Lunedì, 07 Gennaio 2019 09:39

Foggia/ La protesta degli olivocoltori della Capitanata

Il comparto olivicolo pugliese stà manifestando in piazza, a Bari, per “rivendicare interventi seri e concreti” dal momento che “il comparto olivicolo regionale vive la sua crisi peggiore a memoria d’uomo: una fatale e nefasta congiuntura tra xylella fastidiosa e gelata di fine febbraio 2018, hanno nei fatti piegato l’olivicoltura pugliese, comparto tra i più importanti dell’agricoltura della Puglia”, come ha scritto l’ANCI Puglia rivolgendosi a tutti i primi cittadini pugliesi e chiedendo loro mobilitazione e sostegno alla protesta.

Le associazioni di categoria dei gilet arancioni sipontini, prima di dirigersi alla manifestazione convocata davanti alla Prefettura di Bari, si sono rivolte all’Amministrazione comunale, nella persona dell’assessora alle Attività produttive, Innocenza Starace, per discutere dello stato di crisi del settore.

In particolare, gli agricoltori hanno rappresentato lo stato di crisi del comparto olivicolo dovuto alle gelate dello scorso inverno e ad una stagione estiva con prolungata siccità, che ha praticamente annullato i raccolti.

Gli agricoltori hanno altresì lamentato la mancata concessione di un supplemento di gasolio agevolato per il comparto zootecnico e orticolo in serra, necessario per fronteggiare sia le gelate invernali e sia la siccità estiva prolungata del 2018.

Hanno richiesto, infine, uno sblocco urgente delle misure del PSR per far ripartire i progetti di miglioramento aziendale e svecchiamento delle aziende.

L’assessora Starace ha richiesto immediatamente alla Regione un anticipo nella concessione del gasolio ad accisa agevolata annuale, al fine di permettere alle aziende di non andare a pagare il gasolio a prezzo pieno, soprattutto in questa fase di estremo freddo per cui è necessario mantenere il riscaldamento nelle serre e nelle strutture zootecniche.

Innocenza Starace ha assicurato il sostegno, a nome dell’intera Amministrazione comunale, alla lotta del comparto agricolo per il riconoscimento della calamità da gelata per lo scorso anno e per le altre richieste.

E’ stata sottoscritta ed inoltrata, insieme alle associazioni di categoria, una richiesta urgente di incontro al Prefetto di Foggia, Massimo Mariani, per discutere con la Regione ed il Ministero competente delle problematiche del settore agricolo del nostro territorio.

Pubblicato in Ambiente
Etichettato sotto

ReteGargano consiglia...

Lucatelli arredamento
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -