The news is by your side.

L’ATLETICO VIESTE VUOLE STUPIRE I SUOI TIFOSI

6

Il Presidente dell’Atletico Vieste si appresta ad annunciare alla tifoseria viestana i colpi di mercato che ha messo a segno in queste ore..si tratta di due grandi nomi del calcio dilettantistico pugliese.

Francesco Cannarozzi e Roberto La Salandra,

sono questi i due giocatori che l’Atletico Vieste voleva ed inseguiva da tempo, due acquisti eccellenti che faranno salire alle stelle le quotazione della squadra di Michele Mimmo nel prossimo campionato di promozione.

Le operazioni di mercato si sono svolte in gran segreto e con la massima professionalità, i due gioielli del Lucera hanno condiviso il progetto della società garganica e quindi hanno accettato di giocare in promozione perché sarà per loro un campionato di vertice.

Ormai sono anni che nulla più viene improvvisato, tutti gli sponsor coinvolti hanno condiviso ed approvato il piano finanziario illustrato dal patron Lorenzo Spina Diana, il dinamico presidente non si ferma più e vuole portare l’Atletico Vieste sui grandi palcoscenici del calcio dilettantistico.

Michele Mimmo ha commentato così le prime voci di mercato: “se arriveranno Cannarozzi e La Salandra saremo ben felici di averli con noi…i giocatori della passata stagione sono stati tutti confermati e quindi sarà per noi un ulteriore vantaggio”.

Inutile nasconderlo, il Vieste con La Salandra e Cannarozzi partirà tra le squadre favorite del girone e quindi si prospetta un altro campionato esaltante all’estremità del Gargano dove il calcio sembra aver imboccato la strada giusta.

Ma come cambierà la squadra con questi due innesti così importanti? Soprattutto in difesa il Vieste con Roberto La Salandra avrà molta qualità ed esperienza, dal portiere Pasquale Bua, Francesco Sollitto, Fiorenzo Piracci, Paolo Augelli e Michele Melchionda che sono una garanzia assoluta.

A centrocampo tutto ruoterà intorno a Michele Gualano e Nicola Ducange, mentre in attacco con Rocco Augelli, Maurizio Gentile e Francesco Cannarozzi tutto sarà più facile.

Manca ancora qualche dettaglio nelle operazioni di mercato, forse arriverà il giovane Pappano del Lucera, il portiere della Viestese Marco Prencipe, ma la squadra ormai è fatta.

Scongiurato quindi lo sciopero bianco che intendeva attuare la Società dell’Atletico Vieste dovuto ai ritardi dei lavori di ristrutturazione del “Riccardo Spina”..problema risolto grazie ad una concessione da parte dell’Amministrazione Provinciale di Foggia che permetterà alla Società viestana l’utilizzo dell’impianto sportivo (l’Ommnisport di Vieste) per gli allenamenti fin quando non verrà consegnato il nuovo “Riccardo Spina” che avrà il manto in erba artificiale, i nuovi spogliatoi ed il completamento della tribuna.

Sarà certamente un Atletico Vieste scintillante che vorrà sfruttare il buon momento, ora si spera solo che si dia un’accelerata ai lavori di sistemazione del campo sportivo, ma l’inizio del campionato sarà disputato quasi certamente sul neutro di San Giovanni Rotondo.

                                                         Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright