Stampa questa pagina
Venerdì, 14 Febbraio 2020 15:22

Economia circolare: opportunità e incentivi in Camera di Commercio di Foggia Sala Consiglio, 19 febbraio ore 15

Le aziende sono consapevoli delle opportunità dell'economia circolare?

Quanto può essere remunerativo applicare nuovi modelli di sviluppo in cui il ciclo di vita di un prodotto possa rigenerarsi il più a lungo possibile, riducendo magari drasticamente la produzione di rifiuti?

Sono questi i temi dell'appuntamento in programma in Camera di Commercio a Foggia per mercoledì 19 febbraio con inizio alle ore 15. L'incontro è rivolto a imprese, associazioni e ogni altro soggetto che intenda approfondire l'argomento.

Dal X Rapporto Greenitaly della Fondazione Symbola e di Unioncamere risulta che negli ultimi cinque anni più di 430 mila imprese, per superare la crisi, hanno investito nella green economy. Ma ancora l’impegno delle aziende italiane sull’economia circolare è discontinuo ed è concentrato in alcuni ambiti di attività e in alcuni settori.

La Camera di commercio di Foggia intraprende, dunque, una nuova sfida e lo fa anche utilizzando le opportunità dei programmi comunitari come nel caso di Circle In, progetto transfrontaliero a valere proprio su risorse del programma INTERREG Italia Grecia. I partner del progetto, accanto all'Ente foggiano sono le Camere di Commercio di Ioannina e Lefkada, per la Grecia e l'Università del Salento – Laboratorio di Ingegneria Economico-Gestionale che si incontreranno in Camera di Commercio a Foggia il prossimo 18 e 19 febbraio, per una due giorni che ha un unico obiettivo, accompagnare il sistema delle imprese ad adottare modelli di produzione e di gestione più sostenibili.

Tra le prossime attività di progetto che saranno illustrate nell'incontro del 19 anche l’erogazione di voucher per le imprese che intendano adottare il modello circolare di economia. Il momento pubblico sarà preceduto martedì 18 da un incontro riservato ai partners di progetto, per confrontarsi sul percorso già intrapreso e sulle prossime azioni da svolgere.

Vogliamo aiutare i nostri imprenditori a conoscere i processi che sono alla base dello sviluppo di una economia circolare,condividendo esperienze e diffondendo l’idea di una competitività sostenibile non solo nei nostri settori tradizionali come agroalimentare e turismo” dichiara Damiano Gelsomino, Presidente della Camera di Commercio.“Vogliamo sensibilizzare la comunità locale, acquisendo nel contempo istanze e fabbisogni in tema di competenze innovative per lo sviluppo di processi di economia circolare. Un impegno che – prosegue Gelsomino – portiamo avanti con convinzione impegnandoci anche con Unioncamere Puglia e Unioncamere nazionale con i quali a breve attiveremo nuove azioni.

Articoli correlati (da tag)