The news is by your side.

A Vico del Gargano si va “Al teatro con un euro”

26

L’iniziativa del Comune prevede tre spettacoli più uno speciale di Paolo Rossi

“Al teatro con euro”. E’ questa l’iniziativa lanciata dal Comune di Vico del Gargano per l’estate 2007. L’amministrazione comunale vichese, da oltre 30 anni è impegnato a promuovere rassegne teatrali di qualità ospitando alcuni tra i più affermati attori e le maggiori compagnie teatrali. Quest’anno il Comune vuole provare a lanciare un messaggio chiaro e forte sul ruolo che vuole continuare ad avere nello scenario culturale garganico e regionale e, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, ha deciso di investire in cultura gravando esclusivamente sul proprio bilancio comunale. Tre appuntamenti teatrali in programma, rispettivamente il 31 luglio, 2 e 9 agosto, che porteranno nella cittadina garganica Moni Ovaia con il suo “Cabaret Yiddish”, I Cantieri teatrali Koreja, con lo spettacolo “Sezione ‘(in)civiltà” e Il Teatro dei Limoni con lo “Sganarello” di Moliére. Gli appuntamenti teatrali saranno preceduti da laboratori e incontri con le associazioni e le scuole, aspetto questo, finora sottovalutato proprio in relazione a un discorso di necessaria incentivazione degli stimoli culturali. L’auspicio dell’Amministrazione è che la strada intrapresa sfoci nei prossimi anni in una collaborazione condivisa con altri enti pubblici e privati.
A margine di questa proposta si è puntato su un nome ed un evento in esclusiva regionale, quello di Paolo Rossi, in programma l’11 agosto, che si va ad affiancare agli altri rilevanti eventi  pugliesi  dell’estate come Benigni e Fiorello. Con  “Qui si sta come si sta” Rossi in questo momento è all’apice della sua carriera, e viene da una stagione fortunata e densa di attività.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright