Venerdì, 15 Marzo 2019 14:00

Foggia/ Regione Puglia e Arca Capitanata consegnano 9 nuovi alloggi di edilizia residenziale

Questa mattina a Foggia alla presenza dell’assessore alle Politiche Abitative, Alfonso Pisicchio, del sindaco Franco Landella e dell’amministratore unico di Arca Capitanata, Donato Pascarella, sono stati consegnati nove nuovi alloggi di edilizia residenziale pubblica. Le unità abitative, collocate a Borgo Croci nelle Piastre del Candelaro, sono state ricavate negli spazi residuali dei portici. Ogni alloggio è dotato di un vano soggiorno-pranzo con angolo cottura (o eventuale cucinino), due camere da letto, un bagno e un ripostiglio.

“Questa consegna – ha spiegato l’assessore Pisicchio – è un concreto risultato che dimostra la nostra continua attenzione sull’emergenza casa in Capitanata e nel resto della Puglia. Avere creato delle nuove case all’interno di spazi prima in preda al degrado, all’insicurezza e al vandalismo, significa aver recuperato non solo la dignità delle persone, ma anche la dignità degli spazi pubblici. Da oggi nove famiglie potranno finalmente avere una sistemazione adeguata e iniziare a costruire un futuro migliore per i loro figli. Ringrazio per il lavoro svolto Arca Capitanata, con la quale il mio assessorato è in stretto contatto per monitorare ogni tipo di emergenza sul territorio”.

Sono infatti saliti a 28 gli alloggi dedicati ai casi di emergenza abitativa all’interno del comparto dei 112 alloggi di via Lucera, raggiungendo la quota massima del 25 per cento così come previsto da normativa. Inoltre, come stabilito lo scorso 30 gennaio nel comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato in Prefettura, la Regione Puglia ha messo a disposizione un suolo di due ettari e di sua proprietà nella zona della Fiera-Cittadella dell’Economia dove, grazie a un intervento di edilizia residenziale pubblica e sociale potranno essere costruiti altri 150 alloggi. Con un investimento stimato attorno ai 15-18 milioni di euro.

Pubblicato in Società
Etichettato sotto

ReteGargano consiglia...

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -