Articoli filtrati per data: Lunedì, 13 Gennaio 2020 - Rete Gargano
Lunedì, 13 Gennaio 2020 17:48

Terremoto nel mare del Gargano

Una scossa di terremoto è stata registrata nel pomeriggio di oggi nel mare del Gargano, poco distante dalle Isole Tremiti. La scossa è stata registrata dall'INGV ed è stata classificata di magnitudo 2.8. Non è la prima volta che la terra trema in questa zona, tuttavia non si registrano danni.

Pubblicato in Notizie

La Compagnia Carabinieri di Vico del Gargano ha avviato una campagna informativa, rivolta alle fasce deboli, tendente a fornirgli dei consigli con cui cercare di non rimanere vittime di truffe e furti.

In merito, i comandanti di Stazione del territorio (Vico del Gargano, Peschici, Carpino, Ischitella, Cagnano Varano, Isole Tremiti, Rodi Garganico), mediante un opuscolo informativo approntato dalla Compagnia, hanno svolto degli incontri con la comunità, al termine delle funzioni religiose o nei luoghi di aggregazione, divulgando i consigli ed invitando i cittadini a chiamare sempre i Carabinieri nel caso di persone sospette che si presentano in casa o si incontrano per strada, rappresentando proposte sospette.

In tale contesto, nella serata del 18 dicembre 2019, si è tenuto presso la chiesa San Pietro e Paolo di Vico del Gargano, con la preziosa collaborazione di Don Lazzaro Molinaro, un incontro/dibattito in tema di truffe e furti, con la comunità Vichese, tenuto dal Comandante della Stazione di Vico del Gargano, Mar. Mandaglio Domenico, che ha raccolto un notevole interesse e presenza di persone.

Al termine dell’incontro, i partecipanti, tra cui insegnanti, religiosi, avvocati e liberi professionisti, hanno acquisito consapevolezza di quella che è la “sicurezza partecipata’’ ovvero quella sicurezza utile al fine di prevenire i reati e tesa a promuovere, in modo sempre più proficuo, l’indispensabile collaborazione con i Carabinieri.

Tra i consigli forniti, anche mediante l’opuscolo consegnato ai presenti, sono stati evidenziati:

-    “non aprire agli sconosciuti; tenere accanto al telefono i numeri dei servizi di pubblica utilità così da averli subito a portata di mano in caso di necessità;

-    non dare mai soldi a sconosciuti; diffidare dagli estranei;

-    non farsi distrarre per strada da sconosciuti;

-    creare un buon vicinato;

-    non fare confidenze al telefono;

-    non farsi raggirare da un semplice tesserino di riconoscimento;

-    ricordarsi di contattare, nel caso di persone sospette o nell'immediatezza di qualsiasi tentativo di adescamento, il pronto intervento “112”, la Centrale Operativa della Compagnia CC di Vico del Gargano o la Stazione Carabinieri competente per territorio.

L’evento ha suscitato apprezzamento nella comunità vichese che è apparsa attenta ai temi trattati dimostrando gratitudine all’incontro.

Gli incontri verranno ripetuti in tutti i comuni, nel prossimo periodo.

Spesso si verificano episodi in cui alcuni malintenzionati, proponendosi in diverse vesti, ingannano i malcapitati appropriandosi dei loro beni. Evitare di essere raggirati non è facile poiché vengono applicate particolari tecniche che cercano di carpire la buona fede della “vittima” designata.

Intuire le intenzioni di tali soggetti è difficile ma, per cercare di non essere truffati, è utile tener presente alcuni consigli.

CONSIGLI PER CERCARE DI NON RESTARNE VITTIMA

-     non fare entrare in casa chi non conoscete personalmente, anche se si tratta di donne;

-     i malfattori, per farsi aprire la porta, potrebbero presentarsi anche in coppia;

-     tenere accanto al telefono i numeri dei servizi di pubblica utilità così da averli subito a portata di mano in caso di necessità;

-     non dare mai soldi a sconosciuti che dicono di essere funzionari di vario tipo. Ricordare che nessun Ente manda personale a casa per il pagamento di bollette, rimborsi o per sostituire banconote date erroneamente;

-     non dimenticare che, solitamente, il controllo delle utenze domestiche (acqua, luce ecc.) viene preannunciato con un avviso ufficiale che indica il motivo, il giorno e l'ora della visita del tecnico;

-     diffidare degli estranei che vengono a trovarvi in orari inusuali, soprattutto se siete soli;

-     prima di aprire la porta o il cancello, controllate dallo spioncino o da una finestra. Se si tratta di una persona che non avete mai visto aprite con la catenella attaccata (se non l’avete è utile farla montare, è di poca spesa);

-     prima di farlo entrare, accertatevi della sua identità, dei motivi della sua visita ed eventualmente fatevi mostrare il tesserino di riconoscimento;

-     nel caso in cui abbiate dei sospetti, fatevi assistere da un conoscente. Potete anche telefonare all'ufficio di zona dell'Ente a cui lo sconosciuto dice di appartenere e verificare la veridicità dei controlli da effettuare;

-     attenzione a non chiamare utenze telefoniche fornite dagli sconosciuti perché dall'altra parte potrebbero esserci i complici;

-     mostrate particolare cautela nell'acquisto di merce venduta a domicilio e se la situazione non vi è chiara fatevi assistere e consigliare prima di comperare o sottoscrivere contratti;

-     se avete fatto entrare qualcuno in casa o vi intrattiene sulla porta d’ingresso, tenete conto che, mentre vi parla, altri potrebbero penetrare dal retro e rubare in altre stanze;

-     se avete aperto la porta ad uno sconosciuto e vi sentite a disagio, non perdete la calma. Invitatelo ad uscire dirigendovi verso la porta. Aprite la porta e ripetete l'invito ad alta voce, comunicandogli che se non andrà via chiamerete i Carabinieri;

-     non fermatevi mai per strada per dare ascolto a chi vi offre facili guadagni o a chi vi chiede di poter controllare i vostri soldi o il vostro libretto della pensione, anche se chi vi ferma e vi vuole parlare è una persona distinta e dai modi affabili;

-     quando fate operazioni di prelievo o versamento di denaro in Banca o Ufficio Postale, possibilmente fatevi accompagnare, soprattutto nei giorni in cui vengono pagate le pensioni o in quelli di scadenze prestabilite;

-     diffidate sempre dagli acquisti molto convenienti e dai guadagni facili: spesso si tratta di truffe o di merce rubata;

-     non partecipate a lotterie non autorizzate e non acquistate prodotti miracolosi od oggetti presentati come pezzi d'arte o d'antiquariato se non siete certi della loro provenienza e qualità;

-      non firmate nulla che non vi sia chiaro: consigliatevi con persone di fiducia ed esperte;

-     durante l’andata e ritorno dalla banca o dall’ufficio postale, con i soldi in tasca, non fermatevi e non fatevi distrarre. Custodite i soldi prelevati in tasche e posti diversi;

-     ricordatevi che nessun cassiere di banca o di ufficio postale vi insegue per strada per rilevare un errore nel conteggio del denaro che vi ha consegnato;

quando utilizzate il bancomat usate prudenza: evitate di operare se vi sentite osservati;

-     figli, nipoti, parenti: non lasciate soli i vostri anziani ed anche se non abitate con loro fatevi sentire spesso e interessatevi dei loro problemi quotidiani. Hanno bisogno di voi;

-     ricordate agli anziani di essere cauti nei contatti con gli sconosciuti. Se hanno il minimo dubbio ditegli di chiedere aiuto a voi, ad un vicino di casa oppure di contattare il 112;

-     se accanto a voi abitano anziani, scambiate con loro qualche parola. La vostra disponibilità li farà sentire meno soli. Comunicate al 112 le circostanze anomale o sospette che coinvolgono il vostro vicino;

-     se all’abitazione dei vostri anziani vicini si presentano degli sconosciuti consigliateli di contattarvi per chiarire la situazione. La vostra presenza li rassicurerà;

-     in Banca ed in Ufficio Postale è importante che gli impiegati siano sensibili e pazienti e se si presenta un anziano e fa richiesta spropositata di denaro contante cerchino di comprendere ciò che gli sta accadendo (potrebbe servire ad evitare drammi);

-     Uffici Postali e Banche ribadiscano, anche con cartelli, che all’esterno nessuno è autorizzato ad effettuare controlli di denaro, invitandoli a chiamare per ogni chiarimento.

Le truffe colpiscono, in particolare anziani che vivono soli o non si trovano frequentemente in compagnia di famigliari o conoscenti. Il passaparola, i rapporti di vicinato e la collaborazione fra le persone e le Forze dell’ordine, possono contribuire a combattere i soggetti sospetti che si vogliono approfittare delle persone deboli.

Chiamate sempre il 112 o il numero della Stazione Carabinieri, ogni volta che notate movimenti anomali o ricevete visite di persone sconosciute sospette.

Pubblicato in Società

Dopo la lunga pausa natalizia durata quasi un mese, le sette squadre che partecipano all’avvincente torneo di calcio a 5 GAZZETTA FOOTBALL LEAGUE, sono pronte per lo sprint finale.

Partenza con il botto, con lo scontro al vertice tra "Racing Chionchio", squadra CAR PILLER, che ancora non conosce sconfitte contro il team del Bar Garibaldi Carpenter, detentrice sia del titolo "Gazzetta Football League che del 6° Memorial "MICHELE MUNNO, dove a contendersi il titolo furono proprio le due squadre.

Mentre Rist. Vecchia Vieste, Hair Stile, Boma bar e Rist.Arcaroli sono tutte ferme a pari punti.

L'appuntamento è per lunedì 13 gennaio a partire dalle ore 19.00 presso "Villaggio Mare Blu"

RIST. ARCAROLI - HAIR STYLE         19.00

BAR GARIBALDI - R.CHIONCHIO      20.15

BOMA - VECCHIA VIESTE                   21.30

Torneo 001

Pubblicato in Sport

Proseguono le intimidazioni ai commercianti nella provincia di Foggia: la notte scorsa è stata incendiata la saracinesca di un negozio sul lungomare Cristoforo Colombo, in cui si vendono biciclette a Vieste.

Sono intervenuti i carabinieri ai quali il titolare dell'attività ha detto di non aver mai ricevuto minacce o richieste estorsive.

Due giorni fa a Orta Nova, a poche ore dalla manifestazione antimafia di Libera, fu fatta esplodere una bomba contro il negozio della sorella del presidente del Consiglio comunale del paese.

Pubblicato in Cronaca

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

rende noto che nell’a.s. 2020/2021

L’ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE “FAZZINI – GIULIANI”con delibera di Giunta Regionale n. 2432 del 30/12/2019 è stato autorizzato ad attivare un nuovo indirizzo di studio:

LICEO LINGUISTICO

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi presso la Segreteria Didattica.

PROFILO

Titolo di studio conseguito

Diploma di Liceo Linguistico

Prosecuzione degli studi

Tutte le facoltà universitarie e i segmenti formativi post-secondari

Possibilità di impiego

Interprete-traduttore; Corrispondente e addetto Ufficio Esteri; Accompagnatore turistico, Animatore e Operatore turistico; Operatore nel campo dell’editoria, della comunicazione di massa, della pubblicità, delle pubbliche relazioni

Il percorso formativo

Il Liceo linguistico accompagna gli studenti allo studio di più sistemi linguistici e culturali. Guida lo studente ad approfondire le conoscenze, a sviluppare le abilità e a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa in tre lingue straniere.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento relativi alle discipline comuni a tutti i percorsi liceali, avranno acquisito padronanza in:

– due lingue moderne: strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;

– una terza lingua moderna: strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

Quadro Orario Liceo Linguistico

1° biennio

2° biennio

5° anno

anno

anno

anno

anno

Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua latina

2

2

Lingua e cultura straniera 1*

4

4

3

3

3

Lingua e cultura straniera 2*

3

3

4

4

4

Lingua e cultura straniera 3*

3

3

4

4

4

Storia e Geografia

3

3

Storia

2

2

2

Filosofia

2

2

2

Matematica**

3

3

2

2

2

Fisica

2

2

2

Scienze naturali***

2

2

2

2

2

Storia dell’arte

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o Attività alternative

1

1

1

1

1

Totale ore

27

27

30

30

30

 

*

È compresa 1 ora di conversazione col docente di madrelingua

**

con Informatica al primo biennio

***

Biologia, Chimica, Scienze della Terra

N.B. Dal primo anno del secondo biennio è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL), compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie. Dal secondo anno del secondo biennio è previsto inoltre l’insegnamento, in una diversa lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL), compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Pasquale Marco Romano

Pubblicato in Cultura

La Coldiretti denuncia in Capitanata «infiltrazioni in ogni settore da parte delle agromafie». Secondo l’organizzazione agricola il tasso di permea­bilità avrebbe raggiunto «quota cento».

«Segnaliamo infiltrazioni dall’allevamento alla distribuzione alimentare, dall’itticoltura alla ristorazione - dice il presidente provinciale Giuseppe De Filippo - la no­stra è una provincia particolarmente appetibile, fe­nomeni da monitorare molto attentamente».

Pubblicato in Società

PAVIMARO MOLFETTA 91

BISANUM VIESTE 89

MOLFETTA: Staselis 21, Didonna 5, Serino 13, Angelini 6, Bagdonavicius 24, Cuccarese 8, Maggi 14.

All. Caro­lino.

BISANUM VIAGGI VIESTE: Nicosia 2, Monier 13, Compagnoni 7, Ordine 18, Vranjkovic 18, Guzzon 18, Scozzaro 13.

All. Ciociola.

ARBITRI Mitrugno e Marseglia.

 

I RISULTATI 2° GIORNATA DI RITORNO

 

Valentino Castellaneta

61

Pallacanestro Lupa Lecce

91

Action Now Monopoli

83

Libertas Altamura

66

N.P. Monteroni

58

Cus Jonico

74

Pallacanestro Molfetta

91

Bisanum Vieste

89

Angel Manfredonia

72

Cestistica Ostuni

78

Basket 1963 Francavilla

Mola New Basket

30 gen.

20,30

LA CLASSIFICA

    Action Now Monopoli 22
    Pallacanestro Molfetta 20
    Cus Jonico 18
    Pallacanestro Lupa Lecce 16
    Bisanum Vieste 14
    Cestistica Ostuni 14
    Mola New Basket 12
    Libertas Altamura 12
    Valentino Castellaneta 8
    N.P. Monteroni 8
    G. Angel Manfredonia 8
    Basket 1963 Francavilla 2

LA PROSSIMA

Mola New Basket

Valentino Castellaneta

19 Gen 18:00

Libertas Altamura

Angel Manfredonia

19 Gen 18:00

Bisanum Vieste

Pallacanestro Lupa Lecce

19 Gen 18:00

N.P. Monteroni

Action Now Monopoli

19 Gen 18:00

Cus Jonico

Pallacanestro Molfetta

19 Gen 18:00

Cestistica Ostuni

Basket 1963 Francavilla

19 Gen 18:00

 

Pubblicato in Sport

"È il 1932 e la giovane Violet Speedwell, che porta ancora il lutto per il fidanzato e il fratello, caduti nella Grande Guerra, vede svanire, giorno dopo giorno, la possibilità di convolare a nozze. Ha superato i trent’anni e l’Inghilterra è un Paese in cui gli uomini ormai scarseggiano. Dopo innumerevoli pasti a base di uova sode e pane secco per mettere da parte qualche risparmio, Violet decide di sfuggire alla sua soffocante madre e cercare fortuna altrove.

Una nuova vita la attende a Winchester. Sarà una vita fatta di traslochi in improbabili pensioni e occhiate di sbieco al suo anulare nudo; ma sarà anche una vita ricca di opportunità, che le consentirà di avere la tanto sospirata indipendenza.

A Winchester, Violet trova lavoro come dattilografa, ma la sua passione si sposta presto in una direzione diversa. Si è infatti unita alle ricamatrici di Winchester, uno storico gruppo di donne incaricate di ricamare gli inginocchiatoi per la Cattedrale, portando così avanti una tradizione plurisecolare che reca conforto ai fedeli. Qui la giovane donna troverà sostegno e comprensione e stringerà amicizia con la vivace Gilda.

Quando la minaccia di un’altra guerra apparirà all’orizzonte, Violet dovrà lottare con tutte le sue forze per difendere non soltanto il suo lavoro, in un mondo in cui alle donne è concesso poco e nulla, ma anche l’amore per un uomo che non è libero.

Le ricamatrici di Winchester è una storia senza tempo che racconta l’amicizia al femminile, l’amore e il desiderio di indipendenza che porta a lottare per la propria libertà."

Nello splendido scenario del Castello Svevo di Sannicandro di Bari, domenica 12 gennaio, la Federazione Motociclistica Italiana ha voluto premiare il Motoclub Gargano, ASD e di volontariato, per l'originale progetto "Mamme...Vigili!", e che ha avuto risonanza a livello nazionale. In forte crescita le quote rosa del Motoclub Gargano che, grazie a loro, è più attivo che mai!

Tale riconoscimento per tale iniziativa,unica nel suo genere, assegnato da una delle più antiche e gloriose federazioni sportive, che segue l’encomio ricevuto dall'attenta Amministrazione Comunale di Vieste, conferma la nostra convinzione che un'associazione sportiva al di là della sua specifica vocazione, debba comunque sposare il territorio anche in attività di volontariato, specie quando d'inverno le moto sono ferme per svariati motivi ed infatti in circolazione se ne vedono davvero pochissime.

Il Motoclub Gargano vede la moto come un mezzo e non come puro fine. Entrare a far parte del Motoclub Gargano significa sposare un'idea facendo sistema. Il Motoclub Gargano non è nuovo ad esperienze del genere, per tutte basti ricordare l'iniziativa "SOS bimbi spiaggia" per la ricerca dei bambini sfuggiti alla sorveglianza dei genitori.

Tutti i nostri associati volontari, non vengono promossi sul campo, ma vengono formati ed addestrati da formatori di indiscussa competenza.

Pubblicato in Sport
Lunedì, 13 Gennaio 2020 09:24

13 Gennaio/ IMPARARE IL TEDESCO

Quando il tedesco che sa scrivere bene si tuffa in una frase, non lo vedi più finché non emerge dall'altra parte del suo Atlantico con il verbo in bocca.

MARK TWAIN

Chi ha imparato il tedesco sa cosa vuol dire questa immagine iro­nica usata da quella malalingua che era lo scrittore americano Mark Twain (1835-1910). Le frasi tedesche col verbo in fondo al periodo rendono sempre ardua e «sospesa» la comprensione diretta del sen­so.

Ma non ho voluto citare questa considerazione per consolare i ra­gazzi o chiunque sia alle prese con questa lingua nelle scuole: quan­do l'avranno conosciuta bene, potranno godere lo splendore di un capolavoro come il Faust di Goethe. Vorrei, invece, spingere tutti al rispetto della diversità e della complessità che ogni cultura, anzi, ogni persona porta con sé.

Quello che a noi pare una stravaganza è in realtà un modo origi­nale e specifico di porsi, di esprimersi, di rivelarsi. Orazio, il grande poeta latino, nel suo celebre Carme secolare in onore del dio Sole ha un'espressione che potremo adattare al nostro discorso: alius et idem, cioè sempre diverso e tuttavia uguale.

Le persone che incontriamo - e non solo gli stranieri o coloro che appartengono ad altre religioni - sono certamente differenti da noi e spesso questa diversità è marcata e ci imbarazza; anzi, per qualcuno è fonte di fastidio.

Eppure tutti siamo partecipi della stessa umanità, amiamo e odiamo, preghiamo e pecchiamo, speriamo e ci abbattiamo. Quella molteplicità è, allora, solo l'arcobaleno dei colori dell'unica luce che è nelle nostre anime.

Gianfranco Ravasi

Pubblicato in Società
Pagina 1 di 2

ReteGargano consiglia...

BELLA NAPOLI

Reporter della tua città

16 Gennaio 2020 - 11:10:54

IL LIBRO DELLA SETTIMANA/ Meglio che sto zitto di Lucio Palazzo

Perchè? La domanda d’obbligo. Perché scriverci un libro? E che ne so? In realtà non avevo nessuna intenzione di scrivere un libro, ma alla fine, messe insieme, sono risultate…

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -