Lunedì, 15 Luglio 2019 15:49

Maiorano Domenico compie 103 anni e cerca ancora moglie.

Un volto senz'altro noto alla cronaca per essersi risposato per la terza volta alla soglia dei cento anni,essersi separato un anno dopo e adesso nel giorno del suo centotreesimo anno cerca la quarta moglie.-

Il tempo sembra essersi fermato per Domenico, che nonostante qualche acciacco in più, si presenta ancora arzillo e lucidissimo tanto da ricordare episodi della sua vita accaduti più di ottantanni fa:

Festeggiato da Rocco Graziano d'Ischitella e la sua compagna rumena che si sono presi le sue cure, presso un abitazione di campagna di un cugino dello stesso e dei suoi parenti, Domenico parla della sua vita intensamente vissuta tra applausi, abbracci, ovazioni,dopo un lauto pranzo, accompagnato da torta e champagne.

"Ho vissuto intensamente la mia vita arruolandomi in marina a vent'anni nel periodo della guerra civile spagnola del 1936-1939. Mussolini che era alleato di Franco ci mandò in suo supporto, ma non sparammo neppure un colpo, e un buon ricordo di lui perchè ogni qual volta scendevamo in un porto per rifocillarci in qualche locale, ci dicevano che era tutto pagato da Mussolini. Chiaramente oltre a rifocillarci io in ogni porto conoscevo nuove donne. Sono del parere che ogni uomo abbia un destino, perchè io a 22 anni nel 1938, sarei potuto morire. Su di una nave c'erano dei cannoni caricati a salve, che venivano poi sparate, ma una rimase all'interno e scoppiò nel procinto, dello sparo ,uccidendone che si trovava addetto ai cannoni,fino a due giorni prima l'addetto ero io, e se fossi rimasto lì sarei morto io".

Dopo il taglio della torta e lo champagne, la festa è proseguita nella piazza d'Ischitella, ancora altra torta e champagne e arrivi del Sindaco di Ischitella Carlo Guerra che ha fatto gli auguri a Domenico di superare il record di longevità dell'altra ultracenteneraia Maria Giuseppa Bonucci venuta a mancare recentemente all'età di 116 anni. Domenico ha dichiarato che il segreto della sua longevità non è da ricercarsi nell'alimentazione perchè mangia di tutto, ha smesso comunque di bere e fumare perchè ritiene che il fumo e l'alcol siano dannosi alla salute.

Secondo lui, la ricetta per vivere a lungo è quella ,anche di fronte ai dispiaceri, lutti e avversità della vita, è quello di non arrabbiarsi, vivere la vita con spensieratezza e fregarsene anche se, a volte la vita ci riserva momenti difficili, far finta di niente, come se, qualcosa di spiacevole non ci fosse mai accaduto.

Intanto è alla ricerca della quarta moglie e la migliore agenzia matrimoniale del Sud, la "UNIVERSAL ISTITUTE ITALIA" si è offerta di trovargli gratuitamente la nuova sospirata anima gemella.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Personaggi
Etichettato sotto

ReteGargano consiglia...

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -