The news is by your side.

Questura di Foggia: permessi di soggiorno on line.

7

Nella sola Provincia di Foggia sono circa 8000 i cittadini stranieri di varie etnie che risultano essere regolarmente soggiornati. Buona parte dei quali però, pur mantenendo la residenza anagrafica in Capitanata, si sposta periodicamente sul territorio nazionale. In tal senso interviene l’ufficio Immigrazione della Questura di Foggia che dallo scorso 28 ottobre da la possibilità agli interessati di conoscere in anticipo, attraverso la rete telematica, se il permesso di soggiorno o la carta di soggiorno risulta essere concesso e quindi ritirabile. Infatti attraverso un link del sito della polizia di stato: www.poliziadistato.it è possibile consultare, in formato PDF, una lista alfanumerica dei titoli pronti. Attualmente, ci dice il responsabile dell’Ufficio Immigrazione D’Introno, abbiamo presente sul sito una lista contenente 583 documenti ed effettuiamo aggiornamenti settimanali. Con questa nuova iniziativa si va così a consolidare una collaborazione tra Questura e Associazioni per immigrati sia in termini di mediazione che di monitoraggio territoriale. Un servizio, ci dice Imed Daas – presidente dell’associazione Xenia di Foggia – andrà a snellire le lunghe code che quotidianamente si creano davanti agli sportelli dell’ufficio immigrazione. Ma sono sicuro – prosegue – che questo servizio verrà utilizzato anche da ipotetici datori di lavoro interessati alla situazione del loro dipendente”. L’iniziativa odierna, inoltre, va a proseguire un processo di informatizzazione partito lo scorso mese di aprile allorquando con l’istallazione di “Stranieri Web” la ricezione delle istanze di soggiorno da manuale divenne on line. Informatizzato inoltre anche la pratica di fotosegnalamento. Insomma la Questura di Foggia si allinea con un con tutto il territorio nazionale al fine di migliorare la soddisfazione dei cittadini per i servizi offerti.