The news is by your side.

L’Ulivo sul P.I. “gli interessi dei soliti noti prevarranno su quelli dell’intera collettività?”

27

L’Amministrazione Comunale di Vieste sostiene che sia necessaria una modifica della convenzione notarile del Programma Integrato per consentire alle circa 80 famiglie che lì hanno comprato casa di poter stipulare da subito e senza il certificato di abitabilità l’atto notarile di acquisto.

Ma per ben due volte è stata la stessa maggioranza di centrodestra a dover ritirare questo punto dall’ordine del giorno dei lavori della II Commissione Consiliare. Secondo la versione ufficiale, a causa della istruttoria della pratica ancora priva del necessario parere del dirigente dell’ufficio tecnico che non può firmarla in quanto incompatibile, in realtà, perché la maggioranza anche su questo punto non è in grado di raggiungere un’intesa a causa delle forti divisioni al suo interno. Siamo certi però che questa modifica alla convenzione abbia realmente a che fare con gli interessi dei cittadini e non con quelli dei proprietari degli alberghi già pronti ad aprire? Per quale motivi, infatti, la richiesta di modifica alla convenzione che pure è stata presentata fin dallo scorso mese di dicembre viene discussa soltanto oggi a stagione estiva appena iniziata? Siamo certi che una volta aperti gli alberghi si completeranno i lavori di urbanizzazione, come le strade, i marciapiedi, la pubblica illuminazione, il verde pubblico, la piscina, la scuola materna e tutte le altre previste?

 

    Ancora una volta gli interessi dei soliti noti prevarranno su quelli dell’intera collettività?

 

    DEMOCRATICI DI SINISTRA

    LA MARGHERITA


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright