Sabato, 13 Aprile 2019 11:11

Foggia/ Serve un anno per la pista del Gino Lisa

L’aeroporto Gino Lisa avrà la pista lunga 2mila metri fra 294 giorni, quanti ne serviranno per completare i lavori per il prolungamento di 400 metri. Ieri la posa della prima pietra e contestuale firma del contratto con l’impresa foggiana De Bellis. «Sarà un aeroporto con funzioni com¬merciali e di protezione civile - ha detto ieri il presidente Michele Emiliano intervenuto con gli assessori Piemontese, Giannini e Di Gioia - non è stato facile arrivare a questo punto, abbiamo cambiato indirizzo a uno scalo che non aveva i numeri per essere competitivo». La svolta per il Gino Lisa si chiama Protezione civile: il dipartimento regionale avrà nell’aeroporto foggiano il suo quartier generale. «Apri¬remo gli uffici al secondo piano dell’aerostazione - ha detto il vicepresidente di Aeroporti, Antonio Vasile - la protezione civile occuperà anche un hangar all’interno dello scalo, mentre un altro hangar oggi ancora nella disponibilità dei militari (ma dismesso da decenni, ndr) sarà ristrutturato e verrà impiegato per ospitare gli aerei regionali Fire Boss». Sulla pista, utilizzabile per 1800 metri, potranno operare aerei fino a 150 passeggeri tipo gli Airbus A319. A Foggia si guarda con interesse alla partnership con la compagnia Easyjet che utilizza proprio questo tipo di aerei».
Pubblicato in Economia
Etichettato sotto

ReteGargano consiglia...

Lucatelli arredamento

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -