Giovedì, 06 Febbraio 2020 15:00

Apricena/ Due arresti dei Carabinieri sabato sera, uno per tentato omicidio e l’altro per ricettazione.

Sabato sera movimentato nel comune di Apricena, ove è stato sventato l’ennesimo delitto efferato tra le mura domestiche. I Carabinieri del luogo, allertati dalla Centrale Operativa su chiamata al 112, intervenivano presso un’abitazionein cui era stata segnalata la presenza di un uomo armato di una grossa forbice che stava minacciando alcuni suoi familiari. I militari, raggiunto il luogo segnalato, verificavanola presenza dell’aggressore che, dopo aver percosso i suoi familiari minacciandoli di morte, si era avventato, brandendo delle grosse forbici, anche contro un vicino di casa, intervenuto per prestare aiuto perché allarmato dalle forti urla.

Alla vista dei militari l’uomo si scagliava anche contro uno di loro, tentando di sferrare più fendenti nelle parti vitali e all’altezza della gola. Solo la pronta reazione e professionalità del militareconsentivanodi evitare ben più tragiche conseguenze; il Carabiniere infatti,riusciva a schivare i colpi, immobilizzando e disarmando l’aggressore che veniva arrestato per tentato omicidio. Durante le fasi concitate della colluttazione e del successivo disarmo, i familiari e i vicini di casa aggrediti, si barricavano in casa atterriti, per timore di ulteriori aggressioni. Solo l’allontanamento definitivo dell’uomo riusciva a calmare gli animi.

Mentre i Carabinieri di Apricena si trovavano in caserma per procedere nei confronti dell’arrestato, veniva altresì segnalata un’auto sospetta che si aggirava per le strade isolate della cittadina. I militari si attivavano nell’immediatezza, riuscendo a intercettare e controllare il conducente e l’automezzo, all’interno del qualerinvenivano28 kg di rame,rubato alcuni giorni primada una ditta locale. L’uomo veniva quindi bloccato e arrestato per ricettazione.

La serata, molto movimentata, si è conclusa con l’ennesimo bilancio positivo, frutto di una costante e capillare presenza sul territorio dei Carabinieri e del fondamentale supporto della Magistratura che ha condiviso le valutazioni disponendo, per entrambi gli arrestati, la traduzione presso la Casa Circondariale di Foggia.

ReteGargano consiglia...

Lucatelli arredamento

Statistiche di accesso

Ora online:

28
Visitatori

Giovedì, 24 Settembre 2020 23:54

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -