Articoli filtrati per data: Lunedì, 27 Gennaio 2020

Continua il confronto sulla questione delle condizioni della viabilità delle strade di Capitanata coinvolte nel passaggio del Giro d’Italia il prossimo 17 maggio. Questo l’ultimo intervento del presidente dell’Amministrazione provinciale Nicola Gatta.   

Pubblicato in Politica

C’è un San Valentino del tutto speciale in Italia: è quello che si vive, si respira, si assapora e si sperimenta con tutti e cinque i sensi a Vico del Gargano. Nei giorni che precedono la ricorrenza, e fino al 16 febbraio, Vico del Gargano celebra il suo Santo Patrono vestendosi a festa, con strade, piazze, vicoli e interi quartieri addobbati con alloro, arance, cuori e limoni.

Per quattro giorni, da giovedì 13 febbraio e fino a domenica 16, gli elementi più interessanti, intensi e curiosi del patrimonio storico e culturale vichese sono espressi attraverso riti, usanze ed eventi che raccontano l’identità di uno de I Borghi più belli d’Italia. San Valentino, a Vico nel Gargano, è nelle centinaia di coppie che rinnoveranno la loro promessa d’amore nel Vicolo del Bacio e al pozzo delle promesse.

E’ nelle arance e nei limoni prodotti qui, negli agrumeti che diffondono un profumo meraviglioso e inconfondibile, con i colori del sole impressi su frutti dal sapore squisito. C’è tutto nei giorni della festa dedicata a San Valentino: religione, arte, enogastronomia, musica, fuochi pirotecnici, amore e senso di appartenenza.

IL PROGRAMMA. Il 13 febbraio, alle ore 17, nell’aula consiliare del palazzo municipale sarà inaugurata la mostra di pittura dedicata alla memoria di Concetta Di Stefano, artista vichese di grande talento, autodidatta, capace nella sua vita breve e intensa di fare apprezzare le proprie opere anche a critici di livello internazionale. Sul valore artistico e l’emozione delle immagini, sarà incentrata anche la mostra fotografica dedicata a “San Valentino e il Venerdì Santo a Vico del Gargano” che sarà inaugurata il 13 febbraio nella Chiesa dell’Annunziata.

TERRARANCIA. Il 14 febbraio prenderà il via la terza edizione del Mercatino di Terrarancia, con tre giornate durante le quali in Corso Umberto, Largo Fuoriporta e Piazza Castello saranno protagoniste le eccellenze enogastronomiche del Gargano. Saranno tre giornate dedicate ai sapori, alla cultura e alla grande maestria di chi produce alcuni veri e propri fiori all’occhiello dell’enogastronomia italiana.

IL VICOLO DEL BACIO. Un bacio, una promessa d’amore, una fotografia a immortalare un istante di eternità: il 14 febbraio, le coppie che si recheranno al Vicolo del Bacio e al pozzo delle promesse potranno partecipare al concorso per vincere una vacanza di una settimana a Calenella, uno dei due affacci di Vico del Gargano sulla costa assieme a San Menaio, l’altra frazione balneare del paese.

LA PROCESSIONE. La statua di San Valentino è bellissima. Ancora più bella e luminosa apparirà il 14 febbraio, alle ore 11, quando verrà portata in solenne processione per le vie del paese. Intenso ed emozionante il momento consacrato alla benedizione degli agrumeti. Alle 18, la Chiesa Madre accoglierà la Santa Messa degli Agricoltori e, a alle ore 19, ospiterà il concerto di solidarietà “Un dono dal cielo” eseguito dalla Fanfara dell’Aeronautica Militare. Sempre il 14 febbraio, alle ore 20, spettacolo di fuochi pirotecnici in Piazza San Domenico. Sabato 15 febbraio, oltre alla seconda giornata di Terrarancia, alle 20.30 nell’auditorium Lanzetta si terrà lo spettacolo teatrale “San Valentino nel Cuore”.

Domenica 16 febbraio, è in programma la terza e ultima giornata dei mercatini di Terrarancia, una vera e propria ‘galleria’, una ‘expò’ ricca di aromi, storie e sapori che raccontano in modo esperienziale le eccellenze del territorio.

Pubblicato in Turismo

Inizia con il botto il nuovo anno musicale dell’Associazione Musicale Culturale NUOVA DIAPASON di Vieste. A farne da padrone in questo week end, la presenza di un batterista percussionista di notevole spessore artistico, il M° Vincenzo Mazzone: musicista poliedrico, batterista e percussionista della Italian Instabile Orchestra.

Il Maestro Vincenzo Mazzone ha partecipato e partecipa a numerosi festivals internazionali: Francia, Germania, Spagna, Olanda, Canada, U.S.A., Giappone, Belgio, Danimarca, Norvegia, Inghilterra, Grecia, Macedonia, Slovenia, Bulgaria, Iugoslavia, Portogallo collaborando con musicisti di fama internazionale come D.Gillespie, A.Farmer, G.Schuller, D.Goigovich, L.Koonitz, C.Baker, C.Taylor, A Braxton, E.L.Davis, S.Kuriokhin, W.Breuker, M.Godard, A.Trovaioli, B.Bacarach, G.Gaslini, K.Tippett, L.Moholo. M. Ruegg.

Ha collaborato inoltre con l’Orchestra Sinfonica di Bari come percussionista per oltre un decennio, ed ha ricoperto il ruolo di timpanista presso l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, con la quale ha partecipato a diverse incisioni discografiche e a numerose tournee: Francia, Brasile, Australia, Cairo, Russia.

Il maestro Vincenzo Mazzone incontrerà tra venerdì 31 gennaio e il sabato 01 febbraio, gli alunni della classe di percussione e batteria dell’associazione musicale NUOVA DIAPASON di Vieste, con i quali svolgerà una Master atta a far crescere e stimolare artisticamente i nostri ragazzi.

A conclusione di questo incontro, il Maestro si esibirà in concerto sabato 01 febbraio, alle ore 19.00 presso l’auditorium Don Antonio Spalatro.

La cittadinanza tutta è invitata per un evento straordinario e unico.

Pubblicato in Spettacolo

Firmato l’accordo tra il Ministero dell’Istruzione e la Regione Puglia per il riuso gratuito del nuovo programma applicativo “ARES 2.0”.

Nasce così la nuova Anagrafe Regionale dell’Edilizia Scolastica che consentirà il reperimento di informazioni più dettagliate rispetto alla versione precedente, aumentando il livello di conoscenza sullo stato dell’arte di ciascun edificio scolastico presente sul territorio regionale.

“Grazie a questo nuovo strumento si avranno in tempo reale dati più approfonditi ed aggiornati sullo stato di salute delle nostre scuole. La sicurezza delle scuole pugliesi è una priorità assoluta della nostra azione di governo, così come dimostrato dai finanziamenti messi in campo nell’ambito dell’edilizia scolastica”dice l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo.

Attraverso il portale ARES 2.0 sarà possibile monitorare lo stato di salute degli edifici scolastici della regione, al fine di programmare le varie tipologie di intervento (adeguamento sismico, antincendio, efficientamento energetico, bonifica amianto ecc.), aumentando l’efficacia e la tempestività degli stessi.

Infatti, la Regione Puglia, in collaborazione con l’Agenzia Regionale per la Tecnologia ed Innovazione, in previsione dell’attuazione della nuova “ARES 2.0”, ha già avviato un programma di sostegno volto all’innovazione e al trasferimento tecnologico per l’innalzamento della qualità del dato dell’Anagrafe Regionale dell’Edilizia Scolastica tra cui, in modo particolare, la progettazione, sviluppo, manutenzione e gestione di un modulo aggiuntivo per la raccolta del fabbisogno degli interventi di edilizia scolastica.

“Con la nascita della nuova Anagrafe - dice ancora l’Assessore - abbiamo sviluppato il modulo del fabbisogno per consentire agli enti locali di segnalare eventuali criticità del patrimonio edilizio scolastico pugliese, dando voce a chi non è riuscito a proporre la propria candidatura all’ultimo Piano Triennale di Edilizia Scolastica”.

Successivamente, per un migliore utilizzo del nuovo software “ARES 2.0” si prevede l’implementazione nel sistema dei dati relativi alla qualità ed alla tipologia architettonica del patrimonio edilizio scolastico pugliese, tra cui quelli relativi al tessuto urbano e al contesto socio-economico territoriale in cui lo stesso è inserito, al fine di poter ottimizzare gli interventi sulla mobilità e sulla rete del trasposto pubblico e favorire i processi di rigenerazione urbana.

Inoltre, si prevede l’integrazione dei dati contenuti nell’Anagrafe Regionale con i dati relativi agli organici delle scuole. Integrazione essenziale per la valutazione di eventuali attivazioni, disattivazioni o spostamenti di plessi di scuola, (Piano di dimensionamento della rete scolastica) attraverso il monitoraggio dell’andamento storico degli organici e la correlazione con gli spazi in cui gli stessi sono ospitati, con conseguente identificazione del fabbisogno di riqualificazione di edifici o di costruzione di nuove scuole.

Pubblicato in Società

Il derby del Gargano, prende la via di Vieste che gioca una partita quasi perfetta e porta a casa due punti fondamentali per la corsa play-off. Da sottolineare la calorosa accoglienza dei tifosi sipontini che quando alla presentazione delle formazioni, lo speaker ha pronunciato il nome di coach Ciociola sono esplosi in un boato.

Alla palla due i padroni di casa schierano Gramazio, Kraljic, Obiekwe, Guadagnola e l’ex Vorzillo, a questo startingfive coach Ciociola risponde con Compagnoni, Monier, Nicosia, Ordine e Vranjkovic.

Pronti via e i ragazzi della Sunshine piazzano subito un parziale di 9 a 0 con Nicosia, ordine e Vranjkovic, solo una bomba di Vorzillo interrompe il dominio dei viestani che con altri 4 punti si portano sul 13 -3 costringendo la panchina di Manfredonia a chiamare time out. Dopo il minuto a disposizione dei coach la musica non cambia, con la Sunshine che aumenta il vantaggio e con Compagnoni e Vranjkovic chiude il periodo sul 14-28.

Il secondo quarto inizia con il tentativo di rimonta del Manfredonia che con Alvisi da oltre l’arco, Obiekwe e Gramazio dalla lunetta piazza sei punti di fila. Ma monier e un ottimo Nicosia da oltre l’arco respingono le velleità sipontine che comunque riescono a recuperare cinque punti ai viestani e chiude il quarto sul 34-43.

Dopo la pausa lunga. Al rientro sul parquet è Monier per la Bisanum Viaggi Vieste a segnare nove punti contro i quattro dell’Angel con Alvisi e Vorzillo. L’inerzia della partita con cambia con gli ospiti che gestiscono la situazione con grande lucidità mentale chiudendo il quarto con un vantaggio di 11 punti (55-64).

Il quarto e ultimo periodo conferma la superiorità degli ospiti che con Nicosia e Guzzon da oltre l’arco, ma soprattutto con Vranjkovic porta casa i due punti.

Le parole di Coach Ciociola fanno trasparire soddisfazione: “avevamo bisogno di ritrovare solidità dopo le ultime due sconfitte subite. Ho chiesto ai ragazzi di essere costruttivi nel fare le cose e giocare a pallacanestro come sanno fare.

Abbiamo fatto una buona gara in difesa cercando di limitare i terminali offensivi del Manfredonia e in parte ci siamo riusciti. Nella seconda metà della gara abbiamo tenuto botta ai tentativi di risalita dei locali riuscendo ad essere concreti nei momenti clou. Adesso bisogna proseguire con la stessa applicazione mentale cercando di evitare cali di tensione.

Angel Manfredonia 70 Bisanum Viaggi Vieste 81

Arbitri: G. Di Vittorio e A. Procacci.

Giuseppe Angel Manfredonia: Guadagnola 7, Gramazio 8, Obiekwe 13, Ferraretti 2, Alvisi 8,0 Ciociola ne, Vitulano ne, Grasso ne, Vorzillo 16, Kraljic 16.

Coach De Florio.

Bisanum Viaggi Vieste: Guzzon 5, Nicosia 17, Monier 14,0 Compagnoni 7, Ordine 14, Vranjkovic 24, Vieste ne, Tavaglione ne, Bentrad.

Coach Ciociola.

 

 

I RISULTATI

Pallacanestro Molfetta

87

Mola New Basket

75

 

Valentino Castellaneta

81

Libertas Altamura

68

 

Pallacanestro Lupa Lecce

99

Cestistica Ostuni

83

 

Action Now Monopoli

82

Cus Jonico

86

 

Basket 1963 Francavilla

76

N.P. Monteroni

77

 

Angel Manfredonia

70

Bisanum Vieste

81

 

LA PROSSIMA

 

Libertas Altamura

Bisanum Vieste

2 Feb 18:00

 

Mola New Basket

Pallacanestro Lupa Lecce

2 Feb 18:00

 

N.P. Monteroni

Valentino Castellaneta

2 Feb 18:00

 

Cestistica Ostuni

Action Now Monopoli

2 Feb 18:00

 

Cus Jonico

Angel Manfredonia

2 Feb 18:00

 

Basket 1963 Francavilla

Pallacanestro Molfetta

2 Feb 18:00

 

LA CLASSIFICA

Action Now Monopoli 24

Pallacanestro Molfetta 24

Cus Jonico 20

Pallacanestro Lupa Lecce 20

Bisanum Vieste 16

Mola New Basket 14

Cestistica Ostuni 14

Libertas Altamura 12

Valentino Castellaneta 10

N.P. Monteroni 10

Angel Manfredonia 8

Basket 1963 Francavilla 4

Pubblicato in Sport

Il  Consiglio Comunale di Vieste è convocato, in seduta di prima convocazione per martedì 28 gennaio alle ore 11,30 ed in seconda convocazione per mercoledì 29 genniao, alle ore 12:30 per la trattazione del seguente ordine del giorno:

1 - Interrogazioni della seduta consiliare del 28.01.2020

2 - Delibera di C.C. n. 41 del 31.08.2011 e ss.mm.ii._Regolamento per l'applicazione dell'Imposta di Soggiorno_Modifiche ed integrazioni.

Pubblicato in Politica

Sono trascorsi 40 giorni dalla morte dell’operaio di 54 anni, dipendente della ditta assegnataria dei lavori di sistemazione straordinaria della Panoramica Sud.

I Movimenti “VERSO IL FUTURO” e “FORZA ITALIA”, forti del diritto dei cittadini di conoscere la Verità su quanto accaduto, hanno posto al Sindaco d’Arienzo e all’Assessore ai Lavori Pubblici, Michele Fusilli, una serie di domande, invitando nel contempo il Presidente Vergura a convocare il Consiglio Comunale per fare chiarezza su questa tragica vicenda.

Il Sindaco e l’Assessore ai Lavori pubblici non hanno risposto affatto e il Presidente Vergura non ha adottato alcuna iniziativa, mentre un imbarazzante comunicato del PD ha tentato, invano, di spostare su un altro tema l’attenzione dei cittadini.

“FORZA ITALIA” e “VERSO IL FUTURO”, però, non sono così ingenui e sentono il dovere di ritornare sull’argomento, riproponendo quelle e altre domande.

Tutti i cittadini hanno notato che, da quel triste giorno, i lavori di manutenzione straordinaria della Panoramica Sud sono fermi. Infatti, non c’è traccia dell’impresa aggiudicataria e dei suoi lavoratori: PERCHÈ? NON CI RISULTA CHE IL CANTIERE SIA SOTTO SEQUESTRO. C’E’ UN VERBALE DI SOSPENSIONE DEI LAVORI? COSA STA ACCADENDO? I LAVORI RIPRENDERANNO? QUANDO?

IL LAVORO CHE STAVA EFFETTUANDO L’OPERAIO DECEDUTO È STATO AUTORIZZATO CON UNA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE O CON UNA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE? OPPURE È STATO AUTORIZZATO VERBALMENTE? E, SE COSÌ FOSSE, DA CHI? LA STRADA IN CUI SI STAVA EFFETTUANDO L’INTERVENTO (“POGGIO DEL SOLE”) È PUBBLICA O PRIVATA?

IL GIORNO DOPO L’INCIDENTE, CHI HA COLLOCATO IL TABELLONE DEI LAVORI DELLA PANORAMICA IN QUEL POSTO COSÌ DISTANTE?

Sia chiaro: “FORZA ITALIA” e “VERSO IL FUTURO” smetteranno di porre domande soltanto quando sarà fatta piena luce su quel tragico incidente.

 

Forza Italia e Verso il Futuro

Monte Sant’Angelo

Pubblicato in Ambiente

La curva epidemica dell'influenza sta ancora salendo e si sta per raggiungere il picco, con un'impennata dei casi nelle ultime settimane. L'ultimo bollettino risale al 15 gennaio scorso, quindi non ci sono dati aggiornati, ma dieci giorni fa erano già più di 90mila i pugliesi a letto con l'influenza: cinque casi ogni mille assistiti, a cui vanno aggiunti quelli di questa settimana.

"Stiamo per raggiungere il picco, nei prossimi giorni capiremo meglio" , spiega la professoressa Maria Chironna, responsabile regionale della sorveglianza virologica dell'influenza e docente di Igiene nella Scuola di medicina dell'Università di Bari, nonché responsabile del laboratorio di Epidemiologia molecolare e sanità pubblica del Policlinico.

"Al momento, comunque, c'è minore circolazione di virus influenzali, in linea con il dato nazionale. Stiamo però verificando se è ancora troppo presto per dire che abbiamo raggiunto il picco" Nello stesso periodo delle due stagioni precedenti i casi erano stati molto più numerosi. "Stiamo monitorando l'andamento e non appena avremo certezza di aver raggiunto il picco - aggiunge Chironna - lo comunicheremo con un report per informare sia le istituzioni sia la popolazione sulla diffusione dell'epidemia" .

Pubblicato in Sanità
Lunedì, 27 Gennaio 2020 10:14

27 Gennaio/ L'INDIFFERENZA

Il peggior peccato verso i nostri simili non è odiarli, ma essere indifferenti.

GEORGE BERNARD SHAVV

In capo a un articolo dedicato all'handicap e la sua presenza nella cultura contemporanea, come spina nel fianco della nostra quiete a di immagini pubblicitarie perfette, ho trovato tempo fa questa citazione dello scrittore irlandese George Bernard Shaw (1856-1950).

Il pensiero è semplice, fin lapidario e un po' paradossale. Certo, anche l'odio è un peccato grave, ma forse ha ragione questo autore spesso ironico nel ritenere ancor più inquietante e malvagia l'indifferenza.

Eppure è proprio questo lo stile di vita e di comportamento a cui ci stiamo assuefacendo. Sappiamo certamente di più sulla miseria del mondo, abbiamo più occasioni di confrontarci con gli altri, diversi da noi, ma il risultato non è quello né della premura né del rigetto, bensì quello dell'insensibilità.

Si è sempre più distaccati, impassibili, apatici di fronte al mondo che bussa alle porte della nostra casa ben protetta e isolata. Un sostantivo un po' volgare ma comune definisce in modo netto questo atteggiamento: il «menefreghismo» è il vessillo del nostro tempo, purtroppo a partire dai giovani, che pure dovrebbero essere i più frementi e fervidi.

Un altro grande scrittore, il russo Cechov, non esitava a dire in un suo racconto (Una storia noiosa) che «l'indifferenza è paralisi dell'anima, è una morte prematura». È, allora, necessaria una sorta di elettrochoc della coscienza, che dobbiamo più spesso scuotere e interpellare, svegliandola da un letargo fatto di noncuranza e grigiore, così che risuoni ancora in noi l'imperativo morale dell’a­more e dell'umanità.

Gianfranco Ravasi

Pubblicato in Società

ReteGargano consiglia...

Lucatelli arredamento

Libro & disco della settimana

06 Luglio 2020 - 11:27:42

IL DISCO DELLA SETTIMANA/ NORAH JONES Pick me up...

Dopo un esordio di enorme successo spes­so ci si perde per sempre. Ma qualche volta, come nel caso di Norah Jones diventata cele­bre nel 2002 con lo «smooth jazz» di Come away…

Statistiche di accesso

1.png0.png0.png1.png2.png
Oggi294
Ieri9718
Questa settimana10012
Questo mese10012
Totale10012

Ora online:

66
Visitatori

07-07-2020

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -