centro storico, Chiese del Centro Storico - Manfredonia by night 14 giugno (venerdì) - visita guidata al Porto Turistico di Manfredonia con escursione in barca - pranzo in centro storico - visita guidata ai Cantieri navali maestri d'ascia ed a stabilimenti balneari - aperitivo con tipicità ittiche - cena con ricette tipiche della tradizione - Manfredonia by night 15 giugno (sabato) - trekking/bike e passeggiata a cavallo da Ruggiano-Fraz.Montagna Manfredonia ad Abbazia di Pulsano - pranzo tipico - visita guidata Abbazia di San Leonardo e Parco Archeologico di Siponto con attività tematica di fotografia turistica - aperitivo con degustazione della farrata, prodotto tipico di Manfredonia - cena in centro storico con degustazione “Ciambotta – zuppa di pesce tipica di Manfredonia” - Manfredonia by night 16 giugno (domenica) - visite guidata Oasi Lago Salso - visita al patrimonio storico-culturale di Barletta - pranzo tipico I GIORNALISTI CHE PRENDERANNO PARTE AL PRESS TOUR 13-16 GIUGNO 2019 1) Rossella Iannone Giornalista professionista dal 2005 con tesi sulla storia della radiofonia privata italiana. Laurea in scienze politiche. Docente dal 2006 al 2012 presso la Scuola di Giornalismo "De Martino" di Milano (la prima nata in Italia, riconosciuta dalla Regione Lombardia), materie: tecniche del linguaggio radiofonico, costruzione gr, dizione e fonetica. Ha cominciato a lavorare in una piccola radio privata di Lecco nel 1977. Poi il grande balzo nei network, a Radio 101 nel 1992, la storica Radio Milano International (prima radio privata nata in Italia), diventata negli ultimi anni R101 (Gruppo Mediaset). Ha collaborato con Tgcom24 e Il Giornale, nelle pagine del turismo. Da oltre un anno collabora con la redazione di Radio Montecarlo, emittente nazionale del Gruppo Mediaset, dove conduce due rubriche molto seguite: una sugli eventi, il venerdi alle 6,18 nel programma Primo Mattino, e l'altra sugli itinerari turistici, il sabato e la domenica alle 7,45 all'interno del programma La Bella Italia, condotto dal giornalista Diego Bianchi. 2) Raffaella Martinotti milanese e giornalista pubblicista dal 2005. Channel Manager della sezione Viaggi di Tgcom24 e si occupa da molti anni di cultura del mare: su questo argomento ha scritto a lungo per il mensile Vela e Motore. Nel 2010 ha pubblicato un romanzo, sempre dedicato ai temi del mare, intitolato “Cerchi sull’acqua”, per la casa editrice Effemme. 3) Vincenzo Petraglia Giornalista professionista e ideatore di svariati progetti editoriali, da anni si occupa di viaggi, attualità, economia e spettacolo. Con all'attivo collaborazioni con testate quali Bell'Italia, In Viaggio, Touring, Ulisse, Capital, Economy, Donna Moderna, Grazia, l'Espresso e Maxim, ha diretto anche diverse testate, come Playboy Italia, e scritto guide, fra cui le Verdi del Touring. 4) Raffaella Parisi Nata a Milano, iscritta all’Ordine dei Giornalisti: elenco Pubblicisti Regione Lombardia dal 1995, ha collaborato con Hotel & Maisons, Master e Meeting, il quotidiano Il Giornale, Corriere della Sera, settimanale Nuovo. Dal 2003 ad oggi: quotidiano Il Giorno . Altre attuali collaborazione Il Giorno.it, il sito The Travel news, Milano news 24 5) Riccardo Lagorio Scrive per Io turista Luxury, QN (Quotidiano Nazionale, per quanto riguarda l'inserto Itinerari), Sale & Pepe, DOVE, Italia da Gustare, Eurocarni, Premiata Salumeria Italiana, Il Pesce. Collabora inoltre con la rubrica Eat Parade di Rai. 6) Ivana Zambianchi Giornalista di “Corriere.It” e “Viaggi di “Dove” 7) Rocky Malatesta Giornalista di VDG”- VIAGGI DEL GUSTO (GRUPPO MEDIASET) e “VIAGGINBICI.COM” (GRUPPO MEDIASET) 8) Monica Viani BLOGGER “FAMELICI” e giornalista rivista “SWEET MOOD” Vive a Milano, frequenta librerie, musei, cinema, teatri e ...ristoranti! Laureata in filosofia, ex insegnante di materie umanistiche nei licei classici e scientifici milanesi, è approdata nel 1998 al giornalismo enogastronomico. Dopo aver coordinato diverse riviste tecniche, aver dato vita a una collana e curato diversi libri, nel 2017 ha deciso con Alessandra Cioccarelli di fondare il blog Famelici, un blog "di frontiera", dove declinare il cibo in mille modi. Scrivono di cibo, rimandando a Marx, a Freud, a Nietzsche, ai futuristi, perché credono che il cibo sia cultura. Perché lo fanno? Per dimostrare che si può parlare di food rifuggendo dalle banalità. Stay hungry, stay foolish! 9) Loredana Del Ninno Giornalista del “QN”- QUOTIDIANO NAZIONALE (IL GIORNO-LA NAZIONE-IL RESTO DEL CARLINO ) 10) Laura Calogero Giornalista del magazine online “MOTO-ONTHEROAD.IT” 11) Marco Mariani Classe 1995, è laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche all’Università degli Studi Milano-Bicocca. Da circa un anno lavora alla redazione di Barche Magazine, con mansioni di web management del sito inglese e pubblicazioni sulla rivista cartacea. La storia di Barche inizia nel 1993, e il primo numero esce nel 1994. Inizialmente col titolo di “Entro e Fuoribordo”, il mensile tratta di piccole imbarcazioni a motore. Sarà dall’ottobre 1996, sotto la direzione di Francesco Michienzi, che il magazine riuscirà a farsi spazio tra le oltre 17 riviste specializzate nel settore nautico presenti al tempo sul territorio nazionale. Attraverso un’attenta operazione di rebranding, dal 2000 il mensile viene pubblicato col titolo “Barche”, ponendosi lo scopo di fornire una panoramica completa sul complesso e affascinante mondo dello yachting. Ad oggi, sempre sotto la guida del Direttore Francesco Michienzi, Barche rappresenta il meglio della nautica internazionale, occupandosi di ogni tipo di imbarcazione, dalle più piccole ai giga yacht. L’accento posto sulle prove in mare, ricche di dati tecnici e impressioni di chi conosce a fondo la materia che sta trattando, fanno di Barche Magazine un punto di riferimento per tutti gli Armatori desiderosi di compiere scelte informate. Il team di Barche si occupa anche di turismo nautico e portualità turistica, di arte, design e gastronomia, indirizzando i propri lettori verso le migliori esperienze non solo in mare, ma anche sulla terra ferma. Distribuita in 54 paesi, la rivista si rivolge principalmente a un pubblico di manager e imprenditori, con il 63 % di lettori proprietari di imbarcazioni di oltre 25 piedi. Attraverso le interviste alle figure chiave del settore, agli ingegneri e ai designers, Barche è anche una piattaforma per discutere di nuovi prodotti, delle tendenze del mercato, di stile e passioni. Fortemente rivolta al panorama internazionale, la rivista presenta una traduzione completa in inglese e una forte presenza sul web e sui social network. Calendario eventi di Animazione c/o Info Point Piazzetta Mercato – Estate 2019 a cura della Pro Loco di Manfredonia con il patrocinio del Gal DaunOfantino e Touring Club di Manfredonia Luglio • Mostra permanente “La Via Della Pietra” l’arte del territorio interpretata dagli alunni del biennio del Liceo Artistico Roncalli • Corso base di fotografia in collaborazione con “Manfredonia Fotografica” • Presentazione delle opere dello scrittore Giacomo Telera • Giochi medievali in collaborazione con “Contrada Torre dell’Astrologo” • Terzo giovedì del mese - Degustazione prodotti tipici medievali con figuranti in abiti dell’epoca in collaborazione con l’Associazione “Contrada Torre dell’Astrologo” • Ogni venerdì- Degustazione di prodotti tipici del territorio a cura delle aziende locali (vino, olio, prodotti da forno, pesce) • Corso di recitazione e produzione di cortometraggi ambientati nei vicoli del centro storico di Manfredonia a cura dell’Associazione “Fare Arte” Agosto • “La Via Della Pietra” l’arte del territorio interpretata dagli alunni del biennio del Liceo Artistico Roncalli • Presentazione del libro dell’autrice Francesca Brancati • Manfredonia sotto le stelle in collaborazione con il gruppo Astrofili di Manfredonia • Notte bianca dei bambini con truccabimbi, artisti di strada, trampolieri, sputa fuoco, marionette, clown, modella palloncini e sbandieratori • Giochi medievali in collaborazione con “Contrada Torre dell’Astrologo” • Rappresentazione de la sciabica, antica metodologia di pesca, in costume dell’epoca • Corso di recitazione e produzione di cortometraggi ambientati nei vicoli del centro storico di Manfredonia a cura dell’Associazione “Fare Arte”
Pubblicato in Manifestazioni

L’estate Mattinatese vedrà protagonista anche quest’anno il collaudato staff organizzativo del Circolo Oasis, che presenta ben tre eventi. Si inizia il 29 Giugno con BIMBINFESTA, l’evento che celebra il bambino: il corso, le piazze e le zone antistanti si trasformeranno in un luogo davvero speciale, fra il reale e il fantastico, dove giocare, imparare, divertirsi, ma soprattutto essere protagonisti della serata con attività e spettacoli. Secondo e attesissimo appuntamento estivo è il FESTIVAL DEI COLORI, giunto alla sua quarta edizione. Si svolgerà dal 28 al 30 luglio, quando le più belle strade della città vecchia saranno immerse in un mare di colori, con l’installazione di creazioni artistiche che penderanno dal cielo creando un’atmosfera incantata. L’evento principale è la Corsa dei Colori del Gargano, che si terrà il 28 Luglio: una fan-race per tutta la famiglia, che consente di immergersi nel caleidoscopio dei colori del Gargano. Musica, cultura ed enogastronomia incorniceranno il tutto per una di festa di paese davvero suggestiva. Lo scorso anno in tantissimi hanno ammirato le gallerie sovrastanti alcune vie di Mattinata, colorate con aquiloni, ombrelli, sfere, fiori, farfalle e mongolfiere. “ Vogliamo mantenere l’attesa e la curiosità di quanti vorranno partecipare e magari scattare qualche foto ricordo, nonché assistere ad una serie di spettacoli ed attrazioni, tutte divertenti, per un’estate gioiosa ed allegra. A conclusione degli eventi, il 21 Agosto è in programma LA NOTTE AZZURRA, una serie di eventi e spettacoli che immergeranno turisti e visitatori in una piacevole atmosfera dipinta di blu. A partire dalle ore 21.00 Mattinata si trasformerà in una scala cromatica dell'Azzurro. Per il Corso Matino ed per altre vie, allestite ed addobbate a tema, sono previsti spettacoli, eventi enogastronomici, mercatini, concerti e tanto altro. Non resta che attendere questa colorata e divertente estate mattinatese.

Circolo Ricreativo Culturale Oasis

Pubblicato in Manifestazioni

«Faremo il possibile affinché tutti i cittadini abbiano una maggiore percezione di sicurezza, possano fidarsi delle Istituzioni e da ciò possa nascere un clima di maggiore giustizia e pace sociale». Sono le prime dichiarazioni del nuovo questore di Foggia, Paolo Sirna, che si è insediato nel capoluogo dauno lunedì scorso. Parlando alla stampa del fenomeno mafioso presente nella provincia di Foggia, il neo questore ha precisato che: «Spesso le mafie si allineano in un clima di criminalità diffusa e possono diffondersi molto meglio in una condizione di disagio sociale, terreno fertile da cui attingere manovalanza». Poi nell’analizzare le criticità del foggiano, Sirna si è soffermato sul fenomeno del caporalato. «La presenza di questi immigrati in determinati posti della nostra provincia è significativa del fatto che in quei siti avviene l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro. Vi è - aggiunge Sirna - una economia che si basa esclusivamente sul fatto che si possa reperire questo tipo di manovalanza. È un fenomeno obiettivo, che avviene a qualsiasi latitudine. Quello che non è accettabile è che vi sia lo sfruttamento, ovvero il caporalato e che spesso questi migranti vivano in condizioni di assoluta insalubrità». «Sono situazioni sotto l’occhio di tutti - ha concluso - che devono essere affrontate ed aggredite nel senso che venga fatta rispettare ogni forma di legalità».

Pubblicato in Società

Negli aeroporti italiani presto arriveranno scanner in grado di controllare i bagagli dei viaggiatori che prendono un aereo evitando code lunghe e fastidiose.

Con questi strumenti in 3D, simili a quelli usati negli ospedali, non sarà più necessario estrarre dalle valigie a mano i contenitori di liquidi, i computer portatili e gli accessori elettronici. Gli scanner prendono il posto dei raggi x, che riuscivano a dare una immagine approssimativa del contenuto dei bagagli. La nuova tecnologia basata sulla computer tomography fornirà i dettagli di ogni oggetto. Maggior sicurezza quindi e minori perdite di tempo. Risparmio anche sui sacchetti di plastica nei quali era finora necessario custodire le bottigliette contenenti liquidi prima dell’imbarco.

Arriva per gli stati membri la carta d’identità europea che dovrà essere operativa entro due anni.

Simile alla carta di identità elettronica dovrà essere conforme alle norme minime di sicurezza stabilite dall’Organizzazione per l’aviazione civile internazionale. Dovrà contenere una foto e due impronte del titolare, conservate in formato digitale, «su un microchip senza contatto». Avranno una validità minima di cinque anni e massima di 10. Con delle eccezioni: gli Stati membri potranno rilasciare carte d’identità con un periodo di validità più lungo di 10 anni alle persone dai 70 anni in su e più corto di 5 anni ai minori. Sulla carta d’identità figurerà, all’interno di una bandiera dell’Ue, il codice Paese dello Stato membro che ha emesso la carta. Le carte d’identità esistenti che non soddisfano i requisiti cesseranno di essere valide 10 anni dopo la data di applicazione delle nuove norme.

Se un pedone attraversa la strada fuori delle strisce ed è investito può ritenersi responsabile dell’incidente.

Lo ha stabilito la Cassazione. Con una motivazione ritenuta puntuale, gli Ermellini hanno rammentato che anche il comportamento dei pedoni deve considerarsi soggetto alle comuni regole di diligenza e prudenza, nonché alla disposizione del Codice della Strada. La condotta del pedone, che ha attraversato la strada è secondo la Suprema Corte non del tutto prudente e conforme a diligenza.

Tagliare la coda al cane è reato.

Lo ha confermato la Corte di Cassazione condannando per maltrattamenti, il proprietario di un cagnolino di razza meticcia cui aveva tagliato la coda , sottoponendolo, secondo la Corte, a sevizie e cagionando allo stesso lesioni. Il taglio della coda (Caudotomia) è un intervento chirurgico che, nell’ordinamento italiano, può essere posto in essere solo in via preventiva, a cura di un veterinario, con le cautele e i limiti della Convenzione europea per la protezione degli animali da compagnia. La norma, infatti, vieta espressamente gli interventi chirurgici destinati a modificare l’aspetto di un animale da compagnia, o finalizzati ad altri scopi non curativi come: a) il taglio della coda; b) il taglio delle orecchie; c) la recisione delle corde vocali; d) l’asportazione delle unghie e dei denti. La stessa Cassazione ha ribadito che è reato colpire cane con bastone di ferro, sia pure a scopo dissuasivo.

Per il Governo italiano non esistono effetti dannosi dei cellulari sulla salute umana.

Lo affermano i Ministeri della Salute, dell’Ambiente, dello Sviluppo Economico e della Pubblica istruzione nel ricorso d’appello presentato al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar Lazio che, lo scorso gennaio, ha imposto ai dicasteri una campagna informativa sui rischi per la salute e il corretto utilizzo dei cellulari e dei cordless. Un elettrodomestico in grado di stirare i capi non può essere pubblicizzato. Per questo motivo l’Antitrust ha invitato Agento professional a sospendere i suoi messaggi pubblicitari ed ha minacciato una multa salata.

Stirare i capi, pubblicizzando l'«asciugastiratrice» Agento, secondo l’Antitrust induce in errore i consumatori circa la natura e le prestazioni del prodotto. Con tale denominazione, infatti, la società parla e induce a credere di poter evitare il ricorso all’apposito ferro da stiro. I messaggi lasciano intendere, infatti, che Agento rappresenti una notevole innovazione rispetto alle tradizionali e normali asciugatrici, in quanto consente di evitare la fase della stiratura solitamente considerata faticosa oltre a richiedere molto tempo. La pubblicità «BASTA STIRARE» enfatizza la possibilità, per l’acquirente, di poter smettere di stirare grazie all’utilizzo di tale prodotto. Dagli accertamenti effettuati è emerso che il prodotto Agento - pur possedendo alcuni accorgimenti tecnici e alcune delle caratteristiche vantate nella pubblicità, in relazione ad esempio alla tecnologia utilizzata e alla capacità di stendere le fibre e quindi ridurre i tempi di stiratura, non raggiunge le prestazioni ottenibili con i tradizionali ferri da stiro nelle operazioni di stiratura e quindi non sostituisce la necessità di dover ricorrere a queste. L’asciugatrice Agento può dunque facilitare la stiratura degli indumenti e può ridurre i tempi di stiratura, ma non può integralmente sostituire la funzione del ferro da stiro.

Cittadinanza attiva fa partire un progetto per un uso corretto dei farmaci chiamato «Ehi, Futura».

Partirà una campagna di informazione sui farmaci biologici e biotecnologici, con il supporto non condizionato di Assobiotec. L’iniziativa vuole essere un’occasione di informazione e sensibilizzazione ai cittadini sull’esistenza e sull’uso corretto di questi farmaci. A tal fine, verrà attivato un sito web dedicato e saranno organizzati, in autunno, alcuni incontri regionali di piazza.

Pubblicato in Società
Il più imponente, elegante ed atteso Evento di Danza sta per calcare il Palcoscenico di P.zza Pertini, domenica 16 giugno 2019 alle ore 21.30. Ovviamente stiamo scrivendo di "Passion For Dance 2019", il saggio-spettacolo dell'Asd "Fitness Dance Company" di Peschici. Il Maestro, nonché anche direttore artistico dello stesso, Antonello Bonsanto, sta perfezionando gli ultimi dettagli, mentre mancano circa 3 settimane. I piccoli e giovani Allievi-Talenti della Palestra sono egregiamente preparati da altrettanti Maestri-Professionisti: Emanuela Lupi, Eliana Masella, Alessandro D'Abramo. Il Progetto Artistico, di grande impatto scenico ed emotivo, vedrà il coinvolgimento non solo di molteplici stili di Danza, ma anche di moda, spettacolo ed ospiti pazzeschi. La serata sarà condotta, anche quest'anno, da Francesco D'arenzo e Simona Vecera. Peschici c'è!
Pubblicato in Spettacolo
Dopo Peschici la troupe è sbarcata a Vieste. Nella serata di ieri, la registrazione sul pontile del ristorante “Il Capriccio”. Ancora un paio di giorni di registrazione per chiudere, secondo i beni informati, con la puntata sul Gargano. Anche la puntata Peschici-Vieste seguirà la formula classica di Alessandro Borghese 4 Ristoranti, programma che va in onda su Sky Italia e che presenta un dietro le quinte veramente interessante. Quattro ristoratori della zona, scelti in base a una tematica che varia a seconda della puntata (tipo di cucina, particolarità della location, ingredienti particolari…), si sfidano giudicandosi a vicenda. A turno, 3 ristoratori e Alessandro Borghese assaggeranno tre piatti del quarto ristoratore sotto esame, solitamente un primo, il secondo e il dolce. Successivamente daranno il loro voto su location, servizio, menu e conto. Sarà proprio il voto di Alessandro Borghese che permetterà di confermare o ribaltare il risultato, così come lui stesso ci ricorda a ogni puntata. Il ristoratore che avrà ottenuto più punti vincerà un premio in denaro da investire nella propria attività. Chissà quali specialità e manicaretti presenteranno i 4 ristoranti della "costa garganica". Lo scopriremo nelle prossime ore...
Pubblicato in Spettacolo

"Abbiamo varato un provvedimento che, finalmente, metterà ordine in fatto di qualità e servizi offerti dagli stabilimenti balneari pugliesi. Certo, necessiterà di un ulteriore affinamento - da realizzare concordemente con le associazioni di categoria - della griglia dei requisiti di valutazione degli stabilimenti rispetto alla quale tutti gli operatori dovranno attenersi, a partire dalla stagione balneare 2020. Nonostante la sorprendente e inaspettata incomprensione emersa in aula con l’assessore al Turismo Capone, ci metteremo subito al lavoro in commissione, in modo che il suo perfezionamento e la sua applicazione siano efficaci, efficienti e qualificanti per i nostri operatori balneari rispettando i tempi previsti dalla legge". Così il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, commenta la legge sulle modifiche alla "disciplina delle strutture ricettive ex artt. 5, 6 e 10 della legge 17 maggio 1983, n. 217 delle attività turistiche ad uso pubblico gestite in regime di concessione e delle associazioni senza scopo di lucro", approvata oggi a maggioranza dal Consiglio regionale e della quale è stato primo proponente insieme ai colleghi Franzoso, Amati, Pentassuglia, Liviano D'Arcangelo, Gatta.

La nuova legge introduce una classificazione degli stabilimenti balneari con l’attribuzione di “stelle” alla stregua di quanto già previsto per le strutture ricettive e si è resa necessaria, soprattutto, perché in Puglia il settore turistico è sempre più centrale nell’economia regionale, con una crescita continua e costante del relativo Pil. 

"Quella del 2020 sarà una stagione - conclude Mennea - più competitiva e, speriamo, ricca di stelle”.

Pubblicato in Turismo

“Abbiamo un problema di interpretazione giuridica che riguarda il nuovo Decreto che si è improvvisamente dimenticato di autorizzare in maniera semplificata il reimpianto in zona vincolata dal punto di vista paesaggistico”.

Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano incontrando presso la sede della Regione Puglia a Lecce, le delegazioni delle associazioni agricole.

“Abbiamo ritenuto – ha proseguito Emiliano – di supportare gli uffici regionali con un’interpretazione autentica del Decreto da parte della Giunta in modo tale da proteggere i nostri tecnici da eventuali responsabilità. Questa è la principale rassicurazione che ho dato alle delegazioni delle associazioni agricole, ma soprattutto, li ho tranquillizzati sul fatto che gli uffici stanno lavorando, stanno istruendo tutte le pratiche del PSR, stiamo mandando in pagamento le prime cinquanta e tutti i reimpianti verranno adeguatamente sostenuti”.

Affrontata pure la questione relativa al PSR generale. “Sto chiedendo a tutti – ha spiegato Emiliano – di evitare impugnative della sentenza del Tar di Bari che ha dato ragione alla Regione, soprattutto quelle impugnative che rischiano di annullare il bando stesso. Se malauguratamente dovesse verificarsi una cosa del genere, noi rischieremmo di far saltare gli investimenti di tutti i richiedenti. Se ci accontentiamo della soluzione che il Tar di Bari ha dato alla vicenda del PSR noi possiamo cominciare i pagamenti e soprattutto far aggiungere altre risorse in modo tale da recuperare questo anno che abbiamo perduto a causa delle impugnative giudiziarie”.

Per il Presidente Emiliano proseguirà anche domani pomeriggio presso la sede della Regione Puglia di Lecce (Viale Aldo Moro), questo importante momento di ascolto con le associazioni agricole.

Pubblicato in Ambiente
Pagina 1 di 2

ReteGargano consiglia...

Lilly Frutta

Reporter della tua città

23 Giugno 2019 - 09:51:37

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ ITALIA PER TERRA E PER MARE Riccardo Bacchelli

Da quel Mulino del Po agli ex voto e alla gente del Gargano. Riccardo Bacchelli raccontò la Puglia del 1929. Il piacere della scoperta negli articoli su Monte S. Angelo, Peschici.…

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -