The news is by your side.

Nasce il marchio territoriale ‘Terre daune’

5

E' in via di costituzione il marchio d´area territoriale per la valorizzazione delle risorse di Capitanata. Il suo nome è 'Terre Daune' e nasce da una sinergia tra la Provincia di Foggia, la Regione Puglia, 'Italia Lavoro' e Federparchi. Il progetto nasce dalla considerazione delle grandi potenzialità del territorio e delle sue biodiversità. 'Terre Daune' poggia su quattro assi di intervento:
– rafforzare la qualità intrinseca del prodotto, con la definizione di regole d´appartenenza, disciplinari di prodotto e un rigoroso sistema di controlli, a garanzia dei produttori e dei consumatori;
– supportare i produttori che vogliano intraprendere questo percorso verso produzioni di qualità;
– dare visibilità al territorio con l´utilizzo di un marchio che renda immediatamente riconoscibile tutto ciò che da esso proviene e che definisce la sua identità: i prodotti della sua tradizione, ma anche l´artigianato locale, le bellezze culturali ed ambientali, le strutture ricettive e creative;
– realizzare azioni formative a vantaggio dei giovani, con l´obiettivo di creare professionalità nuove e coerenti con le nuove esigenze del settore e soddisfare la nuova domanda di mercato.
Quattro sono gli obiettivi del progetto (aumentare la conoscenza del territorio e delle sue potenzialità; sostenere l´innovazione e l´occupazione; promuovere il territorio sul mercato locale e nazionale; creare un network locale) da realizzare attraverso l´attivazione di servizi per lo sviluppo delle filiere produttive e servizi per lo sviluppo delle risorse umane. 'Il marchio d´area territoriale diventerà un indispensabile strumento di gestione del territorio, di promozione turistica e di realizzazione di una rete di operatori ed enti locali', precisa l´assessore provinciale alle Risorse Territoriali, Antonio Angelillis. La bozza di progetto è stata inviata alla Regione Puglia e al Ministero per la valutazione preliminare.