banner_Edicola Mastromatteo
Mercoledì, 31 Ottobre 2018 08:58

Un processo al Visconti nel 1758 a Ischitella (223° parte).

castrati, che erano colà e me li diede ,e riposatolo sopra il mulo lo condussi in questa terra ,ed addirittura nel Palazzo Principale ove consegnai il mulo ,ed il castrato al guardiano Lionardo Michele d’errico ,ed io frattanto seguitai per altro poco tempo a soddisfare la curiosità di vedere le suddette persone di Peschici ed indi me ne partii; né altro io so di questo io ed è la verità in causa scientis.

Inteso del costituito detto Sig .nostro Gio Batta Visconti ,Lionardo Pizzarella e Lionardo Michele d’Errico possono rispettivamente deporre quanto di sopra.

Per segno di croce.

dell’Acqua Presidente.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura
Etichettato sotto

ReteGargano consiglia...

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -