The news is by your side.

BASILICA DI SAN PIO: NUOVO TEMPIO DEI MASSONI?

19

La nuova chiesa di San Pio, a San Giovanni Rotondo, potrebbe essere un tempio massonico. A sostenerlo, è un’inchiesta apparsa lo scorso anno sulla rivista cattolica “Chiesa viva”, secondo cui la chiesa, finita di costruire nel 2004 su un progetto dell’architetto Renzo Piano, avrebbe nella sua struttura evidenti riferimenti alla massoneria e al diavolo. L’inchiesta, supportata da elementi effettivamente visibili, sconvolse moltissimi studiosi e fedeli di San Pio. Il dossier parla chiaro, e fa decollare le sue teorie dalla insolita forma a spirale della nuova aula liturgica. Generalmente le chiese hanno sempre avuto la tipica pianta basilicale a forma di croce latina o greca, per far riferimento alla morte in croce di Gesù su cui si basa tutta la spiritualità cattolica. Allora perché un modello a spirale all’interno della chiesa del frate con le stigmate? Che significato ha questa spirale? Una conchiglia per Padre Pio, in cui il Santo potrà racchiudersi come la sua perla, ha detto qualcuno. Oppure, come scrive il dizionario massonico, la forma a spire rappresenta la potenza dinamica dell’universo, del Principe Creatore, del Gadu. Chi è il Gadu? Gli studiosi teosofici lo traducono in Grande Architetto dell’Universo, principio di generazione e Dio della Massoneria. I vertici della Massoneria vedono nella spirale il “Cammino di fede nel progresso” che, da alcune lettere personali che si scambiarono Giuseppe Mazzini e il capo supremo della Massoneria Albert Pike, non è altro che la distruzione della Chiesa cattolica e della civiltà cristiana, da attuare con la manifestazione universale della dottrina di Lucifero, per raggiungere l’ideale, cioè il “Culto dello stesso Lucifero”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright