Silvestri gas
Venerdì, 15 Marzo 2019 22:13

San Giovanni Rotondo, ancora caos primarie centrodestra: Longo (FI) e Mangiacotti (UdC) gli unici candidati al momento

Difficilmente a San Giovanni Rotondo il centrodestra troverà un candidato unitario in vista delle prossime elezioni amministrative del 26 maggio. Pertanto a deciderlo saranno le primarie previste il 31 marzo prossimo. E proprio sulle primarie la Lega si spacca: la sezione locale vuole evitarle, quella provinciale, in linea con le altre forze di coalizione spinge a favore. Al momento sono due i candidati ufficiali: Mimmo Longo di Forza Italia e Giuseppe Mangiacotti dell’UdC, quell’UdC che il centrodestra di San Giovanni Rotondo non vuole in coalizione. Intanto i segretari provinciali di Direzione Italia, Franco Di Giuseppe, di Forza Italia, Raffaele Di Mauro, il delegato della Lega, Antonio Potenza, il segretario di Idea, Paolo Dell’Erba e di Fratelli d’Italia, Giandonato La Salandra si sono incontrati a Foggia per ribadire con forza l’importanza della coesione dei partiti politici di centrodestra alle imminenti elezioni amministrative, confermando, che se le segreterie  di San Giovanni Rotondo non dovessero individuare una figura unificante, procederanno entro domenica 17 marzo alle ore 12,  alla presentazione delle candidature per le primarie e alla costituzione del relativo comitato organizzativo. Al tavolo foggiano non era presente il segretario provinciale dell’UdC, Angelo Cera. A questo punto, anche chi  non era favorevole alle primarie dovrà fare un passo indietro e rispettare le decisioni che giungono da Foggia.

Pubblicato in Politica

ReteGargano consiglia...

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -