The news is by your side.

GLI ALUNNI “RINGRAZIANO IL PARCO PER L’EDUCAZIONE AMBIENTALE

23

In occasione della chiusura dell’anno scolastico (avvenuta la scorsa settimana) gli alunni delle scuole del Gargano hanno avvertito la esigenza di prender carte e penna, e di “ringraziare” il Parco Nazionale del Gargano per il programma di educazione ambientale varato nelle scuole. “Caro Presidente, la ringraziamo per la possibilità di averci fatto conoscere la nostra splendida terra in cui viviamo….” hanno scritto. “Grazie al programma di educazione ambientale del Parco” hanno poi aggiunto “abbiamo appreso valori e comportamenti per amare sempre di più il nostro straordinario ambiente naturale”. Va ricordato che il programma, il quale tanto successo ha riscosso presso le scuole dell’intero Gargano, è stato divulgato durante il mese di maggio scorso (dal 7 al 22) in 34 Istituti (30 pubblici e 4 paritari) per un totale di più di 3000 alunni coinvolti. “Compito dell’educazione ambientale non è quello di trasmettere valori e comportamenti acquisiti e presenti nella cultura dominante, ma indirizzi e stimoli innovativi come base di un comportamento verso l’ambiente, alternativi a quelli suggeriti dalla cultura del quantitativo e del consumismo che ha alterato profondamente l’equilibrio uomo/ambiente” è scritto nella Carta dei Principi dell’Educazione Ambientale varato a Fiuggi nel 1997. Tutti insegnamenti acquisiti dagli alunni grazie alle lezioni del Presidente Gatta e a quelle curate dal Servizio Promozione e Sviluppo dell’Ente (Antonio Urbano e Anna La Torre). “Il Parco Nazionale del Gargano ripone molta fiducia nei più giovani, in quanto essi rappresentano le generazioni future e quindi il domani del nostro territorio” ha spiegato Gatta. Il programma di educazione ambientale si è dispiegato con incontri nelle scuole di ognuno dei diciotto Comuni ricadenti in area protetta, tra i rappresentanti del Parco e le classi quinte delle scuole elementari. Va premesso che per sensibilizzare le coscienze delle nuove generazioni al fine di far apprezzare e condividere loro l’idea Parco, l’ente ogni anno organizza la campagna di educazione ambientale nelle scuole. Per l’anno scolastico 2006-2007 appena conclusosi, il tutto è stato incentrato sul massimo coinvolgimento degli Istituti scolastici. Gli incontri con gli alunni erano articolati nel seguente modo: presentazione, descrizione delle attività e del senso della Campagna, interazione con i ragazzi (domande rivolte dagli alunni) e distribuzione del materiale didattico (gioco dell’oca, carta da lettera, palloncini, fumetto, videocassetta, quaderno didattico). Una esperienza entusiasmante, dicono dal Parco, è stata quella con i ragazzi della scuola del poliambulatorio di San Giovanni Rotondo. L’insegnante e la suora responsabili hanno mostrato gli straordinari lavori sul Parco eseguiti dai ragazzi degenti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright