Stampa questa pagina
Martedì, 13 Agosto 2019 18:00

Cis Capitanata/ Fitto: “Conte ed Emiliano a Foggia solo per passerella elettorale, di quanto previsto oggi forse il 30% sarà realizzato

Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, Raffaele Fitto

“Il premier Giuseppe Conte da tecnico a novello politico ha iniziato anche lui la sua campagna elettorale. Oggi, mentre il Senato calendarizza la sfiducia al suo Governo, lui viene a Foggia per la firma del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) per la Capitanata che prevede uno stanziamento di risorse di 280 milioni di euro a favore di interventi per lo sviluppo infrastrutturale e industriale.

“Il CIS è uno strumento di attuazione rafforzata che conosco benissimo, per averlo proposto e fatto approvare da un decreto legislativo nel 2011, per questo mi permetto di far notare che l'utilizzo che oggi ne viene fatto non è assolutamente coerente: quel decreto, infatti, prevede che gli interventi previsti devono già avere progetti pronti e cantierizzabili, invece, quelli inseriti per la Capitanata sono a mala pena il 30%. Ma la gatta frettolosa fa i figli ciechi: su molti siamo a una mera idea progettuale e senza nessun cronoprogramma e, quindi, sono destinati chiaramente a rimanere sulla carta. Insomma, quello a cui oggi abbiamo assistito è una passerella estiva di un Governo al capolinea.

“Michele Emiliano, invece, non finisce mai di stupirci: non ha inserito nel CIS gli interventi del Patto per la Puglia non partiti per esclusiva responsabilità sua e della sua Giunta perché, come è noto, la Puglia dopo diversi anni e numerose conferenze stampa di presentazione con diversi premier (ma Emiliano sempre presente!!!) non ha speso neppure un euro di quelle risorse.

“Basta con queste prese in giro!”

Pubblicato in Politica