The news is by your side.

Comunità Montana – La CDL punta al “ribaltone”.

7

I vertici dei partiti della "Casa delle Libertà" discutono, in gran segreto, di un possibile futuro organigramma, targato centro-destra, alla Comunità Montana del Gargano. Sulla carta, anche dopo il riordino del Consiglio Comunitario che cesserà, per scadenza naturale, il prossimo mese di ottobre, il centro-sinistra avrebbe ancora la maggioranza. Ma si sa, le "vie della politica" sono infinite.

Molti Consiglieri del centro-sinistra sarebbero scontenti, infatti, in caso di una mancata nomina nell'esecutivo dell'Ente. Udeur e PRC sono i grandi esclusi dell'attuale esecutivo di centro-sinistra e non sopporterebbero in futuro una ulteriore esclusione.

Tornando alla CDL, con riguardo alla Presidenza dell'Ente montano, i nomi più gettonati sarebbero quelli di Girolamo DI RODI (FI), Mario TROMBETTA (FI) e Matteo CANNAROZZI (UDC).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright