Giovedì, 06 Settembre 2018 08:52

FenealUil Foggia/ Strade, insanguinate, chiesto vertice. Il sindacato solletica un incontro al Prefetto

«Più che di bilancio si potrebbe parlare a ragion veduta di bollettino di guerra. Ventidue morti in incidenti stradali, nel solo mese di agosto 2018, è un triste primato che denota una stato di cose ormai al di là di qualsiasi possibilità di controllo». L’ha dichia­rato Juri Galasso, segretario generale della FenealUil Foggia che aggiunge: «sono anni che, come sindacato denunciamo il pessimo stato di manutenzione della maggior parte delle strade provinciali e statali: si tratta di arterie strategiche per il traffico veicolare e la mobilità in Capitanata. È chiaro che non è solo il cattivo stato di manutenzione e la mancata messa in sicurezza delle arterie a determinare un livello così alto di mortalità; anche il consumo di alcolici, l’uti­lizzo improprio di smartphone e altri dispositivi elet­tronici, il non rispetto delle regole della circolazione, giocano un ruolo di primo piano. Per questo» an­nuncia il sindacalista «è nostro intento chiedere un incontro urgente al prefetto di Foggia per mettere all’ordine del giorno non soltanto la messa in si­curezza della viabilità provinciale ma anche per get­tare le basi di una nuova governance: i controlli e le sanzioni vanno inaspriti ma bisogna anche trovare il modo di “intercettare” i più giovani e fargli capire che lo smartphone in auto può rappresentare un pericolo mortale tanto quanto gli alcolici e le droghe».

Pubblicato in Società

ReteGargano consiglia...

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -