The news is by your side.

Biancofiore: “Azione sinergica per il futuro del Gargano”

9

La sospensione immediata dei pagamenti di tutte le scadenze bancarie, fiscali e contributive per le aziende coinvolte nel disastro. La richiesta, già formulata all'indomani del terribile incendio che ha distrutto il Gargano lo scorso 24 luglio, è stata ribadita dal presidente della Confcommercio di Foggia, Matteo Biancofiore, a Palazzo Dogana che ha avuto come oggetto proprio la situazione della "Montagna del sole". "Abbiamo constatato con piacere – ha affermato Biancofiore – che le polemiche delle prime ore sulle responsabilità per gli incendi e per i ritardi nei soccorsi, hanno lasciato, nella maggior parte degli enti territoriali, il posto alla voglia di fare per non perdere del tutto la stagione turistica in corso". A detta del responsabile della Confcommercio la campagna di comunicazione sui quotidiani nazionali "che abbiamo sollecitato a Promodaunia e che ha visto coinvolti la totalità degli Enti del territorio provinciale, accanto alle organizzazioni di categoria rappresentative del settore turistico, pensiamo sia stata utile per rispondere all'emergenza delle disdette. Abbiamo dovuto far capire ai turisti, colpiti dalle immagini televisive e dagli articoli di stampa, che il Gargano ha ancora splendidi posti da visitare e strutture ricettive di qualità in grado di accoglierli". Ma Biancofiore parla anche di futuro più lontano: passate queste settimane, dice, si dovrà arrivare ad un processo di programmazione delle misure e degli interventi necessari per il recupero dell'area: "Un'altra azione secondo noi necessaria – conclude – sarà la creazione di un organismo interistituzionale sul territorio provinciale per l'individuazione e la destinazione delle azioni risarcitorie e per interventi di sostegno ambientale e infrastrutturale".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright