The news is by your side.

Saranno il Ministero e la Soprintendenza ad occuparsi del restauro della statua di S. Maria

15

L’annuncio è arrivato nella tarda serata di mercoledì scorso 9 maggio, al termine della processione che ha riportato, come vuole la tradizione, il simulacro di santa maria di merino in cattedrale.

E’ stato mons. Domenico D’Ambrosio a riferire ai fedeli l’ultima novità sul restauro della statua tanto cara ai viestani. il prelato ha spiegato che per tale intervento, reso urgente proprio dalle gravi condizioni complessive del simulacro, ha inviato una nota al ministro per i beni culturali, nonchè vicepresidente del consiglio Francesco Rutelli, per chiedere un interessamento sulla questione.

nella risposta giunta dal ministero a mons. D’Ambrsoio è stato assicurato che della questione si sarebbe fatto carico lo stesso dicastero, per i vari aspetti tecnici ed economici, facendo riferimento alla propria struttura competente in materia periferica, ovvero la soprintendenza.

con questa novità lo scenario per il restauro parrebbe entrare più nel concreto, visto che si è individuato il soggetto tecnico che se ne deve occupare (la soprintendenza) e quello che deve erogare le risorse (il ministero guidato da Rutelli).

in tal modo trovano concreta risposta quelle preoccupazioni che tanti viestani ci hanno comunicato, nel timore di veder rovinato un simbolo religioso e popolare della comunità viestana, e che abbiamo sottoposto alla riflessione di tutti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright