The news is by your side.

32° di finale di coppa Puglia – Viestese – Atletico Vieste 1 – 3

23

Michele Mimmo aveva detto ai suoi di superare il turno e riscattare la sconfitta dell’andata che aveva lasciato un po’ l’amaro in bocca, detto..fatto! l’Atletico Vieste ha vinto ed ha superato il turno eliminando così la Viestese che già aveva fatto un pensierino.

Un derby piacevole solo a tratti giocato a viso aperto dalle due squadre, più tecnico l’Atletico Vieste, più grintosa la Viestese, il primo tempo ha vissuto fasi altalenanti con l’Atletico Vieste assoluto padrone del campo.

Al 5 l’Atletico già ci prova e colpisce la traversa, sulla ribattuta Vincenzo Valentini tira a colpo sicuro ma il tiro supera la traversa, poi al 8 ci riprova Rocco Augelli ma Ricci gli nega il gol.

Al 15 ancora Vincenzo Valentini protagonista, gran diagonale da posizione angolata col pallone che sfiora l’incrocio dei pali. Sembra vacillare la porta di Ricci ma è solo un’impressione.

Partita che perde di tono, nei frangenti di gara al 24 esce Maurizio Gentile per infortunio, gli subentra Francesco Azzarone, nemmeno il tempo di entrare in partita che il giovane viestano diventa già protagonista.

Al 36 Francesco Azzarone da posizione angolata si inventa un rasoterra ad effetto, il pallone passa tra una selva di gambe ed inganna Michele Ricci..gol del meritato vantaggio per l’Atletico Vieste e Viestese frastornata.

Non passa nemmeno un minuto che giunge il raddoppio, grande, grandissima giocata di Rocco Augelli che semina il panico in area della Viestese, ben quattro difensori vanno in tilt e Rocco Augelli serve su un piatto d’argento un pallone all’accorrente Nicola Cariglia che al volo trafigge per la seconda volta il portiere Michele Ricci.

Il primo tempo si conclude con il doppio vantaggio dell’Atletico al termine di una supremazione piuttosto netta, la Viestese invece ha resistito sino al gol e poi sono saltati gli equilibri.

Il secondo tempo inizia con la Viestese in attacco, al 10 Gabriele Longo viene toccato in area, l’arbitro concede il rigore che Massimo Chiumento trasforma spiazzando l’esperto Di Gennaro.

Poi al 16 Andrea Troia subisce un colpo al ginocchio ed è costretto ad uscire, gli subentra il giovane Silvestri che subito dopo segna il gol della qualificazione, bel controllo in area e preciso tiro al volo che si insacca alla sinistra dell’esterefatto Michele Ricci.

La Viestese si tuffa in avanti e Longo al 34 tira a colpo sicuro ma Di Gennaro si supera e salva da campione, conclude l’altalena delle emozioni Vincenzo Valenti che al 36 con un terrificante bordata scheggia l’incrocio dei pali.

L’arbitro poi nei minuti di recupero è costretto ad espellere Lauriola per doppia ammonizione e mandare tutti negli spogliatoi con l’Atletico Vieste che supera il turno.

Il Vieste proprio oggi ha perfezionato l’acquisto del portiere Di Gennaro che è stato schierato da Michele Mimmo tra i pali..ora manca il colpo finale..i ben informati dicono che sarà uno stopper coi fiocchi..per ora si può ben dire che è un Atletico Vieste coi fiocchi.

 

VIESTESE: Ricci, Graziano(Giarrusso)(Blenx), Totaro, Vlassis, Pasqua, Chiumento, Iannone, Borda, Palombo(Troia Luigi), Lauriola, Longo.All: Massimo Olivieri

ATLETICO VIESTE: Di Gennaro, Tommassetti, Sollitto, Cinque, Piracci, Cariglia, Augelli Rocco, Gualano, Gentile(Azzarone), Troia Andrea(Silvestri), Valentini(Patrone Matteo).All:Michele Mimmo

ARBITRO: Doronzo di Barletta

RETI: al 36 Azzarone Francesco, al 37 Cariglia Nicola, al 56 Chiumento(rigore), al 62 Silvestri

NOTE: al 92 espulso per doppia ammonizione Lauriola della Viestese

 

                                                      Michele Mascia

er ora si può ben dire che è un Atletico Vieste coi fioccchi.ele Mimmo tra i pali.onizione e mandare tutti negli spogliatoi con


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright