Stampa questa pagina
Lunedì, 24 Giugno 2019 08:59

Vieste - AL VIA DA OGGI IL “CENTRO ESTIVO PER LA LEGALITA’”

Parte lunedì 24 giugno il “Centro Estivo per la Legalit࣠nel Comune di Vieste dedicato a minori dagli 11 ai 14 anni.

L’attività ludico-ricreativa si inserisce nel progetto triennale “I fuori classe”, sostenuto dall’impresa sociale con i bambini per il contrasto alla povertà educativa minorile. Il Comune di Vieste sosterrà il progetto attraverso la copertura delle quote di partecipazione di 30 minori.

La cooperativa “Cantieri di innovazione sociale” in qualità di capofila, Arciragazzi e l’”Asp Vincenzo Zaccagnino” in qualità di partner, in stretta ed efficace collaborazione con il Comune di Vieste, il Consiglio Comunale dei Ragazzi e l’Istituto Comprensivo “Rodari-Alighieri-Spalatro” di Vieste, ha dato vita ad un processo di scambio sinergico di esperienze e condivisione di punti di forza per la strutturazione di comunità educanti.

Il centro estivo per la legalità, in un territorio purtroppo contaminato dalla mafia, vedrà ragazzi e ragazze dagli 11 ai 14 anni, impegnati per due settimane in attività di laboratorio, di conoscenza del territorio, di riqualificazione urbana, ludico-ricreative e sportive, il tutto con il filo conduttore del “bene comune”.

Nello specifico sarà strutturato, grazie ad operatrici esperte, un laboratorio di sensibilizzazione alla legalità attraverso la “BILL”, la “Biblioteca della Legalità” di Vieste, prima biblioteca inaugurata in Regione Puglia, con il coinvolgimento anche di ragazzi più piccoli.

Inoltre il Consiglio Comunale dei Ragazzi sarà impegnato nella riqualificazione della scalinata di via Verdi come simbolo della riappropriazione del bene comune e di appartenenza alla propria città. La “Scalinata della Legalità” sarà inaugurata giovedì 4 luglio.

Per informazioni e iscrizioni rivolgersi alla prof.ssa Patrizia Grassi (388.5831200).

Pubblicato in Società