banner_Edicola Mastromatteo

“L’acqua è un bene comune che spesso viene dato per scontato. Una risorsa fondamentale per ogni forma di vita e per gli ecosistemi che viene, poco saggiamente, sprecata, inquinata e non tutelata. Inoltre i frequenti fenomeni di siccità che si sono susseguiti negli ultimi anni, conseguenza diretta dei cambiamenti climatici in atto, hanno messo in ginocchio interi territori rendendo ancora più evidente la necessità di intervenire in maniera concreta e risolutiva sulla gestione di questo bene in termini di tutela, prelievi, uso e sprechi”.

I LAGHI DI LESINA E DI VARANO 

“Le lagune costiere di Lesina e Varano presentano una serie di problematiche talmente varie che esse sono state oggetto negli anni e ancora oggi di numerosi studi. Vista la loro importanza ecologica e naturalistica è importante trovare il modo per effettuare una più corretta gestione delle lagune costiere di Lesina e Varano per garantire anche la loro produttività ittica ed economica. Le pressioni sono principalmente dovute agli insediamenti urbani e all’agricoltura, meno significative sono le minacce di tipo industriale. Gli impatti sono derivanti dalle attività agricole (eccessi di concimi azotati ammoniacali, fitofarmaci e metalli pesanti), zootecniche (azoto e fosforo) e dal malfunzionamento impianti depurativi e di acquacoltura. Qui si riversano le acque ricche di nutrienti e di “inquinanti” e le lagune sono costrette a svolgere un ruolo di impianto depurativo supplementare. Uno studio del 2005 aveva anche messo in evidenza la presenza di metalli pesanti nella laguna di Lesina in relazione alle pratiche agricole in uso nel bacino imbrifero. Infatti, per dilavamento dei terreni Cromo, Cadmio, Piombo, Zinco, Manganese e Rame possono essere veicolati in laguna: i metalli risultarono scarsamente presenti nell’acqua, mentre i sedimenti contenevano ovviamente le concentrazioni più elevate.  Altra problematica è l’inquinamento delle lagune e del mare provocato anche dalle reti plastiche della mitilicoltura e da tutti i residui plastici dell’agricoltura che si accumulano e che vengono bruciati con produzione di diossine, le quali ricadono nella catena alimentare. Le proposte di Legambiente, vertono principalmente sull’informazione e la sensibilizzazione circa il corretto uso dei composti chimici in agricoltura, l’applicazione della direttiva nitrati; l’applicazione e la vigilanza sulla gestione dei rifiuti plastici; campagne di sensibilizzazione sulla salubrità delle lagune e sulla qualità dei prodotti ittici, da affiancare alle azioni di valorizzazione delle associazioni dei pescatori.

I dati Arpa Puglia, relativi al periodo 2010-2014, sui tre corpi idrici individuati nella Laguna di Lesina (“Laguna di Lesina-da sponda occidentale a località La Punta”, “Laguna di Lesina-da La Punta a Fiume Lauro/Foce Schiapparo” e “Laguna di Lesina-da Fiume Lauro/Foce Schiapparo a sponda orientale”) esprimevano una valutazione dello stato ecologico “scarso”, determinato dalla classe più bassa riscontrata per l’Elemento di Qualità Biologica (EQB) “Macroinvertebrati (valutato secondo l’indice M-AMBI)”. Per il primo dei CIS (Monitoraggio Corpi Idrici Superficiali) individuati per la Laguna di Lesina l’EQB “Fauna Ittica” ha invece ottenuto, sempre nello stesso periodo, una classificazione “buona”, mentre l’EQB “Fanerogame e Macroalghe” una classificazione ecologica “sufficiente”; per gli altri due CIS della laguna gli altri EQB “Fanerogame e Macroalghe” e “Fauna Ittica” hanno evidenziato una classe di qualità “buona” e “sufficiente”. Dunque, come si può notare, è solo l’EQB “Macroinvertebrati” quello che porta la classificazione in uno stato “scarso”, in osservanza del principio “One Out – All Out” imposto dalla Direttiva “Acque”.  Il corpo idrico della Laguna di Varano ha ottenuto invece, la valutazione dello stato ecologico “sufficiente” determinato, anche in questo caso, dalla classe più bassa riscontrata per l’EQB “Macroinvertebrati (valutato secondo l’indice M-AMBI)”; gli altri EQB “Fanerogame e Macroalghe” e “Fauna Ittica” hanno invece evidenziato una classificazione di qualità “buona” e “sufficiente”. Si ripropone dunque anche per la Laguna di Varano una bassa valutazione dovuta essenzialmente all’EQB “Macroinvertebrati”. Per quanto poi attiene lo stato chimico, uno dei CIS della Laguna di Lesina, ovvero quello denominato “Laguna di Lesina-da La Punta a Fiume Lauro/Foce Schiapparo” e il CIS “Lago di Varano” hanno evidenziato il “mancato conseguimento dello stato chimico buono”, a causa della presenza nelle acque di concentrazioni – valutate come media triennale – superiori agli SQA per il Mercurio; gli altri due CIS della Laguna di Lesina invece, hanno registrato uno stato chimico “buono”.

Gli ultimi dati validati disponibili sono quelli relativi al monitoraggio effettuato nel 2016, primo anno del nuovo ciclo sessennale di monitoraggio dei CIS; questi hanno permesso di effettuare la valutazione dello stato ecologico e chimico solo per due dei tre CIS della Laguna di Lesina (“Laguna di Lesina – da sponda occidentale a località La Punta” e “Laguna di Lesina – da La Punta a Fiume Lauro / Foce Schiapparo”) e per il CIS della Laguna di Varano in quanto appartenenti anche alla Rete Nucleo della Regione Puglia (monitoraggio annuale, effettuato ogni tre anni del ciclo). Con questo aggiornamento al 2016 lo stato ecologico è risultato, secondo il principio “One Out – All Out”, “sufficiente” per tutti i CIS delle Lagune di Lesina e Varano, comunque con variazioni nelle valutazioni dei diversi EQB rispettivamente considerati. In particolare per il 2016 la classe sufficiente è stata determinata per il CIS “Laguna di Lesina – da sponda occidentale a località La Punta” dall’EQB “Fanerogame e Macroalghe”, per il CIS “Laguna di Lesina – da La Punta a Fiume Lauro / Foce Schiapparo” dagli EQB “Macroinvertebrati” e “Fauna Ittica”, e per il CIS “Lago di Varano” dall’EQB “Fauna Ittica. Altri EQB hanno evidenziato classificazioni meno penalizzanti; in particolare, nel caso del CIS “Laguna di Lesina – da sponda occidentale a località La Punta” gli EQB “Macroinvertebrati” e “Fauna Ittica” sono risultati rispettivamente in classe di qualità “elevata” e “buona”; per il CIS “Laguna di Lesina – da La Punta a Fiume Lauro / Foce Schiapparo” l’EQB “Fanerogame e Macroalghe” è risultato in classe “buona”. Per il Lago di Varano gli EQB “Fanerogame e Macroalghe” e “Macroinvertebrati” ottengono una classificazione rispettivamente “elevata” e “buona”.

Pubblicato in Ambiente
Venerdì, 15 Marzo 2019 09:29

Lago di Lesina/ In barca per 2 weekend

La CNA provinciale di Foggia, in collaborazione con Lagobus di Lesina e Centro Visite di Lesina, organizza per 2 weekend a partire da sabato 23 marzo fino a domenica 31 marzo dei tour in barca gratuiti sul lago di Lesina e visita guidata al Centro Visite per titolari e collaboratori di strutture ricettive. 
L’iniziativa si inserisce nel programma di valorizzazione “I laghi di Puglia” promosso dalla CNA provinciale e ha il fine di portare a conoscenza gli operatori turistici degli attrattori e dei servizi del Lago di Lesina che permettono ai visitatori di conoscere e fruire della bellezza del lago e del suo paesaggio, contribuendo ad ampliare e qualificare ulteriormente l’offerta turistica.
Il tour + visita inizierà alle ore 9.30 e avrà una durata di 3 ore circa.
Possono partecipare fino a  2 persone per ogni struttura ricettiva per un massimo di 28 partecipanti, divisi in 2 gruppi da 14,  per ogni giornata.
Luogo di incontro presso Centro Visite Lesina alle ore 9.30
Per adesioni e maggiori informazioni chiamare Sabrina Pupillo al numero 3203869243

Pubblicato in Turismo
Mercoledì, 06 Marzo 2019 09:44

Lago di Lesina/ In barca per 2 weekend

La CNA provinciale di Foggia, in collaborazione con Lagobus di Lesina e Centro Visite di Lesina, organizza per 2 weekend a partire da sabato 23 marzo fino a domenica 31 marzo dei tour in barca gratuiti sul lago di Lesina e visita guidata al Centro Visite per titolari e collaboratori di strutture ricettive. L’iniziativa si inserisce nel programma di valorizzazione “I laghi di Puglia” promosso dalla CNA provinciale e ha il fine di portare a conoscenza gli operatori turistici degli attrattori e dei servizi del Lago di Lesina che permettono ai visitatori di conoscere e fruire della bellezza del lago e del suo paesaggio, contribuendo ad ampliare e qualificare ulteriormente l’offerta turistica.

Il tour + visita inizierà alle ore 9.30 e avrà una durata di 3 ore circa.

Possono partecipare fino a 2 persone per ogni struttura ricettiva per un massimo di 28 partecipanti, divisi in 2 gruppi da 14, per ogni giornata.

Luogo di incontro presso Centro Visite Lesina alle ore 9.30

Per adesioni e maggiori informazioni chiamare Sabrina Pupillo al numero 3203869243

Pubblicato in Manifestazioni

Manifestazione di animazione territoriale organizzata dal Centro Visite in collaborazione con Regione Puglia, DUC Di_uso i Laghi del Gargano e Comune di Lesina. Domenica 23 dicembre 2018, il Centro Visite di Lesina. in collaborazione con il DUC di_uso “I Laghi Del Gargano, la Regione Puglia e il Comune di Lesina, organizza in Co-Marketing con le aziende del territorio lagunare un evento imperdibile: “ASPETTANDO IL NATALE A KM ZERO.” Una vetrina di una intera giornata che si svolgerà a Lesina in piazza Lombardi dalle ore 10 alle 22 per favorrie anche la sinergia trra sistemi produttivi e lo shopping natalizio nel centro lagunare. L’evento sarà un’occasione importante per assaporare nei vari stand allestiti dalle Aziende del territorio i prodotti della tradizione culinaria lesinese, alla cui base ci sono ingredienti di qualità, rigorosamente locali e a km zero, sapientemente abbinati per creare un equilibrio di sapori unici. La cucina lagunare vive di eccellenze produttive e piatti semplici: è una cucina fatta di sapori antichi e rispetto delle stagioni. E’ importante non perdere questa occasione per scoprire tutte le specialità a Km 0 proposte dalle aziende del territorio, immergendosi in uno scenario spettacolare quale quello della Laguna. La giornata sarà allietata dagli Zampognari di Monte Sant'Angelo (con spttacolo itienrante nelle strade del paese) e da altri eventi musicali. L’evento è patrocinato dal Comune di Lesina e organizzato in collaborazione con, Regione Puglia, DUC di_uso I Laghi del Gargano.

Contatti: e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; Tel: 0882707455; Cell: 280758563.

Seguici su: Facebook, Instagram, Twitter per restare sempre aggiornato.

Pubblicato in Manifestazioni

È stato ritrovato nel lago di Lesina il corpo di Mario Matteucci, il pescatore di 69 anni di Ravenna di cui erano in corso le ricerche da ieri sera, dopo che l'uomo era andato a pescare con il suo barchino e non era più rientrato a casa. Il cadavere è stato recuperato dai sommozzatori dei Vigili del fuoco con l'ausilio di un elicottero. Nel tardo pomeriggio di ieri, non vedendo rientrare l'uomo, familiari ed amici avevano allertato i soccorsi. Già in serata, a circa trecento metri dalla riva, era stata recuperata la sua imbarcazione capovolta. Pare che ieri spirasse un forte vento nella zona di Lesina.

Pubblicato in Cronaca

Ricerche sono in corso dopo che i familiari di un pescatore di circa 70 anni nato a Ferrara, andato a pescare nel lago di Lesina, non ha fatto rientro a casa. L'uomo era uscito in giornata per una battuta di pesca e nella zona di Lesina spirava un forte vento. In serata familiari ed amici non vendendolo rientrare hanno dato l'allarme ai soccorsi. Sul posto stanno operando i sommozzatori dei Vigili del Fuoco unitamente al Nucleo SA - Soccorso Acquatico. A circa trecento metri dalla riva è stato ritrovato il barchino del pensionato, ribaltato. Alle ricerche stanno partecipando anche i carabinieri.

Pubblicato in Cronaca

 

Proseguono a ritmo sostenuto i preparativi per la seconda Half Marathon Poggio Imperiale - Lesina, gara nazionale di Mezza Maratona  con partenza e arrivo da Poggio Imperiale e transito nel comune di Lesina con il suggestivo passaggio con vista sul Lago di Lesina, in programma domenica 14 ottobre. La gara organizzata dall'ASD Runnig Accademy Lucera,  avrà la partenza dal centro di Poggio Imperiale, dopo 3 km nel centro abitato, il percorso si snoderà nel suggestivo scenario con vista sul Lago di Lesina, che i podisti troveranno davanti dopo qualche km costeggiando il Lungo Lago, suggestivo sarà il passaggio nel centro abitato di Lesina al termine del quale mediante un lungo rettilineo si rientrerà a Poggio Imperiale, per gli ultimi 3 km in vista del traguardo.

Per la seconda edizione, si amplia il programma della manifestazione, articolato su due giorni, sabato 13 con le gare per bambini e ragazzi su diverse distanze in base all'età dei partecipanti, oltre alla "sagra del podista", una degustazione di prodotti tipici fortemente voluta per promuovere le specialità culinarie dei due comuni; la domenica tocca alla gara nazionale, alla quale sono iscritti ad ora 500 atleti provenienti da tutta Italia, tra i quali spiccano 8 atleti di rilevante interesse nazionale. 

Presentato alla stampa il pacco gara che gli atleti riceveranno: un k - way Joma e una sacca tecnica, per tutti gli arrivati è prevista una medaglia in rilievo con i simboli della Capitanata, proseguendo il progetto di promozione del territorio fortemente voluto da Giovanni Melchionda, ideatore della manifestazione, che dopo i simboli di Poggio Imperiale ( Torre Campanaria) e Lesina (Lago di Lesina) ha pensato di inserire un profilo stilizzato della Capitanata sul retro della medaglia. 

Per informazioni ed iscrizioni è possibile consultare il sito www.poggioimperialelesinahalfmarathon.it l'organizzazione ha previsto anche convenzioni con strutture alberghiere per gli atleti provenienti da fuori regione, oltre a servizio docce, parcheggio custodito, servizio navetta, servizio massaggi, pasta party offerti come nelle edizioni precedenti a tutti gli atleti ed accompagnatori.

Pubblicato in Sport

Il Capitano mantiene la promessa: sabato 11 agosto, alle 19, il Ministro dell'Interno Matteo Salvini interverrà all'inaugurazione della sede della Lega di Lesina in Piazza Lombardi. Il leader della Lega taglierà il nastro della nuova Sezione del partito, costituita ufficialmente a fine luglio e guidata dal segretario cittadino Primiano Di Mauro. 

Nonostante i molteplici e importanti impegni istituzionali, il segretario federale della Lega e titolare del Viminale Matteo Salvini non ha voluto far mancare la sua presenza e ha scelto di intervenire alla cerimonia, a testimonianza del suo attaccamento al territorio e della sua vicinanza. Incontrerà iscritti e simpatizzanti e presenterà il direttivo. La squadra è composta da Vincenzo Cicculli (vicesegretario), Primiano Giovanditti (responsabile di Sezione), Leonardo Ippolito (responsabile del tesseramento), Antonio Cicculli (tesoriere), Leonardo Bramante e Francesco Pegoli, membri del Consiglio direttivo sezionale. 

È prevista la partecipazione del segretario regionale della Lega Andrea Caroppo, del segretario provinciale Daniele Cusmai e di altri esponenti del partito. 

Pubblicato in Politica

dodici migranti, tutti braccianti agricoli, sono morti, e altri tre sono rimasti feriti, in un incidente stradale avvenuto sulla strada statale 16, al bivio per Ripalta, nel Foggiano, ai confini con Termoli. Il violento impatto frontale è avvenuto tra un furgone con targa bulgara carico di uomini di originari dell'Africa, braccianti agricoli che tornavano dal lavoro nei campi, e un tir carico di farinacei. I braccianti morti nell'incidente stavano tornando dai campi dopo aver raccolto pomodori. I tre feriti sono stati ricoverati nell'ospedale di San Severo. Le modalità e le circostanze dell'incidente sono le stesse dello scontro avvenuto sabato scorso sulla strada provinciale 105 tra Ascoli Satriano e Castelluccio dei Sauri, in cui hanno perso la vita quattro braccianti agricoli extracomunitari ed altri quattro sono rimasti feriti.

Pubblicato in Cronaca

Lesina si conferma vivace laboratorio salviniano e la componente leghista si rafforza con la costituzione ufficiale della segreteria comunale della Lega per Salvini Premier. Nutrita la squadra, già al lavoro per la realizzazione e diffusione dei programmi del partito. La guida della locale sezione è affidata al segretario comunale Primiano Di Mauro che, sentito il Consiglio Direttivo e d'intesa con il segretario provinciale Daniele Cusmai, lo scorso 26 luglio, ha provveduto all'assegnazione delle deleghe e alla nomina del vicesegretario, nella persona di Vincenzo Cicculli. L'incarico di responsabile di sezione è stato affidato a Primiano Giovanditti, Leonardo Ippolito è il responsabile del tesseramento, mentre il ruolo di tesoriere è ricoperto da Antonio Cicculli. Sarà il leader della Lega e Ministro dell'Interno Matteo Salvini ad inaugurare la sezione ubicata in Corso Umberto I, al civico 14.

"Intendiamo giocare un ruolo da protagonisti nelle prossime competizioni elettorali - dichiara il segretario Primiano Di Mauro - Siamo una forza popolare, sovranista e identitaria e contiamo di consolidare la nostra presenza sul territorio, come sta avvenendo nel resto della provincia. Attendiamo l'arrivo di Matteo Salvini per il battesimo della nostra sezione, a breve conosceremo la data della sua visita. In Laguna aleggia la sua aura, non è un mistero che sia molto legato a questi luoghi e che nelle sue frequenti incursioni abbia più volte solcato il nostro lago. Era fisiologica - conclude Di Mauro - la costituzione ufficiale del partito anche qui, avamposto della Lega sul Gargano".

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 3
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -