Giovedì, 21 Maggio 2020 13:58

Verifiche nell’area di Security all’interno del Porto Industriale di Manfredonia da parte della Guardia Costiera. Elevate sanzioni amministrative per 20.000 euro.

Continua l’ attività di presidio e controllo lungo tutto il litorale costiero di competenza da parte dei militari della Guardia Costiera di Manfredonia. In particolare l’attenzione dei militari si è concentrata sulle verifiche in ambito portuale dove, già nelle settimane scorse, i militari avevano elevato diverse sanzioni amministrative a cittadini intenti nella pesca sportiva in violazione anche ai dettami relativi alle misure connesse all’emergenza sanitaria COVID-19.

Negli ultimi giorni i militari hanno accertato all’interno dell’area di Security del Porto industriale la presenza di 10 soggetti, 2 dei quali intenti a pescare in contrasto con i dettami previsti dall’Ordinanza 02/2011 che ne vieta l’accesso.

I soggetti individuati sono stati sanzionati con violazioni pari a 2.064 euro per un totale di oltre 20.000 euro.

Ai due pescatori sportivi intenti in attività di pesca, oltre alla sanzione amministrativa comminata sono state sequestrate le canne da pesca utilizzate.

Il Porto Industriale di Manfredonia, al fine di garantire che gli scambi commerciali con unità mercantili straniere avvengano in sicurezza e in aderenza alle normative internazionali e comunitarie, è soggetto ad una stringente limitazione in ingresso e uscita, sia per i veicoli che per le persone.

La problematica degli accessi abusivi all’area di security del Porto Industriale è stata al centro di un proficuo dialogo tra l’Autorità di Marittima e l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, dialogo che ha portato tra le prime soluzioni quella di procedere ai lavori di prolungamento della recinzione esistente e di realizzazione di una mantovana antivandalo in grigliato elettro fuso, per scoraggiare tali accessi abusivi.

L’attività di repressione condotta dagli uomini della Guardia Costiera proseguirà incessante al fine di identificare i responsabili delle condotte illecite di cui sopra ed in generale contro tutti i comportamenti contrari alle norme in materia di pesca, sicurezza della navigazione e tutela dell’ambiente.

ReteGargano consiglia...

OLMO generico

Statistiche di accesso

Ora online:

80
Visitatori

Martedì, 22 Settembre 2020 15:14

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -