È stata una festa speciale. Bambini e adulti insieme per festeggiare il Carnevale. Centinaia e centinaia di persone hanno affollato ieri corso Fazzini e la villa comunale di Vieste per “L’Isola che non c’è”. Dalle 10 all’ora di pranzo hanno ballato, giocato, sfilato. In compagnia delle mascotte, degli eroi e delle eroine della loro fantasia. C’erano le mascotte di Topolino e Minnie, Super Mario e Luigi, la Lol e Gatto Boy. Un’esplosione di allegria, con foto e selfie per tutti. E anche dolci bontà. Il corner messo a disposizione di Dav (Distribuzione Algida Vieste) ha consentito che tutti potessero gustare gelati e leccornie. Poi zucchero filato e pop corn. Tante sorprese che hanno soddisfatto gli organizzatori della manifestazione. “Carnevale per Vieste è una parola nuova – ha affermato l’assessore al Turismo Rossella Falcone – Erano un po’ di anni che cercavamo di costruirlo. Abbiamo voluto chiudere questo periodo di festa con una manifestazione perché vorremmo che i nostri piccoli possano vivere la magia di questo giorno, i colori e l’allegria che solo il Carnevale sa dare. Speriamo si possa far crescere questo sentimento”. A rendere l’evento un successo è stata anche la collaborazione delle scuole, con l’istituto comprensivo di Vieste che ha voluto fortemente che la partecipazione fosse massiccia. “È un progetto nato insieme a loro – ha spiegato l’assessore alla Socialità Graziamaria Starace – Le insegnanti, i dirigenti hanno collaborato per assicurare coinvolgimento. Non è stato facile organizzare tutto in breve tempo, ma siamo soddisfatti. Speriamo non sia un evento isolato, ma il primo passo per una progettazione più organica del Carnevale”. Bilancio positivo anche per la società Studio360, organizzatrice dell’iniziativa. “È stato un piacere portare “L’Isola che non c’è” a Vieste – ha spiegato Maurizio Altomare, di Studio360 – e toccare con mano la felicità dei bambini. Era quello che volevamo. C’erano bimbi viestani e non solo, e la partecipazione è andata al di là delle previsioni. Speriamo che il Carnevale a Vieste diventi un appuntamento fisso e che possa crescere ancora”.

Pubblicato in Manifestazioni

L’evento OPEN DAY, che si terrà il 16 marzo presso il Gattarella Resort di Vieste, sarà una giornata dedicata alla ricerca di personale alberghiero e di ristorazione, da inserire all’interno dell’organico.

Grazie alla sua forte propensione al segmento family e all’ampia offerta di servizi dedicati alle famiglie con bambini di ogni età, oggi Gattarella è tra i maggiori player del Family Tourism in Puglia e Italia. Vincitore per 2 anni consecutivi del premio “Bimbo in Viaggio” e citato tra i primi 5 family resort in Italia da “Vanity Fair”, oggi Gattarella offre nuove ed interessanti opportunità lavorative e di carriera. Durante la mattina dell’evento, Roberto Argenti già formatore e HR Manager di Gattarella Resort, esporrà ai partecipanti la nuova filosofia e le nuove politiche interne dedicate alla valorizzazione del personale, alle possibilità di carriera che oggi il mondo Gattarella offre ai suoi collaboratori ed infine agli obiettivi che l’azienda intende raggiungere nei prossimi anni.  Nel pomeriggio si procederà allo screening dei curricula, dove nel dettaglio si valuteranno esperienze e competenze di ogni candidato, in un colloquio face-to-face direttamente con il responsabile delle risorse umane di Gattarella.  L’evento è gratuito e prevede, durante tutta la giornata, coffee breaks e pranzo offerti dal Gattarella Resort. 

 Info ed iscrizioni 

email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure al numero 0884/ 703111.

Pubblicato in Avvisi

I destinatari degli Avvisi Orali sono 15 giovani tutti maggiorenni, che annoverano precedenti per reati contro il patrimonio e per la violazione della normativa sugli stupefacenti, sono stati ammoniti ed invitati dal Questore di Foggia a mutare condotta e ad osservare uno stile di vita rispettoso della legge, pena la proposizione nei loro confronti della più grave misura della Sorveglianza Speciale di P.S.  Questo è il significato della misura di prevenzione dell’Avviso Orale che consente alle autorità di pubblica sicurezza di procedere alla sottoposizione della più grave misura della sorveglianza speciale con l’obbligo di soggiorno, nel caso in cui il medesimo dovesse rendersi protagonista di altri fatti dello stesso genere o della commissione di ulteriori reati. Nei riguardi dei soggetti avvisati scatta, anche, un monitoraggio delle forze di polizia finalizzato alla verifica del loro comportamento.

Pubblicato in Cronaca

L'associazione di Protezione Civile Pegaso invita tutti coloro che hanno a cuore il proprio territorio ad entrare a far parte della grande famiglia Pegaso. La Pegaso da quasi 20 anni si occupa di incendi boschivi , ricerca persone scomparse , assistenza per sbarco profughi, allagamenti, alluvioni, aiuti a persone e animali nelle calamità ed emergenze e servizi  sociali. Per saperne di più vieni a trovarci presso la nostra sede in via Manzoni o contattaci al n 3467389602.

Pubblicato in Avvisi

L’Assessore all’agricoltura, al fine di programmare nuove iniziative atte allo sviluppo dell’attività agricolo-olivicola e alla valorizzazione dei prodotti agricolo-olivicoli del territorio viestano, ha organizzato un incontro pubblico che si terrà mercoledì 13 marzo 2019 alle ore 17,30 presso la sede municipale, per affrontare le varie problematiche ed apportare il proprio contributo in merito.

Tutti gli operatori del settore agricolo - olivicolo sono invitati all’incontro pubblico.

L’Assessore all’Agricoltura

Dario Carlino

Pubblicato in Ambiente

Domenica 3 marzo 2019 si è svolto a Foggia il campionato nazionale di Kick Boxing, organizzato

dal maestro Italo Scrocchia, a cui hanno partecipato 14 ragazzi del team Abatantuono,

accompagnato dal loro coach Abatantuono Santino.

Nella categoria bambini :

  • • Santoro Francesco si piazza al 1°posto box.
  • • Impagnatiello Giovanni 1° posto Kick box.
  • • Pastore Matteo con due 2° posti Kick Light.
  • • Potè Riccardo 1° posto Kick light.
  • • Vescera Michele 2° posto Kick light.
  • • Lioce Francesco 1° posto box.
  • • Pecorelli Dennis 2° posto Kick light.

Nella categoria adulti:

  • • Ricciardelli Pasquale 1° posto box (contatto pieno).
  • • Ricciardelli Edgardo 1° posto box (contatto pieno).
  • • Chiaramonte Giuseppe due 1° posti box (contatto pieno).
  • • Rinaldi Alessandra 1° posto Kick light.
  • • D'Errico Luca 1° posto Kick Boxing.
  • • Santoro Antonio 1° posto Kick light.
  • • Impagnatiello Matteo 1° posto Kick light.

Gli atleti hanno portato a casa ben 12 medaglie d'oro e 4 argenti.

Il maestro Santino Abatantuono ci tiene a ringraziare tutti gli atleti che si impegnano duramente,

seguendo il team e le regole e il rispetto che questo sport comportano.

Vogliamo informare la cittadinanza che il giorno 16 marzo alle ore 11.30, presso l’istituto IPSSAR

  1. Mattei, si svolgerà una conferenza contro il bullismo organizzata dal maestro Abatantuono

Santino con la presenza del campione di MMA Alessio Sakara a cui seguirà, a porte chiuse nel

pomeriggio, solo per gli iscritti al team Abatantuono, uno stage con Alessio Sakara.

Lo sport ha, da sempre, migliorato il nostro paese.

Pubblicato in Sport

Certi momenti vanno vissuti…

Vi aspettiamo.

Pelikano Ristorante

Sulla spiaggia del lungomare Enrico Mattei

Tel. 0884/702489

Vieste

Pubblicato in Avvisi

L’istituto I.P.S.S.A.R. “E. Mattei” di Vieste nella giornata dell’8 marzo ha organizzato un incontro con Elisabetta Dimauro, docente di Storia greca e Storia della Magna Grecia  presso l’Università degli Studi «G. D’Annunzio» di Chieti-Pescara.

Ci è gradito segnalare questo particolare evento culturale innanzitutto perché la storica, in questa conferenza, esporrà le metodologie e i risultati di una ricerca sulle donne nell’antica Grecia, che scardina alcune convinzioni e pregiudizi della ricerca storica contemporanea, opponendosi alla concezione stereotipa della donna antica emarginata socialmente e ininfluente sul piano politico, come dai risultati delle sue ricerche scientifiche.

Alla manifestazione parteciperanno gli alunni dell'IPSSAR "Mattei" e una rappresentanza di quelli dell'IISS "Fazzini-Giuliani" di Vieste.

Prof.ssa Merina Maiorano

Pubblicato in Manifestazioni
Martedì, 05 Marzo 2019 08:50

PD/ Le (non) Primarie a Vieste

Sono state davvero tante le telefonate ed i messaggi nei giorni scorsi, ricevuti non solo da me ma anche da altri "rappresentanti" del PD Vieste, con richiesta di informazioni su luogo e orari per poter partecipare alle primarie e non è stato semplice spiegare perché a Vieste non si sia votato.

Per la prima volta dalla loro istituzione, e cioè da quando con questo strumento scegliemmo il candidato presidente in Puglia nel lontano 2004, non si sono tenute le primarie a Vieste per la scelta del segretario nazionale del PD.

Provo qui a dare la spiegazione sperando che possa servire a risolvere una situazione che si trascina ormai da troppo tempo.

Il circolo di Vieste è privo di organismi dirigenti dal giugno 2016. Prima una fase di reggenza della segreteria provinciale e poi circa due anni fa la nomina di un commissario da parte delle segreteria regionale tengono di fatto chiuso il circolo.

Il commissario a Vieste non si è mai, e ribadisco mai nè visto nè sentito; la segreteria provinciale non ha mai, e ribadisco mai, assunto alcuna iniziativa nonostante la retorica del "ripartiamo dai circoli".

Nonostante questa situazione, in questi anni abbiamo comunque garantito il nostro impegno nella campagna per il referendum costituzionale, in quella per le politiche ed alle primarie del 2017. E, come sa bene chi ogni tanto si imbatte in questa pagina ed in quella degli altri democratici viestani, non abbiamo mai fatto venir meno il punto di vista del PD.

Questa volta, invece, abbiamo avuto serie difficoltà addirittura a tesserarci al partito visto che né il commissario-fantasma né la segreteria provinciale hanno attivato le procedure per il tesseramento, al punto che, io e pochi altri, ci siamo dovuti tesserare online.

Allo stesso modo non si sono attivati per l'organizzazione delle primarie. Ho dovuto chiamare io un componente della commissione provinciale del congresso mercoledì scorso per sapere se fosse stato previsto il seggio a Vieste.
Mi è stato riferito che non era previsto ma che volendo si sarebbe potuto organizzare. Purtroppo con la sede del circolo chiusa e con tre giorni a disposizione si è rivelato impossibile. 
Fatto sta che nessun dirigente provinciale si è posto il problema cha a Vieste non si sarebbero svolte le primarie. Vieste è stata cancellata dalla segreteria provinciale del PD!

E così io ho votato fuori regione e circa una decina di democratici viestani hanno fatto 40km all'andata e 40km al ritorno per andare a votare a Vico del Gargano (e sappiamo tutti che non si tratta di autostrada...).

Questo è lo stato delle cose. Io e gli altri democratici siamo davvero dispiaciuti che Vieste non abbia potuto dare il suo contributo alla causa democratica.

Chi ci conosce (ma anche chi non ci conosce), chi ci sostiene (ma anche i nostri avversari), sanno che il tempo che dedichiamo alla politica è frutto esclusivamente di convinzione, di passione e condivisione. Non abbiamo scelto il PD per convenienza o per affiliazione a questo o a quell’assessore regionale.

Ci auguriamo davvero che a distanza di tre anni si voglia tornare a dare legittimità ad un circolo che esiste; un circolo fatto di persone che aderiscono a questo partito a prescindere dal suo essere o meno forza di governo in regione; un circolo del quale c'è bisogno, nel suo piccolo, per dare voce ad un'Italia che non ha alcuna voglia di tornare indietro.

Che dire, continuiamo a sperare!

  

Aldo Ragni

componente direzione regionale PD Puglia

Pubblicato in Politica

Ci siamo. Manca davvero poco per “L’Isola che non c’è”, l’evento che metterà al centro dell’attenzione di Vieste un Carnevale all’insegna del divertimento, dei colori e dei sorrisi. Domani, a partire dalle 10, corso Fazzini diventerà teatro di una mattinata speciale, con mascotte, travestimenti, musica, animazione, mille iniziative e curiosità. L’evento, fortemente voluto dall’amministrazione comunale e organizzato in collaborazione con la società di eventi Studio360, sarà gratuito e prevedrà la presenza di tantissimi bambini, accompagnati dai loro genitori, per vivere (e rivivere) le emozioni di una festa senza età. In programma, assieme alla parata delle mascotte e alle attività di intrattenimento (una di queste sarà caratterizzata dall’uso del “paracadute magico”), ci sarà ci sarà anche un “red carpet”. Su questo tappeto le piccole star sfileranno con i rispettivi travestimenti ed esibiranno tutta la loro bellezza. Per la gioia dei bambini, poi, un corner con lo zucchero filato e i pop corn. Oltre che mille altre sorprese. L’obiettivo è rimettere al centro dell’attenzione una festa amatissima e tradizionale, darle nuova linfa e vitalità. Sorprendendo i viestani e non solo. Il trionfo della fantasia, dell’immaginazione. L’Isola che non c’è.

Pubblicato in Manifestazioni
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -