The news is by your side.

Un bel Foggia, costringe al pari l´Udinese: 1-1

26

Serata splendida quella allo Zaccheria e cornice di pubblico che, per essere nella settimana di Ferragosto, è stata davvero notevole. Infatti intorno ai 6 mila spettatori erano presenti sugli spalti dello Zaccheria e, sicuramente, al termine della gara, tutti sono andati via decisamente soddisfatti per quanto visto in campo.Tra gli spettatori da seganlare oltre alla dirigenza rossonera e quella friulana, tra gli altri, anche la presenza di due ex rossoneri: Mastronunzio e Shala

Tutti soddisfatti dicevamo. Soddisfatti per la bella gara e soprattutto per aver visto all´opera un Foggia davvero bello.
Sarà calcio d´estate, sarà stata un´amichevole….nessuno lo mette in dubbio. Ma la prestazione offerta dai ragazzi di mister Campilongo (che tra l´altro, come il suo collega MArino, ha trascorso tutta la partita in piedi davanti alla sua panchina) ha il sapore di un antipasto rispetto a quello che si potrà vedere in campionato. La squadra era chiaramente stanca (per i carichi di lavoro e il viaggio di rientro in sede sopportato appena stamattina) ma nonostante tutto ha corso per tutti i 90 minuti, mostrando una tenuta atletica già invidiabile: pressing a tutto campo e in alcuni frangenti delle trame di gioco davvero pregevoli.

Per carità nessun volo pindarico, ma la mano del mister e dello staff tecnico, è apparsa già ben visibile e marcata agli occhi degli osservatori.

Buona la prova di tutti coloro che sono scesi in campo ed in particolar modo Cardinale (autentico faro della squadra), Arno e Mora (davvero ottime le loro prove sulle fasce), Coletti e Di Roberto (quest´ultino velocissimo e davvero una bella sorpresa). Ma, ripetiamo, tutti (anche coloro che subentrati nella ripresa a partire da Castelli che ha sfoderato un paio di interventi da grande campione), hanno fornito una prova che lascia davvero ben sperare.

Da segnalare, prima dell´inizio della gara, la premiazione di mister Marino e Lello Senatore (osannati da tutto lo stadio) da parte della dirigenza rossonera con delle targhe ricordo. Poi, nell´intervallo, la presentazione all´americana di tutta la rosa dell´US Foggia.

Una bella festa insomma che lascia davvero ben sperare per questa nuova stagione. Come si dice in questi casi: se il buongiorno si vede dal mattino…

Vediamo nel dettaglio il tabellino della gara:

FOGGIA (4-3-3): Agazzi (Castelli), Arno, Mora, Cardinale, Panini, Ignoffo (Pagliarulo), Princivalli (D´Amico), Coletti (D´Isanto), Biancone (Colombaretti), Salgado, Di Roberto (Agostinone).

A disp.: Castelli, Pagliarulo, Lisuzzo, D´Amico, Russo, Colombaretti, Agostinone, D´Isanto.

All.: Campilongo

UDINESE (4-3-3): Chimenti (Handanovic), Mesto, Dossena, Inler, Zapata, Felipe (Coda), Quagliarella, D´Agostino, Asamoah (Paolucci), Floro Flores (Pepe), Candreva (Emerenko).

A disp.: Handanovic, Lukovic, Boudiansky, Coda Eremenko, Siqueira, Sivok Paolucci, Pepe, Gerardi.

All.: Marino

RETI: Cardinale al 6´, Felipe al 54´


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright