The news is by your side.

Verso la realizzazione e l’attuazione del Sistema Informativo del Gargano

3

La Montagna del Sole tra non molto avrà un sistema unico di comunicazione tra le strutture pubbliche, quelle a partecipazione pubblico-privata e quelle private. E' quanto emerso l'altra mattina a Monte Sant'Angelo al termine di un apposito incontro presso l'aula magna della Comunità Montana del Gargano, a cui hanno preso parte il presidente Nicola Pinto, la giunta dell'Ente e i rappresentanti di Enterprise Digital Architects, Vittorio Zito, e di Profin Service, Candida Bitetto, che cureranno la realizzazione e l'attuazione del primo Sistema Informativo del Gargano, progetto che coinvolge, tra gli altri, il Parco Nazionale del Gargano, la Regione Puglia e i comuni di Monte Sant'Angelo, Sannicandro Garganico, Vieste, Isole Tremiti, San Marco in Lamis, Rignano Garganico, Rodi Garganico, Manfredonia, Mattinata, Lesina, Peschici, Ischitella, Carpino, San Giovanni Rotondo, Cagnano e Vico del Gargano. Tra le finalità dell'iniziativa, come spiega in una nota il presidente Pinto, quella di informatizzare gli Enti e le Associazioni per il superamento del digital divide, determinato da aspetti sociali e fisici; automatizzare gli Enti e le associazioni per aumentare efficienza ed interoperabilità; migliorare la fruibilità dei servizi della Pubblica Amministrazione; rendere possibile l'accesso ad Internet ai cittadini; rendere disponibili servizi e tecnologie per i disabili; fornire servizi di promozione territoriale; fornire servizi a sostegno del terzo settore e dell'economia sociale. Quattro le fasi indicate dai progettisti: accesso pubblico ad internet; diffusione dei modelli intranet nei comuni; integrazione dei patrimoni informativi; servizi per il terzo settore e per l'economia sociale. Tutto dovrà essere realizzato entro e non oltre il 31 dicembre 2007. Prevista la realizzazione di un portale internet unico a sostegno dei sedici sotto-portali realizzati per ciascun comune e di quelli realizzati per le strutture socio-assistenziali e socio-economiche. Tutto ciò in previsione anche della realizzazione di un portale unico per il "Turismo garganico". Nei prossimi giorni l'individuazione di un comune quale centro pilota del progetto. "Quella del Sistema Informativo del Gargano è sicuramente tra i maggiori traguardi progettuali raggiunti dalla Comunità Montana del Gargano – spiega Nicola Pinto – frutto dell'impegno di una giunta e di un gruppo di lavoro che ha creduto e crede nell'informatizzazione degli Enti e delle strutture private e nella realizzazione di una rete comune. Tutti devono utilizzare un solo linguaggio e una sola piattaforma, occorre muoversi in sinergia per superare le divisioni e favorire l'interscambio delle informazioni tra i garganici e chi vede nel Gargano occasioni di sviluppo e momenti d'impresa nei settori del turismo, dell'accoglienza, della commercializzazione e della creazione di servizi. Per la prima volta un Ente importante come la Comunità montana riesce a mettere in rete comuni, aziende, associazioni, cooperative sociali e centri di accoglienza. Il Gargano è di tutti e tutti devono avere l'opportunità di sentirsi garganici". Per concludere, nei prossimi giorni previsti due importanti appuntamenti convocati dall'Ente montano per discutere e presentare progetti sul Marketing turistico del Gargano: il 30 gennaio 2007 a Foggia presso il Cinema Cicolella (saranno presenti due noti esponenti del mondo dello spettacolo nazionale) e il 31 gennaio 2007 a Monte Sant'Angelo, alla presenza dell'assessore regionale al turismo Massimo Ostillio, del presidente della Provincia di Foggia, Carmine Stallone, degli operatori e degli amministratori o delegati territoriali al turismo, al commercio e ai trasporti.