banner_Edicola Mastromatteo

Ha riaperto al pubblico il Museo di Storia Naturale, in viale Giuseppe Di Vittorio 31, che fa parte del Polo Biblio-Museale di Foggia, istituito dalla Regione Puglia. Dopo una serie di lavori per il ripristino e la climatizzazione della struttura, viene restituito alla cittadinanza il principale luogo di cultura scientifica nel panorama regionale. Una ricchezza per il territorio che può avere anche importanti ricadute turistiche, soprattutto per il turismo scolastico provinciale e regionale senza dover fare tanti chilometri.

Pubblicato in Cultura

Vola Gino Lisa ha invitato Aeroporti di Puglia a ta­rare il progetto di program­mazione e sviluppo dello scalo foggiano su un bacino di 1,3 milioni di cittadini potenziali passeggeri, estendendo l’area di interesse per l’utenza oltre che alla Capitanata al Molise e al Potentino. Il comitato ha inoltre invitato Adp - che pre­senterà il piano industriale uf­ficiale dei quattro scali pugliesi il 27 marzo - ad attivare per il Gino Lisa una compagnia co­me Easy Jet, secondo vettore low cost, e dotato degli stessi aerei, gli A319 da 156 passeg­geri, indicati dalla stessa Adp per Foggia.

Pubblicato in Economia

Il Forum dei giovani ha organizzato per sabato e do­menica nell’isola pedonale una raccolta firme per chie­dere l’istituzione a Foggia di una sezione distaccata della Dia, direzione investigativa antimafia: l’obiettivo è quello di raccogliere almeno cinquantamila firme.

Pubblicato in Società

Sono stati notificati a 31 produttori di olio extravergine di oliva, titolari di frantoi e rivenditori, gli avvisi di conclusione indagini nell’ambito di un’inchiesta avviata nel marzo 2016 dalla procura di Grosseto per associazione a delinquere finalizzata a un numero indeterminato di delitti di frode in commercio anche con falsi documenti. Gli accertamenti dei carabinieri forestali, insieme al nucleo investigativo Nipaaf, riguardarono quattro province toscane (Grosseto, Siena, Arezzo e Firenze) e quella di Foggia.
Gli avvisi sono stati notificati anche ad alcune società operanti nel settore. Secondo la procura veniva messo in vendita olio extravergine di oliva di origine comunitaria, in prevalenza olio greco, contrabbandato per olio extravergine Toscano Igp e per extravergine italiano. La frode ha riguardato gli anni 2014-2015 e 2015-2016. «Tra le società coinvolte nell’attività illecita - spiega il procuratore Raffaella Capasso - figurano veri e propri colossi del mercato internazionale in grado di condizionare al ribasso i prezzi del mercato locale».

Pubblicato in Cronaca

Questo pomeriggio alle ore 16.30 nella sala auditorium della Camera di Commer­cio il comitato Vola Gino Lisa presenta la sua proposta di piano industriale in vista della presentazione del piano industriale ufficiale di tutti gli scali pugliesi che farà Aeroporti di Puglia il prossimo 27 mar­zo. L’idea che illustrerà Vola Gino Lisa è finalizzata alla «riattivazione dei voli civili e commerciali presso lo sca­lo di Capitanata in prospet­tiva dell’allungamento della pista di volo». L’invito del comitato «è rivolto alle forze politiche, istituzionali, economiche e sin­dacali del territorio». Vola Gino Lisa sol­lecita infatti un «impegno corale affinché ci si impegni tutti perchè il Gino Lisa faccia parte del piano industriale “vero” di Adp». Il comitato in difesa dello scalo di viale degli Aviatori paventa, infatti, il sospetto di «oscuri tranelli o contentini politici» del gestore aeroportuale ed evidentemente del­la Regione in danno della ripartenza dello scalo dauno. Una eventua­lità comunque soltanto ipo­tizzata da Vola Gino Lisa, in base a elementi che potreb­bero essere rivelati durante la conferenza stampa odier­na. Ma che risente delle tensioni accumulate in anni in cui il progetto di riat­tivazione dei voli al Gino Lisa è apparso ima chimera ai foggiani, dopo le tre illusorie annate dei voli Myair-Darwin (2009-2011) quando sullo sca­lo furono programmati in forza di incentivi comunitari (6 milioni di euro l’anno) gli ultimi collegamenti di linea con MilanoMalpensa, Palermo, Torino, Roma. L’evento è dedicato alla memoria dell’ex vicepresidente di Vola Gino Lisa, Maria­luisa D’Ippolito, scomparsa il mese scorso e dell’ingegner Antonio Bruno, progettista dell’allungamento pista ed ex responsabile unico di procedimento dei lavori per lo scalo dauno, scomparso il 28 dicembre scorso.

Pubblicato in Economia

Bryan Ferry, unica tappa italiana, Renzo Arbore con un progetto speciale accompagnato da Enrico Rava, Dado Moroni con Rosario Bonaccorso e Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Enrico Zanisi, Nicky Nicolai. Pattie Boyd presenta una mostra sui Beatles inedita in Italia. Lezione di Rock con Klaus Voormann.

 

Grande partecipazione oggi al Teatro Giordano di Foggia per la conferenza stampa di presentazione di Medimex Spring, che si è aperta con un ricordo a Mario Marenco, attore e umorista foggiano, ricordato da tutti come “uomo e artista straordinario”.

“Foggia - dichiara il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano - ha un desiderio fortissimo di essere finalmente dentro un circuito all’altezza delle sue aspettative. La Regione Puglia investe seicentomila euro sull’edizione spring di Medimex, ad aprile, lo fa per dare respiro e prospettiva a questo territorio e ottiene la collaborazione gratuita di uno dei suoi figli più illustri, Renzo Arbore. L’affetto che ho per Renzo è diventato, se possibile, ancora più forte. Abbiamo preso questa decisione di puntare su questo grande evento, che abbiamo presentato a Berlino alla più grande fiera internazionale del turismo, e le parole servono a poco: ai foggiani non piacciono le parole, piacciono i fatti. Con Medimex abbiamo investito tanto su Taranto, e continuiamo a farlo anche quest’anno. Pensiamo che Foggia abbia le stesse capacità di Taranto di utilizzare al meglio Medimex per riprendere in mano il proprio destino”.

“Per me è una grande conquista - ha detto Renzo Arbore, protagonista di questa edizione Spring di Medimex - finalmente si corona il sogno che avevo da ragazzino di portare il jazz a Foggia. Foggia è una città con un forte legame con questa musica dovuta a origini antiche di musicisti importantissimi che ho avuto la fortuna di conoscere. Il jazz italiano è il secondo al mondo in senso assoluto e grandissimi esponenti verranno a Foggia il 12 aprile”.

“Il Medimex è uno dei grandi eventi della Puglia - ha dichiarato l’assessore all’industria turistica e culturale Loredana Capone  - noi abbiamo voluto portarlo a Foggia, perché anche questa città ha diritto di raccontare la sua storia, di mostrare la sua bellezza, i suoi monumenti, le sue piazze, e di farlo attraverso la cultura, il teatro, la danza, la musica, che sono elementi fortemente attrattivi e capaci di rendere ciascuna esperienza unica. Un’occasione per gli operatori, e per i cittadini, per presentarsi a tutto il territorio nazionale e internazionale. Per questo abbiamo voluto portare il Medimex, insieme agli altri eventi pugliesi, alla Fiera internazionale del turismo di Berlino, che ogni anno chiama a raccolta oltre 600mila visitatori. Siamo convinti che queste vetrine internazionali possano avvicinare sempre più turisti. Così, i nostri territori, e le nostre comunità, possono trarre da ciascuna iniziativa il massimo profitto”.

Nell’intervento di apertura il presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Giuseppe D’Urso, ha ricordato Mario Marenco, foggiano doc, scomparso l’altro giorno.  “Un artista geniale, nel cuore di tutti noi”, da detto. Poi, introducendo le iniziative del Medimex a Foggia, ha parlato della sua “prima grande impresa da presidente del Tpp, con la quale abbiamo messo alla prova la collaborazione e la sinergia tra Regione Puglia, Provincia, Comune di Foggia e tutti gli altri enti coinvolti”.

 “Grande accoglienza da parte di Foggia, sin dall’annuncio del Medimex fatto da Berlino, che ha avuto un  numero record di condivisioni”, da detto Cesare Veronico, coordinatore di Puglia Sounds/Medimex. “Vorrei sottolineare anche – ha proseguito Veronico – che Bryan Ferry terrà a Foggia il primo concerto dopo l’ingresso nella Rock’n’Roll of Fame dei Roxy Music, la band da lui fondata. Un appuntamento di grande prestigio, assieme allo spettacolo curato da Renzo Arbore, che si realizza in una città nella quale abbiamo trovato una grande energia e che con il Medimex si ritroverà al centro della scena musicale internazionale”.

“Devo dare atto alla Regione del grande spirito di collaborazione che da sempre caratterizza, in campo culturale, i rapporti con il Comune di Foggia - ha detto il sindaco Franco Landella - Grazie all'ottima intesa con l'Assessore Capone ma anche con il TPP, in questi anni abbiamo prodotto eventi di grande qualità come il ciclo "Giordano in Jazz" e allestimenti operistici prestigiosi come "Giove a Pompei"di Umberto Giordano. Continueremo su questa strada perché la sinergia non può che produrre benefici al nostro territorio e alla Puglia, in termini di animazione culturale, di promozione delle ricchezze artistiche e ambientali e di indotto economico generato dal turismo culturale”.

Hanno partecipato alla conferenza stampa anche gli assessori regionali Raffaele Piemontese e Leonardo di Gioia.

òòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò

Con Foggia il Medimex raddoppia. L’International Festival & Music Conference promosso da Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese, presenta una versione “Spring” nel capoluogo dauno, dall’11 al 14 aprile, che anticipa l’edizione a Taranto in programma dal 6 al 9 giugno. La quattro giorni di musica a Foggia che rafforza la vocazione itinerante della manifestazione avviata nel 2018, propone un ricco programma di iniziative nei luoghi più rappresentativi della città, dove sono previsti concerti e incontri con ospiti italiani e internazionali, mostre, attività di formazione alla musica e altri eventi collaterali.

Renzo Arbore con un progetto speciale e il musicista britannico Bryan Ferry, fondatore dei Roxy Music, saranno i protagonisti dei due concerti a ingresso libero in programma in piazza Cavour. Venerdì 12 aprile, Arbore coordinerà un live inedito nel quale sono coinvolti alcuni tra i più rappresentativi esponenti del jazz italiano, Enrico Rava, Dado Moroni con Rosario Bonaccorso e Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Enrico Zanisi e le cantante Nicky Nicolai . Sabato 13 aprile Bryan Ferry terrà per il Medimex l’unica data italiana del suo tour mondiale pochi giorni dopo l’ingresso dei Roxy Music nella Rock’n’Roll Hall of Fame. I due concerti saranno aperti dagli artisti pugliesi selezionati tra i partecipanti al bando Puglia Sounds Record 2018 (Sezione Young).

La Spring Edition del Medimex a Foggia prevede anche una straordinaria anteprima, il 6 aprile: un’incontro d’autore a Palazzo della Dogana con Pattie Boyd, della quale dal 7 aprile al 6 maggio è in programma, sempre a Palazzo della Dogana, la mostra inedita per l’Italia Pattie Boyd and The Beatles a cura di Ono Arte Contemporanea. La prestigiosa esposizione comprende quaranta scatti iconici attraverso i quali la fotografa britannica racconta la sua relazione con i Beatles e i suoi primi due mariti, George Harrison e Eric Clapton. Le foto, che sinora sono state esposte a Dublino, Sydney, Toronto, Mosca, Londra e Stati Uniti, coprono un arco temporale di oltre trent’anni. Dopo la svolta professionale, ai tempi del film A Hard Day’s Night, nel quale accettò di recitare, Pattie Boyd sposò Harrison e attraverso i Beatles entrò in contatto con il mondo della cultura pop alla quale si era avvicinata lavorando come modella per i più importanti fotografi della Swinging London, tra cui David Bailey. Dopo essere finita sulle copertine dei più famosi magazine del mondo, prese lei stessa in mano la macchina fotografica e iniziò ad immortalare ciò che le accadeva intorno, diventando in pochi anni una delle testimoni della grande stagione dei Beatles e della cultura britannica. Negli scatti ci sono tutti i protagonisti della scena musicale di quegli anni, ma sono soprattutto le immagini della vita privata di Pattie Boyd a restituire momenti e ricordi impossibili da ritrovare in qualsiasi biografia o libro fotografico: immagini dai tour con i Beatles e quelle straordinarie scattate a Rishikech, in India, con il Maharishi Mahesh Yogi, incontro che avrà come conseguenza il divorzio tra George e Pattie, che nel 1979 sposerà Eric Clapton.

Inoltre, il Medimex propone a Foggia, nella Fondazione dei Monti Uniti, dall’11 al 20 aprile, un’altra importante esposizione interamente dedicata al mondo Fender con il Fender Vintage Museum a cura di Rete di imprese Oltre e Apulian Guitar Startup (orari di apertura 10-13/17-20). Sono oltre cento gli esemplari, tra strumenti a corde solid body e amplificatori costruiti tra il 1951 e il 1974, raccolti da Falvio Camorani per l’Associazione Prisma Melody, in mostra in ordine cronologico e filologico accanto a cataloghi, manifesti, documenti, memorabilia e fotografie d’epoca, per un viaggio imperdibile nel periodo d’oro della casa fondata da Leo Fender. Alla mostra sono connessi altri due appuntamenti, sempre nella Fondazione dei Monti Uniti: la presentazione del libro “Our vintage soul” (13 aprile, ore 17) e un simposio di liuteria con Vincenzo Attori (19 aprile, ore 17).

La programmazione prevede i seguitissimi Incontri d’autore, appuntamenti che si preannunciano tra i più attesi anche a Foggia, dove arriveranno alcuni dei protagonisti della musica italiana per raccontare le proprie storie, artistiche e personali, il successo e le strade percorse per raggiungerlo, le scelte e le rinunce.

Sempre nelle iniziative dedicate ai Beatles, l’11 aprile (ore 21), nel Teatro Giordano (ingresso libero), è in programma la Lezione di Rock Beatles Night 1960-1969 di Ernesto Assante e Gino Castaldo con ospite d’eccezione Klaus Voormann, l’illustratore, bassista e discografico che conquistò un Grammy Award per la copertina dell’album Revolver dei Fab Four, suonò nella Plastic Ono Band e in vari singoli di Lennon, Harrison e Ringo Starr e partecipò al Concerto per il Bangladesh organizzato da Harrison nel 1971.

Con la Spring Edition tornano le attività di formazione del Medimex. A Foggia si terranno le lezioni del Puglia Sounds Musicarium, scuola dei mestieri della musica curata da Ernesto Assante e Stefano Senardi con autorevoli docenti, e il Songwriting Camp, organizzato in collaborazione con Sony/ATV e pensato per autore e produttori che intendono apprendere e perfezionare le diverse discipline della musica a stretto contatto con affermati autori e produttori della scena italiana. Iscrizioni aperte sul sito www.medimex.it.

Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it

Pubblicato in Manifestazioni

"Ho pensato di dare una ricompensa di 100mila euro a colui o a colei che possono dare informazioni utili per mettere dietro le sbarre definitivamente l'assassino di mia sorella". Inizia così la lettera inviata ad alcuni giornali locali da Leopoldo Mariella, fratello di Elena, la 35enne foggiana uccisa 26 anni fa con cinque colpi di pistola in via Ordona Lavello a Foggia. L'uomo ha deciso di offrire questa 'ricompensa' in denaro in occasione dell'anniversario dell'omicidio della sorella, avvenuto la sera del 17 marzo del 1993. All'epoca dei fatti si parlò di delitto passionale e venne indagato un architetto foggiano. Successivamente caddero tutte le accuse e il caso venne archiviato pochi mesi dopo l'omicidio della giovane. Poi, a marzo dello scorso anno, la Procura di Foggia riaprì le indagini sempre a carico dello stesso architetto, ipotizzando che l'alibi offerto all'epoca dei fatti poggiasse su una falsa testimonianza. Le accuse, però, sono state nuovamente archiviate a gennaio scorso.

Pubblicato in Cronaca

Con la collaborazione della Confcommercio provincia di Foggia si organizza un corso rivolto a gestori di hotel, B&B e ristoranti del territorio. La finalità è quella di offrire un aiuto concreto agli operatori turistici, per evitare scelte errate e decisioni insensate, una guida pratica e concreta per muovere i primi passi nel mondo del web marketing turistico, analizzare aspetti su come affrontare alcune delle problematiche più diffuse sui social e come migliorare l’immagine della propria azienda.

Possedere competenze in ambito web marketing è oggi una risorsa strategica fondamentale, sia per crescita professionale che per lo sviluppo economico delle aziende, per rispondere alle nuove sfide della competizione turistica.

Il Corso di formazione è coordinato dal giornalista Gennaro Tedesco con la partecipazione del web strategist Luca Cannarozzo. Si occupa di social media marketing, di content creating e di web design e più in generale sviluppa strategie di marketing e comunicazione nel settore del Travel luxury, collabora con catene alberghiere (4 /5 stelle in Puglia e non solo) e con numerose agenzie digitali presenti sul territorio italiano. Blogger e contributor per alcuni magazine di riferimento del settore digital del panorama italiano come “Ninja Marketing”.

Il corso si svolgerà giovedì 28 marzo, alle ore 9.15 (durata 4 ore), a San Giovanni Rotondo presso l’Hotel Leon, ed è obbligatoria l’iscrizione (informazioni e prenotazioni 340/8789661). Il costo del corso è di 55 euro (45 euro per gli associati Confcommercio) ed è possibile prenotare anche il pranzo a prezzo agevolato.

Pubblicato in Avvisi

“La nostra è una delle province più grandi d’Italia. 61 Comuni ricchi di storia e bellezza, molti dei quali, a causa dell’isolamento, rimangono realtà destinate a non svilupparsi come potrebbero. Il rilancio del territorio passa attraverso la percorribilità delle sue arterie stradali, delle sue gallerie e dei suoi ponti.”
In una nota, i Parlamentari del Movimento 5 Stelle della Provincia di Foggia, Marialuisa Faro, Giorgio Lovecchio, Rosa Menga, Carla Giuliano, Gisella Naturale, Marco Pellegrini, annunciano l’impegno prioritario del Governo proprio a favore della percorribilità e della messa in sicurezza delle arterie stradali della provincia di Foggia.
“Negli ultimi 15 anni - continua la nota - sono state realizzate appena il 15% delle opere programmate, impiegando appena un terzo degli investimenti previsti. Bisogna non solo assegnare, ma anche utilizzare tutte le risorse disponibili per il rifacimento, l’ammodernamento e la messa in sicurezza delle nostre strade. Sono attualmente in corso 5 procedure di gara per un importo complessivo di € 447 milioni per interventi su tutta la rete stradale ANAS in Puglia e che riguardano anche la provincia di Foggia (come si evince dalla tabella).”
“Abbiamo la possibilità, dopo tantissimi anni - conclude la nota - di poter operare gli interventi necessari a rendere percorribili tratti di strada finora considerati tra i più pericolosi, come la SS89 Garganica, e non solo. Non farsi sfuggire questa occasione è di vitale importanza per lo sviluppo economico del Territorio e per tutelare la sicurezza dei cittadini che percorrono la nostra rete viaria.”


1. Tangenziale Ovest Foggia – dal Casello Autostradale fino al KM 684
Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020


Il progetto relativo alla tangenziale ovest di Foggia lotto 1° consiste nell'ammodernamento e adeguamento alla Sez. tipo III del C.N.R. 80 della S.S. 16 esistente, per complessivi 7 Km circa dal km 676+700 al km 683+700.
Si prevede, inoltre, l'eliminazione delle intersezioni a raso e la realizzazione di nuovi svincoli a livelli sfalsati.
Il progetto si sviluppa interamente nel territorio del Comune di Foggia.

Importo 54.8 milioni di €
2. Tangenziale Ovest di Foggia – SS16 Adriatica. Recupero funzionale del tratto dal casello autostradale fino al km 684+000 - Lotto 2° (dal casello autostradale fino al km 676+700) Tipologia - Completamenti di itinerari
Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020
Il progetto relativo alla tangenziale ovest di Foggia lotto 2° consiste nell'ammodernamento e adeguamento alla Sez. tipo III del C.N.R. 80 della S.S. 16 esistente, dal casello dell'autostrada  A14 fino al km 676+700, per una estesa complessiva di 11 Km circa. E' inoltre prevista  l'eliminazione delle intersezioni a raso e la realizzazione di nuovi svincoli a livelli sfalsati. Il progetto si sviluppa interamente nel territorio del Comune di Foggia.
Importo 87.5 milioni di €
3. Tangenziale ovest Foggia - SS16 Adriatica. Recupero funzionale del tratto dal casello autostradale fino al km 684+000 - Lotto 3° (dal km 683+700 fino all'innesto con il 1° lotto della SS 16 Foggia - Cerignola).
Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020

Il progetto relativo alla tangenziale ovest di Foggia lotto 3° consiste nell'ammodernamento e  nell'adeguamento alla Sez. tipo III del C.N.R. 80 della S.S. 16 esistente dal km 683+700 fino al  termine della tangenziale ovest (inizio del primo lotto della nuova SS16 Foggia-Cerignola), per  una estensione complessiva di circa 3 Km. L’intervento prevede inoltre l'eliminazione delle  intersezioni a raso e la realizzazione di nuovi svincoli a livelli sfalsati. Il progetto si sviluppa interamente nel territorio del comune di Foggia.
Importo 43.8 milioni di €

INTERVENTI INSERITI NEL CONTRATTO DI PROGRAMMA 2016 – 2020
1. SS89 Garganica - Lavori di razionalizzazione della viabilità di S. Giovanni Rotondo e realizzazione dell'asta di collegamento da San Giovanni Rotondo al capoluogo Dauno (Manfredonia) - 1° stralcio.
Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020

TIPOLOGIA INTERVENTO: Nuove Opere.
L’intervento di adeguamento in sede della SS89 ha tra gli obiettivi l’incremento della sicurezza e dei livelli di servizio del tratto stradale esistente
Importo 67.8 milioni di €
2.     SS16 Adriatica : Tratto Foggia – San Severo
Fondo di Sviluppo e Coesione 2014/2020

L'intervento di adeguamento riguarda il tratto della S.S.16 che collega i due maggiori centri abitati della Provincia di Foggia. L’ammodernamento prevede l’adeguamento alla sezione C1 del D.M. 05/11/2001 per una estensione di circa 26.50 km, oltre alla realizzazione di complanari e adeguamento degli svincoli.
Importo 130 milioni di €
con appaltabilità al 2020

INTERVENTI IN PROGETTAZIONE PUBBLICATI DA ANAS IN GAZZETTA EUROPEA DEL 12/02/2019 – LOTTO 16
1. SS89 DIR./B GARGANICA dal Km 0 al Km. 11,832 – Innesto con la SS n. 89 presso località La Cavola – Innesto con la SSn. 272 a Monte Sant’Angelo
2. SS89 GARGANICA – dal Km 1.85 al km 199.85 – da San Severo fine Centro Abitato – San Nicandro – Bivio per Vieste-Foggia
3. SS 693 DEI LAGHl LESINA E VARANO – dal km 0 al km 60.4 – Dal Casello di Poggio Imperiale della A14-Lago di Lesina – Innesto con la SS 528 presso Vico del Gargano.

Pubblicato in Economia

Questa mattina a Foggia alla presenza dell’assessore alle Politiche Abitative, Alfonso Pisicchio, del sindaco Franco Landella e dell’amministratore unico di Arca Capitanata, Donato Pascarella, sono stati consegnati nove nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica. Le unità abitative, collocate a Borgo Croci nelle Piastre del Candelaro, sono state ricavate negli spazi residuali dei portici. Ogni alloggio è dotato di un vano soggiorno-pranzo con angolo cottura (o eventuale cucinino), due camere da letto, un bagno e un ripostiglio.

“Questa consegna – ha spiegato l’assessore Pisicchio – è un concreto risultato che dimostra la nostra continua attenzione sull’emergenza casa in Capitanata e nel resto della Puglia. Avere creato delle nuove case all’interno di spazi prima in preda al degrado, all’insicurezza e al vandalismo, significa aver recuperato non solo la dignità delle persone, ma anche la dignità degli spazi pubblici. Da oggi nove famiglie potranno finalmente avere una sistemazione adeguata e iniziare a costruire un futuro migliore per i loro figli. Ringrazio per il lavoro svolto Arca Capitanata, con la quale il mio assessorato è in stretto contatto per monitorare ogni tipo di emergenza sul territorio”.

Sono infatti saliti a 28 gli alloggi dedicati ai casi di emergenza abitativa all’interno del comparto dei 112 alloggi di via Lucera, raggiungendo la quota massima del 25 per cento così come previsto da normativa. Inoltre, come stabilito lo scorso 30 gennaio nel comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato in Prefettura, la Regione Puglia ha messo a disposizione un suolo di due ettari e di sua proprietà nella zona della Fiera-Cittadella dell’Economia dove, grazie a un intervento di edilizia residenziale pubblica e sociale potranno essere costruiti altri 150 alloggi. Con un investimento stimato attorno ai 15-18 milioni di euro.

Pubblicato in Società
Pagina 1 di 63
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -