The news is by your side.

Al via la Regata Velica del Gargano

4


Sfida mozzafiato nel mare del Gargano, da domani va in scena la 14^ edizione della Regata del Gargano.
Pizzomunno Cup, dallo scorso anno rientrata a pieno titolo come tappa conclusiva del Campionato Italiano di Vela di grande altura, e da quest’anno inserita anche nel calendario del Giro di Puglia a vela. La partenza intorno alle 9,30 di sabato 9 settembre nello specchio d'acqua antistante il Castello Svevo-Angioino di Manfredonia, da dove i velisti prenderanno il largo alla volta di Vieste dove si conclude la prima tappa. Domenica 10, gli yacth saranno di nuovo in mare per ripercorrere altre 25 miglia in direzione di Manfredonia. Saranno oltre 50 le imbarcazioni della vela italiana a contendersi il prestigioso trofeo e a sfidarsi al largo del Gargano nonostante le condizioni meteomarine previste per il week end, non siano favorevoli: gli esperti prevedono mare mosso e vento forte (12-13 nodi) da nord est. La regata dei “misteri della montagna garganica”, così etichettata dalla nota velista pugliese, Daniela Tortella, vedrà sfidarsi campioni dello spessore di Ines Montefusco, che con “Tex Willer”, guida attualmente la classifica del campionato d’altura, Gaetano Soriano, vincitore della scorsa edizione della Pizzomunno Cup con il “J24 Edb Jebedde”, ma anche Gianfranco Cioce, armatore di “Blu x”, tutti equipaggi in grado di dare spettacolo. Tra le barche foggiane in gara vi segnaliamo 'Calaspido' del team 'La Compagnia del Gargano' dell'armatore Marco Paladino. Organizzata dalla sezione di Manfredonia della Lega Navale Italiana, la Pizzomunno Cup è una grande occasione per allungare la stagione turistica e per rilanciare il sistema delle infrastrutture nautiche in Puglia. Massimo Ostillio, assessore regionale al turismo: “questa manifestazione sportiva migliorerà i flussi turistici verso la nostra regione e creerà nuove condizioni di sviluppo anche per gli sport nautici, con il conseguente potenziamento dei porti e degli approdi turistici lungo la costa pugliese”. Per il presidente della VIII Zona Fiv, Raffaele Ricci, è l’anno del salto di qualità, e rilancia un suo sogno. “Una regata che doppi le Isole Tremiti, per sviluppare ulteriormente questo sport che coniuga natura e paesaggi unici”.

Saverio Serlenga