Sabato, 19 Gennaio 2019 10:53

Diritti di pascolo del barone di Ischitella e Peschici Gio Francesco Turbolo sui suoi territori nel 1586.

Spettabili e M.ci viri in questa regia camera si è comparso per lo M.co Francesco Turbolo barone di Peschici e Ischitella e fatto intendere ugualmente è stato antico e consueto solito che in dette terre mai non ci hanno pascolato animali né dei forestieri né da questa regia dogana piccoli, ma grossi e anche l’anno passato essendo da noi venuti animali dei forestieri piccoli a pascolare per uno delli ordini dei cavallari ne fu presa informazione e come che codesto detto antico solito detto cavallaro li discacciò ,la quale informazione si dice che è per vostro potere e anche al presente avete ordinato che Leonardo della Rocca del Raso abbia pascolato per animali piccoli in detto territorio di Peschici nonostante detto antico solito e esaminata informazione in vostro potere esistente per lo quale abbiamo fatto constatare mai a noi pascolare animali piccoli, ma non grossi in grave suo danno, supplica ad esso volendone per questo a fare la presente perché essendo l’antico solito e continuato lo solito che non ci è memoria di uomo del contrario che sempre sono pascolati animali tanto da questa regia dogana come dei forestieri sono stai animali grossi e non piccoli dal che si deduce che ne tenuta informazione pigliata per mano delli costituiti cavallari in tale cosa l’osserverete e farete osservazione detto antico solito con non molestarlo di farli di farli pascolare animali piccoli, ma grossi ed essendo animali piccoli a pascolare al presente a pascolare dobbiate subito farli levare né farli continuare. Con la presente nel predetto giorno 26/11/1586 in verità accorti di alcuna cosa in continuo avvisi la dogana.

S. Alvarez de Ribera M.c.l

Marcho de gonogliola.

Jo de Florio primo attore.

Jertrude Comis prosec°

Alla Spettabile dogana di Foggia ed a essi ufficiali per lo Magnifico barone de Peschici e Ischitella che essendo e antico e consueto solito che esso ci è a memoria d’uomo in continuo sempre che hanno pascolato sono stati animali grossi e non piccoli dal che si dice in questa informazione in questa e detta dogana presentata per tale causa si ordina che si osservino nel detto antico solito e avendo mandato a pascolare animali piccoli si faccia levare come posto dato.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura

ReteGargano consiglia...

Lucatelli arredamento
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -