The news is by your side.

Vieste: la Margherita ritira la sua delegazione dalla Lista Marinelli

6

     Il direttivo della Margherita,  riunitosi martedì 15 maggio 2007, ha deliberato, con un sol voto contrario, il ritiro della propria delegazione dal coordinamento della “Lista Marinelli”.

Tale decisione si è resa necessario in quanto logica conseguenza dell’impegno assunto  nei giorni scorsi da DS e Margherita di procedere speditamente alla costituzione del Partito Democratico a Vieste; fatto che impone ai due gruppi dirigenti di promuovere insieme una serie di iniziative tematiche, di incontri programmatici, di manifestazioni politiche e che rende impossibile e contraddittorio, a livello amministrativo, la presenza dei due partiti costituenti il Partito Democratico in due gruppi contrapposti in Consiglio Comunale.

     Il Direttivo della Margherita ha auspicato e ha chiesto già da alcuni mesi che i due gruppi di minoranza in seno al Consiglio Comunale (“L’Unione per Vieste” e “Lista Marinelli”) trovino l’accordo e le convergenze per costituire un’unica formazione di centro-sinistra; fatto politico assolutamente prioritario per dare risalto, forza, credibilità, qualità e competenze all’azione dell’opposizione e per mettere in crisi una maggioranza “in balie delle onde”, senza prospettive, priva di un reale progetto politico, impegnata ed attardata in lotte intestine che stanno creando danni alle aspettative economiche, sociali, culturali dei nostri cittadini.

     Nell’eventualità non dovesse realizzarsi l’unione delle forze di centro-sinistra, la Margherita  chiederà lo scioglimento del gruppo consiliare “L’Unione per Vieste” e la cosituzione del nuovo gruppo consiliare del Partito Democratico nell’ambito del Consiglio Comunale di Vieste.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright