banner_Edicola Mastromatteo
Lunedì, 11 Febbraio 2019 15:01

Vieste/ In primavera finalmente l'inaugurazione del nuovo MUSEO

Sono stati riportati a Vieste i reperti archeo­logici venuti alla luce a seguito degli scavi, realizzati nel 2007, nel giardino all’interno del Municipio. Fanno parte del corredo funerario di una tomba risalente al quarto secolo avanti Cristo. Saranno ora sistemati nei locali, adibiti a museo, intitolato a Michele Petrone, dell’antico convento dei cappuccini “Vergine degli Angeli”, vicino la chiesa del Ss. Sacramento. Nello stesso sito, finalmente fruibile dopo interminabili lavori, verranno allocati i materiali già presenti nel sito espositivo di via Celestino V. In rappresentanza del Comune di Vieste, alla consegna dei reperti, era presente l’assessore comunale alla Cultura, GraziaMaria Starace, che si è interessata al rientro a Vieste dei reperti. Il sito destinato a museo (con piccole sale espositive) dovrebbe fungere anche da centro di cultura e formazione.

Pubblicato in Cultura

ReteGargano consiglia...

BELLA NAPOLI
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -