Mercoledì, 13 Marzo 2019 09:46

Capitanata/ Blitz dell’Ispettorato del Lavoro nelle aziende: irregolari 10 su 10. Riscontrate violazioni riguardanti l’occupazione in nero di 18 lavoratori.

Attività di vigilanza pres­so pubblici esercizi e aziende ag­ricole. L’Ispettorato del Lavoro di Foggia non molla la presa e, nell’ambito delle attività finalizza­te a contrastare il fenomeno del la­voro nero e al controllo dell’osser­vanza delle disposizioni di legge in materia di lavoro e legislazione so­ciale, gli ispettori del lavoro, uni­tamente al Nucleo Carabinieri Is­pettorato Lavoro, hanno effettua­to, nelle giornate del 9 e 10 mar­zo, 10 accessi ispettivi. Nel mirino, aziende agricole ed anche bar, ris­toranti, bracerie e pubblici eser­cizi, a Foggia e in alcuni centro del­la provincia. Da tali accessi è em­erso che tutte le 10 aziende con­trollate sono risultate irregolari e sono state riscontrate violazioni che hanno riguardato l’occupazi­one in nero di 18 lavoratori. Sono stati adottati 5 provve­dimenti di sospensione dell’attiv­ità imprenditoriale, in quanto è stato accertato l’impiego di per­sonale non risultante dalle scrit­ture obbligatorie in misura pari o superiore al 20% del totale dei lavoratori regolari presenti all’atto dell’ispezione, per sanzioni com­plessive per E 10.000,00. Inoltre sono state contestate ulteriori 20 violazioni amministrative e com­minate sanzioni per un importo complessivo di euro 65.000,00.

Pubblicato in Cronaca
Etichettato sotto

ReteGargano consiglia...

OLMO generico
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -