Domenica, 29 Dicembre 2019 11:27

Regione/ C’è il bando. Al via il concorso per 566 infermieri

Come dice, da ora vale. È stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 27 di­cembre scorso il concorso pubblico sanità per 566 posti da infermiere professionale nelle Asl pugliesi.

Scade il 27gennaio del 2020. Un mese di tempo per partecipare e il 40 per cento dei posti a con­corso - per titoli ed esami - ri­servato ai precari. Agli infer­mieri, cioè, che alla data della pubblicazione del bando sulla Gazzetta ufficiale, abbiano un rapporto di lavoro subordina­to a tempo determinato con una delle Asl, delle aziende ospedaliere o degli Ircss pu­gliesi, da almeno tre anni. Il bando non giunge inaspetta­to.

Arriva dalla deliberazione della giunta regionale del 31 ottobre scorso, dopo gli an­nunci del presidente Michele Emiliano che in questi giorni gira in lungo e in largo la Pu­glia, dal Gargano al Salento, per riscaldare l’anima del po­polo di centrosinistra, ma an­che un po’ trasversale, in vista delle primarie di coalizione del 12 gennaio per la scelta del candidato presidente nelle re­gionali del 2020.

E giusto per non disperdere energie, ieri il presidente uscente, a Lecce per lanciare le primarie, ha partecipato, nella sede della direzione generale della Asl Lecce, anche alla firma della stabilizzazione di 107 lavora­tori precari della Sanitàservi­ce. «Questo è il metodo giusto per accompagnare le Asl nella buona gestione dei loro servi­zi - ha sottolineato il presi­dente - La stabilizzazione con­sentirà anche di migliorare la qualità della vita di tanti lavo­ratori».

Intanto, i candidati al concorso da infermiere pro­fessionale dovranno presen­tare la domanda di partecipa­zione esclusivamente in via telematica. A fare da colletto­re del bando è stata la Asl Bari, ma i posti saranno ripartiti in tutte le Asl pugliesi: 160 posti per la Asl di Bari, 22 nella Bat, 42 posti per Brindisi, 120 per quella di Lecce, 45 per Foggia e, infine, 59 posti per la Asl di Taranto.

Gli altri posti messi a concorso sono ripartiti tra gli Ospedali Riuniti di Foggia (76), il Policlinico di Bari (10 posti) e gli I.R.C.C.S. «Giovan­ni Paolo n» di Bari (14) e «Sa­verio De Bellis» di Castellana Grotte (18).

Pubblicato in Sanità

ReteGargano consiglia...

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -