The news is by your side.

Terza Categoria vola la Daunia Vieste in passerella gli allievi nell’ultima di campionato

2

La gara iniziava con il doppio vantaggio del Sammarco e con la Daunia Vieste distratta ed impacciata, tifosi sugli spalti spazientiti e Giorgio D’Accia invocato a gran voce a dare una strigliata ai suoi.

Poi il solito orgoglio ha cambiato le cose, prima Gennaro Lopriore segnava il gol su rigore, poi Matteo Salcuni si inventava da posizione impossibile un magico pallonetto che si insaccava all’incrocio dei pali e pareggiava le sorti della gara. Galvanizzato dal gol Matteo Salcuni diventava incontenibile e straripante sulla fascia e si produceva in una irresistibile azione: grande sgroppata e preciso cross dal fondo per suo fratello Gianni che al volo insaccava portando finalmente la sua squadra in vantaggio. Nella ripresa i viestani hanno finito col dilagare nel punteggio, gli altri gol portano la firma di Santoro, Gianni Salcuni e doppietta di Trimigno. La capolista D’Augelli San Severo è stata bloccata in casa dal Sannicandro, questo inaspettato pareggio ha spianato la strada alla Daunia Vieste che è balzata al secondo posto e si è avvicinata alla capolista, ora sono solo 2 i punti di svantaggio.Mercoledi ci saranno le gare di recupero, la capolista giocherà in trasferta il derby con il San Paolo Civitate e la Daunia giocherà in casa contro l’Alexina Lesina, la gara avrà inizio alle ore 15:00.Ora bisogna continuare a vincere con la stessa determinazione e non concedersi quell’approccio di partita che ha mandato sulle furie il Presidente Antonio D’Aprile che poi si è complimentato con la sua squadra per la slendida reazione.

 

 DAUNIA VIESTE – SAMMARCO  7 – 2

DAUNIA VIESTE: Pupillo (Fasanella), Caizzi, De Meo, Santoro, Candelma (Boccamazzo), Lopriore, Salcuni Matteo (Pecorelli), Coda (Quinto), Palumbo, Salcuni Gianni, Trimigno (Protano).

A disposizione: Monacis e Ciociola. All. Giorgio D’Accia

 

CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI

Atletico Vieste – u.s. Foggia 2 – 6

ATLETICO VIESTE: Zillo (dal 30′ st. Di Gifico), Biscotti, Del Viscio, Laprocina, Masciullo, Vescera, Latorre, Pellegrino, Coda, Campaniello, Innangi. All. Palatella

U.S. FOGGIA: Farano, Gallo (dal 27′ st. Grillo), Festa (dal 34′ pt. Russo), Cettano, Scuderi, Forte, Marracino (dal 27′ st. Grieco), Tempesta, Stellardi, De Nicola, Francavilla (dal 38′ pt. La Matrice). All. Francavilla

ARBITRO: Codianni di Foggia

RETI: al 1′ Innangi, 7′ De Nicola, 18′, 36′ e 69′ Stellardi, 32′ Laprocina, 57′ Marracino, 66′ Scuderi

 Per l’Atletico Vieste salvo da un pezzo è stata una passerella l’ultima di campionato, in vantaggio con Innangi i viestani sono rimasti in partita sino al 2 – 2, poi la tecnica dei foggiani ha sancito il tennistico risultato e consentito a numerosi spettatori di apprezzare alcune buone individualità.

                                             Michele Mascia