banner_Edicola Mastromatteo

Articoli filtrati per data: Domenica, 28 Giugno 2020

Altro che centrodestra unito e compatto. L'unica cosa che ha ricompattato la coalizione è stata l'indicazione di Raffaele Fitto candidato presidente alle prossime elezioni regionali. Per il resto ognuno per conto suo, o meglio Fratelli d'Italia e Forza Italia decisi ad andare avanti uniti, la Lega no. Basti pensare alle recenti uscite di Matteo Salvini in Puglia senza il candidato Fitto. Ma la cosa più impressionante è che la Lega non ha visto di buonvgrado la presenza di Angelo e Napoleone Cera alla conferenza stampa di Forza Italia con Antonio Tajani.
"E’ decisamente imbarazzante la notizia della presenza del consigliere regionale Cera e di suo padre alla conferenza stampa di Forza Italia alla quale è intervenuto anche Raffaele Fitto. Che la coalizione debba aprirsi ed essere inclusiva è una opzione che però non può e non deve scivolare nel peggiore trasformismo di chi, ancora oggi, sostiene la sinistra, la giunta Emiliano e con lui è addirittura coinvolto in vicende che la magistratura sta approfondendo. La Lega intende cambiare il governo della Regione, ma soprattutto la cultura di governo in Puglia, segnando una decisa discontinuità con modelli del passato che tanto male hanno fatto ai pugliesi. Abbiamo chiesto il cambiamento e difenderemo con ogni sforzo tale principio che, per la Lega, non è derogabile. Vogliamo una Puglia nuova e diversa! Chiediamo quindi a Fitto ed a Forza Italia di prendere immediatamente le distanze da quanto riportato dalla stampa". Tanto dichiara l’On. Luigi D’Eramo segretario regionale della Lega Puglia per Salvini Premier.
Pubblicato in Notizie

Un fine settimana finalmente dal sapore prettamente estivo. A Peschici finalmente tanta gente ad animare le piazzette del centro storico e le straordinarie spiagge del suo litorale. Tutti rigorosamente in perfetta sintonia con le norme di comportamento previste. E da qualche giorno si vedono anche i turisti stranieri, in attesa dell'arrivo delle famiglie italiane che dal prossimo fine settimana gremiranno villaggi turistici, hotel e b&b. 

Pubblicato in Notizie

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 28 giugno 2020 in Puglia, sono stati registrati 1.546 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e NON sono stati registrati casi positivi.

NON sono stati registrati decessi.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 174968 test.

Sono 3842 i pazienti guariti.

146 sono i casi attualmente positivi.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.531 così divisi:

1.491 nella provincia di Bari

380 nella Provincia di Bat

659 nella Provincia di Brindisi;

1.170 nella Provincia di Foggia;

521 nella Provincia di Lecce;

281 nella Provincia di Taranto;

29 attribuiti a residenti fuori regione.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 28-6-2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/CPoct

Pubblicato in Coronavirus

Come gli altri settori economici, anche quello dei mercati all’aperto cerca di tornare alla normalità. Per quello che a Vieste si svolge con cadenza quindicinale la ripartenza è fissata per lunedì 29 giugno, ovviamente tenendo conto delle disposizioni in materia anti Covid-19.
Per presentare il piano di sicurezza, messo a punto dall’ingegnere Antonio Scocco, in base alle normative per il contenimento del contagio, questo pomeriggio si è svolto un apposito incontro con i concessionari dei posti vendita, alla presenza del vicesindaco ed assessore alle Attività Produttive Rossella Falcone, del dirigente del Settore Tecnico Vincenzo Ragno, funzionario comunale responsabile del Suap Alessandro Dirodi e del comandante della Polizia locale Gaetano Dimauro con l’isp.Pietro Riccardi.
Dopo la presentazione del Piano da parte del tecnico, i rappresentanti dei cosiddetti “mercatali” hanno trovato un’intesa con l’assessore Falcone per cui per il primo mercato della ripartenza, fissato per il 29 giugno, saranno presenti nell’apposita area al lungomare Europa solo i concessionari dei posti vendita e non anche i cosiddetti “spuntisti” ovvero quegli operatori senza posteggio a cui, in caso di assenza di qualche titolare, può essere assegnato il posto vendita occasionalmente libero. In pratica,solo per questo mercato, per esigenze strettamente tecniche, saranno presenti non più di 100 bancarelle. In quelli successivi saranno presenti anche gli "spuntisti" e la presenza dei venditori sarà in pratica analoga a quella precedente l'emergenza sanitaria. Questo è stato possibile per l'ampiezza dell'area adibita a mercato quindicinale. 
Per avere maggiori dettagli su come si funzionerà il mercato quindicinale secondo le norme anti Covid-19, abbiamo intervistato l’assessore alle Attività Produttive Rossella Falcone. Qui di seguito il report video dell’intervista.

Pubblicato in Economia

Dal porto di Manfredonia in rotta verso tutti gli approdi del mondo. Viaggi fantastici a bordo del… simulatore di navigazione. Per gli studenti dell’Istituto nautico di Manfredonia, è una significativa conquista. Una giusta e doverosa premessa per passare dalle simulazioni nel laboratorio scolastico, alla realtà della plancia di una nave.

Un modernissimo simulatore di navigazione si è aggiunto alle dotazioni tecniche dell’Istituto tecnico nautico facente parte del Polo tecnologico “Fermi-Rotundi-Euclide” che raggruppa gli istituti tecnico industriale, geometra e nautico. «Si tratta – spiega il dirigente scolastico Roberto Menga - di un modernissimo laboratorio che, mediante avanzatissimi software, permette di navigare virtualmente e con le stesse strumentazioni presenti a bordo di una nave, simulando, in diverse aree geografiche del mondo, la condotta della navigazione e le manovre, in mare aperto, in fase di atterraggio ed in porto, di numerose tipologie di navi, in scenari molto realistici e complessi».

L’acquisizione dell’importante strumentazione tecnologica, è il risultato di un progetto elaborato dai docenti che sono riusciti a captare attraverso un avviso del ministero dell’Istruzione. «Il simulatore di navigazione – evidenzia il dirigente Menga - permette di far fronte all’esigenza di dover adeguare l’offerta formativa fornita agli allievi, alle richieste derivanti dall’applicazione della Convenzione internazionale Stcw, ampliando e consolidando, con più moderne e articolate attività laboratoriali, il percorso formativo del nostro Istituto che gode, tra l’altro, della Certificazione di qualità dell’Unione europea».

Il simulatore navale è un sistema meccanico computerizzato che riproduce la plancia, come la sala macchine o altro locale operativo, di una unità navale che permette, mediante una interfaccia grafica di eseguire e analizzare esercizi di simulazione di navigazione e di manovra di navi in differenti condizioni meteomarine in moda da gestire le varie manovre nel rispetto dell’ambiente e in sicurezza. Consente pertanto il necessario addestramento nella esecuzione di tutte quelle operazioni il cui svolgimento nella realtà comporterebbe rischi di vario genere in specie in presenza di particolari condizioni metereologiche sfavorevoli.

Il Laboratorio del simulatore di navigazione farà parte della programmazione tecnica delle classi terze, quarta e quinta delle sezioni capitani e direttori di macchine in cui si divide l’istituto nautico. L’addestramento in laboratorio, al comando della plancia virtuale, sarà poi completato e perfezionato con esercitazioni a bordo delle navi reali nel contesto della programmazione già in atto scuo

Michele Apollonio

Pubblicato in Società

“Siamo stati i primi a denunciare la gravità delle carenze di Alitalia nei collegamenti da/per la Puglia, in particolare in territorio salentino. La nostra era una preoccupazione ma stando ai dati forniti oggi da Federalberghi -secondo cui la Puglia è la meta turistica più cliccata per questa estate- la situazione diventa davvero drammatica e ci rendiamo conto che potrebbe non essere risolvibile.

A questo punto chiediamo che il presidente Michele Emiliano convochi un tavolo con gli ad di Alitalia, altrimenti la Puglia turistica subirà un danno irreparabile. Finora si è perso tempo, luglio è alle porte e non possiamo permetterci di perdere l'occasione di ripresa economica che le strutture ricettive pugliesi stanno aspettando da settimane”.

Gruppo regionale FDI:

mariateresa d’arenzo

francesca avena        

claudio botta            

Pubblicato in Politica

Riceviamo e pubblichiamo.

 

Egregio direttore, 

scrivo da semplice cittadino viestano. 

Avendo avuto modo di seguire negli ultimi quattro anni il consiglio comunale di Vieste, ho notato le continue assenze di alcuni consiglieri comunali, in particolare quelle della dottoressa Annamaria Giuffreda eletta nella lista Futura nel 2016. 

Perché parlo proprio di lei? Perché io come altri viestani l’ho votata. 

La prima domanda che mi è sorta spontanea è stata: può un consigliere comunale eletto dai cittadini viestani non presentarsi ai consigli comunali? 

Facendo una ricerca su internet, mi sono imbattuto nel regolamento del comune di Vieste, dove vi è scritto che un consigliere non può assentarsi per più di tre volte consecutive, pena la sua decadenza. 

Nel frattempo altre domande mi vengono alla mente. 

Perché in tutti questi anni nessuno ha proceduto alla decadenza della dottoressa Giuffreda e al conseguente subentro di chi pur non eletto, forse aveva più voglia di impegnarsi per la città? 

Mi chiedo essendo venuto meno l’impegno della dottoressa Giuffreda, chi mi rappresenta adesso in consiglio comunale? 

Penso che il ruolo dell’opposizione sia il sale della democrazia! 

Perché candidarsi se si ha poco tempo per partecipare alla vita amministrativa della propria città? 

Poi se si ha così poco tempo perché non dimettersi subito e consentire a un altro consigliere di fare politica? 

Perché non essere chiari fin dall’inizio con gli elettori sul proprio tempo a disposizione e impegno che si vuole dedicare alla città? 

La dottoressa Giuffreda avrà ancora la faccia di candidarsi e chiedere i voti ai viestani? 

Io spero di no, perché in caso contrario io sicuramente non la voterò più!

 

Un cittadino elettore

Francesco Scarpa <Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

Pubblicato in Politica

Non ci saranno più distinzioni tra campionati regionali e provinciali giovanili. Una svolta epocale per il calcio giovanile regionale a cui sono interessate un centinaio di squadre della Capitanata.

Una riforma rivoluzionaria che prevede il cambio del format tradizionale con abrogazione delle promozioni e delle retrocessioni tra differenti stagioni sportive. La proposta, approvata all’unanimità dai componenti del consiglio direttivo e condivisa in armonia con il coordinamento federale regionale del settore giovanile e scolastico e con l’Associazione Italiana Allenatori di Calcio Puglia, prevede un campi di campionato suddiviso in due livelli: uno provinciale che porterà alla fase finale regionale le prime due classificate che si giocheranno il titolo di “Campione Regionale”.

Le modalità tecniche del nuovo format saranno dettagliate attraverso i canali ufficiali del Comitato regionale in tempi brevi. La riforma del calcio giovanile che sarà attuata nel corso della prossima stagione sportiva rappresenta un grande successo per il Comitato Regionale Pugliese.

Pubblicato in Sport

Alla fine del mese di luglio del 2019 il Direttore Generale dell'ASL di Foggia e il Sindaco di Monte Sant’Angelo sottoscrissero un Protocollo d'intesa per “la definizione di nuove norme per l'insediamento delle attività produttive e commerciali e per la salvaguardia di quelle esistenti all'interno del Centro Storico di Monte Sant’Angelo”.

Nel rispetto delle normative vigenti in materia igienico-sanitaria, il Protocollo consente il mantenimento e l'apertura di nuove attività tenendo conto delle peculiarità architettoniche della zona storica del nostro centro urbano.

Trattandosi di norme regolamentari, è scontato che il contenuto del Protocollo d’intesa deve essere deliberato dal Consiglio Comunale per diventare efficace e mettere gli operatori locali nella condizione di dare vita ai propri programmi di investimento.

Da quel giorno sono trascorsi 12 mesi, ma l'argomento non è stato ancora portato all'esame del Consiglio Comunale.

La Commissione Consiliare competente ha espresso il suo parere da molto tempo.

Cosa aspettano il Sindaco d’Arienzo e l’Assessore alle Attività Produttive, Generoso Rignanese, a sollecitare il Tecnico incaricato a presentare la proposta di adeguamento delle norme tecniche del PIANO URBANISTICO GENERALE (PUG)?

Intanto gli operatori economici sono in attesa: alcuni di loro sono così delusi che non hanno neanche più le forze per reagire e protestare.

Pertanto, “VERSO IL FUTURO” e “FORZA ITALIA” sollecitano l'Amministrazione Comunale ad assumere ogni iniziativa utile a sbloccare questa situazione di stallo che dura da un anno.

Forza Italia e Verso il Futuro

Pubblicato in Sanità

A seguito di segnalazione da parte dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili della provincia di Foggia, si invitano le Associazioni di categoria e le imprese di Capitanata a diffidare di chiunque si spacci per “incaricato all’incasso per gli iscritti alla CCIAA di Foggia”.

Nei giorni scorsi una società denominata YE.LI. ha inviato una nota di pagamento ad alcune aziende (in allegato), invitandole a corrispondere un determinato importo, quale tassa per l’iscrizione alla Camera di Commercio.

Si precisa che la Camera di Commercio di Foggia non si avvale di alcun intermediario per la riscossione dei tributi.

La CCIAA di Foggia si riserva di agire nelle sedi più opportune per la tutela dell’interesse dell’Ente e delle imprese della provincia di Foggia.

 

IL SEGRETARIO GENERALE

dott.ssa Lorella Palladino

Pubblicato in Economia
Pagina 1 di 2

ReteGargano consiglia...

Ristorante Il Capriccio

Libro & disco della settimana

06 Luglio 2020 - 11:27:42

IL DISCO DELLA SETTIMANA/ NORAH JONES Pick me up...

Dopo un esordio di enorme successo spes­so ci si perde per sempre. Ma qualche volta, come nel caso di Norah Jones diventata cele­bre nel 2002 con lo «smooth jazz» di Come away…

Statistiche di accesso

Ora online:

48
Visitatori

Venerdì, 10 Luglio 2020 23:54

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -