The news is by your side.

A Vieste alcuni vigili troppo zelanti…non è una novità

31

Come sempre Ondaradio è disponibile a dare voce e spazio a chi ne ha bisogno. In questo caso pubblichiamo un'e-mail che ci è arrivata ieri in redazione.

Sono una signora sposata con un viestano e viviamo nella Provincia di Bergamo in cui lavoriamo da oltre 40 anni. Mio marito, da buon viestano, ha sempre nel cuore la sua Vieste e così, oltre 10 anni fa, abbiamo deciso di comprare una casa nel centro storico proprio di fronte al Castello per trascorrere qui il periodo estivo . Vengo al dunque: so per certo delle tante lamentele a proposito dei parcheggi e soprattutto del troppo zelo di alcuni vigili urbani. La mia vicensda è semplice. Il giorno della partenza mentre stavamo caricando la macchina, si è avvicinato un vigile che ci ha intimato di spostare l'autovettura. la nostra risposta è stata la richiesta dei pochi minuti necessari per finire di caricare la macchina. Al chè il vigile si è letteralmente nascosto dietro un angolo e, appena noi siamo entrati a prendere gli ultimi bagagli…ecco che ci fa una multa. Figuratevi lo sconcerto!

Ho letto questa estate la campagna promossa dalla provincia di Foggia " Il turista è una risorsa, non farlo andare via". E meno male! Queste vicende, sicuramente scoraggiano il turismo a Vieste anche perchè salta all'occhio di noi viestani forestierei nel vedere che ci sarebbero tantissime altre cose da sanzionare mentre ci si limita solo ai parcheggi e alle multe per divieto di sosta.

Spero che queste mie considerazioni possano essere visibili sul vostro sito.

 

                                                                            Giovanna da Treviglio

 

E-mail ricevuta il 30/08/2006 alle ore 18:30 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright