Sabato, 06 Febbraio 2016 18:06

Il Papa all'udienza dei Gruppi di Padre Pio: "Voglio venire a San Giovanni"

Erano almeno 70 mila persone questa mattina  in piazza San Pietro per l'udienza straordinaria Di Papa Francesco con i Gruppi di preghiera di Padre Pio e con tutto il personale di Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Con questa iniziativa il Giubileo è entrato nel vivo nel segno del frate del Gargano le cui spoglie resteranno a Roma fino al prossimo 11 febbraio. A gremire la piazza c'erano tra gli altri l'arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo mons. Castoro, il sindaco della cittadina garganica, Luigi Pompilio, e il presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio. Il Papa ha salutato affettuosamente tutti, in particolare i cittadini di San Giovanni Rotondo: "Vivete in una bellissima terra, mi piacerebbe visitarla. Voglio venire a San Giovanni Rotondo". Ai Gruppi di Preghiera: «siate delle centrali di misericordia sempre aperte che con la potenza umile della preghiera provvedano alla luce di Dio». Alla famiglia di Casa Sollievo della Sofferenza, definita "una straordinaria opera di misericordia corporale, tempio di preghiera e di scienza" ha rivolto un ringraziamento: «sono tanto grato a voi e a quanti servono gli ammalati con competenza, amore e fede viva» Ai fedeli della Diocesi di Manfredonia Vieste San Giovanni Rotondo: «ho voglia di andarci nella vostra bella terra»
«Padre Pio - ha esordito Papa Francesco, dopo il saluto introduttivo di monsignor Michele Castoro - è stato un grande servitore della misericordia. Lo è stato a tempo pieno, praticando fino allo sfinimento l'apostolato dell'ascolto. É diventato, attraverso il ministero della confessione, una carezza vivente del Padre che guarisce le ferite del peccato e rinfranca il cuore con la pace. Ha irrigato tanti cuori deserti e ha creato oasi di vita in molte parti del mondo. Tra queste vanno annoverate sicuramente i Gruppi di Preghiera, che San Pio ha definito "vivai di fede e focolai d'amore divino"».



-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ All’Hotel Magnolia la cena degli innamorati

Un uomo che aspetta San Valentino per trattare la sua donna come una regina sta sbagliando qualcosa negli altri 364 giorni dell’anno…..Digli che l’ami, che la stella che brilla di più è lei e invitala alla cena degli innamorati, all’Hotel Magnolia.

All’Hotel Magnolia un San Valentino romantico, appassionato, intimo e festoso.
L’Hotel Magnolia vi accoglie nel suo scrigno dorato, per una cena a lume di candela, in un’atmosfera musicale romantica.
Info e prenotazioni 0884/ 708838

Non dirgli ti amo da morire….
………. ma ti amo da vivere…..

Vi aspettiamo alle ore 21,00 in località Macchia di Mauro all’Hotel Magnolia per la cena  degli innamorati

------------------------------------------------------------------------------------------
Pubblicato in Varie

ReteGargano consiglia...

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -