The news is by your side.

CAMPO SPORTIVO DI VIESTE FINALMENTE SONO INIZIATI I LAVORI

2

Dopo una spasmodica attesa, finalmente sono iniziati i lavori al campo sportivo "Riccardo Spina". Per ora le opere andranno ad interessare il terreno di gioco che, attualmente di tipo sabbioso, sarà rifatto in erba sintetica.

Ad eseguire i lavori è l'impresa Asfalt Ccp SpA di Torino per un importo di circa 312mila euro. Secondo quanto previsto dal progetto, i lavori consisteranno in opere preparatorie con sbancamento dell'attuale campo e preparazione del cassone del terreno. Seguirà la realizzazione di un sistema drenante, con tubazioni trasversali al campo di calcio e posa in opera di adeguati sottofondi. Si passerà poi alla creazione di pendenze, planarità e drenaggio. Infine ci sarà la realizzazione del manto in erba di ultima generazione, intasata con sabbia e granuli, con elasticità maggiorata derivante da fibra speciale (omologata dalla Fifa e dalla Figc). Il manto in erba artificiale, che sta spesso soppiantando quello in erba naturale, sarà costituito da teli da 4 metri di larghezza e di lunghezza variabile secondo le dimensioni richieste dal campo. I teli saranno composti di fibre poliolefiniche del tipo Nsf (natural slide feeling) di lunghezza non inferiore a 60 millimetri, antiabrasive e resistenti all'usura, tessute su supporto drenante rivestito in lattice di gomma imputrescibile. Così costituito, il manto sarà intasato con sabbia silicea e granulo termoplastico colorato, a base di gomma a resistenza controllata, per garantire le migliori prestazioni sportive, la sicurezza e la protezione degli atleti. La segnaletica sarà eseguita con strisce intarsiate del medesimo prodotto, nei colori bianco, giallo e blu. Sulla base di tali caratteristiche, il nuovo campo di gioco potrà ricevere fino a dieci sollecitazioni quotidiane, anche se ovviamente si cercherà di evitarne un uso eccessivo e dannoso. Per la consegna dei lavori saranno necessari due mesi. Successivamente a questo intervento, un'altra impresa andrà a realizzare dei nuovi spogliatoi ed a ristrutturare quelli esistenti. I nuovi spogliatoi saranno realizzati nella parte laterale del piazzale d'ingresso dei giocatori e faranno da separazione tra l'area riservata al pubblico e quella destinata alla squadre. In tale fase è anche previsto l'adeguamento della tribuna alle attuali norme di sicurezza con la realizzazione di nuove scalinate d'accesso, il rifacimento della recinzione del terreno di gioco e la sistemazione delle aree di contorno. Dopo l'avvio dei lavori, tifosi, giocatori e dirigenti hanno fretta di vederli completati per poter riavere il campo di gioco. Per i tempi bisognerà vedere come andranno avanti i lavori e come le due imprese si coordineranno.

Resta sembra in ballo l'ipotesi (tutta da verificare con le ditte) di un parziale uso della struttura per consentire l'inizio dei campionati.